...libero + gratuito + utile = WikiEventi...

> Home > Eventi a Milano del 09-12-2014 > Mostre e Cultura > BOMBE, CONDOR E COLPI DI STATO: la governance...

BOMBE, CONDOR E COLPI DI STATO: la governance della tensione tra Italia e Sud America dagli anni '60 ad oggi

BOMBE, CONDOR E COLPI DI STATO: la governance della tensione tra Italia e Sud America dagli anni '60 ad oggi

 

 

MARTEDì 9 DICEMBRE, H.15 @ATRIO AULA MAGNA, UNIVERSITA' STATALE, VIA FESTA DEL PERDONO

Dagli anni '60 '70,
verso il 50esimo anniversario della strage milanese

BOMBE, CONDOR E COLPI DI STATO: la governance della tensione tra Italia e Sud America
--------------------------------------------------------

incontro pubblico di approfondimento con :

>> professor Andrea Saccoman (docente di storia contemporanea all'Università Bicocca)

>> Associazione di promozione culturale Comunidad De Pueblos Pachamama , con rappresentanti da Cile, Argentina e Perù.

>> Javier Espinal, attivista del Fruente de la Resistencia Popular (dall'Honduras)

--------------------------------------------------

Nella seconda metà del secolo scorso, la strategia della tensione ha tracciato un filo rosso nelle politiche di governance a livello globale.

Il 12 dicembre del 1969 a Milano in piazza Fontana è scopiata una bomba nella Banca Nazionale dell'Agricoltura. Nonostante il segreto di stato posto sulla strage, è sempre stato chiaro quanto quello che è stato preso come inizio della strategia della tensione in Italia fosse un preciso piano ordito dai poteri Statali e dei servizi segreti italo-americani che hanno usato e armato gli aspiranti eversivi neonazisti per terrorizzare, criminalizzare e fermare l'avanzata dei movimenti che stavano conquistando diritti e libertà.

Per renderci conto fino in fondo delle proporzioni dell'operazione liberticida al contempo neofascista e neoliberista, è interessante allargare la messa a fuoco dalla penisola al piano globale, con un'attenzione particolare sui paesi del sud america.

Qui troviamo l'operazione condor, volta a spazzare via i movimenti e pure i governi socialisti che in tutto il sud america stavano mettendo in seria crisi i privilegi liberisti e i profitti USA. Anche in questo caso i golpisti di stampo fascista sono stati utilizzati per imporre dittature, praticare omicidi, rapimenti e torture. Guardare a Cile, Argentina, Bolivia, Brasile, Perù, Paraguay, Uruguay...può darci la dimensione di quello che si è rischiato in Italia, dove certamente non mancavano le logge eversive.

Personaggi come Stefano Delle Chiaie, coinvolto in tutte le stragi nell'Italia dei '70, presente in tutti i paesi del sudamerica fascista a partire dal Cile di Pinochet, contribuirono a rendere chiaro quanto il paragone tra i due contesti geografici sia tutt'altro che un esercizio di stile: quando Pinochet prese il palazzo della Moneda, in Italia e in Europa il timore di un colpo di Stato divenne più concreto.

Com'è adesso la situazione nei paesi dell'America Latina? Che succede in Messico dove di nuovo si parla di desaparecidos come nel caso degli studenti in Messico?

In Italia invece siamo di fronte ad una situazione in cui un governo forte approva leggi volte alla chiusura di diritti e libertà nel campo del lavoro, dell'abitare, dell'istruzione. Dichiarazioni come " io non parlo coi sindacati" di Renzi (al di là di ogni opinione possibile sui sindacati) sono solo la manifestazione più evidente di un preciso disegno che dalla guerra ai poveri, agli occupanti per necessità, agli studenti ribelli, agli operai scioperanti, ai giovani irriducibili ad ogni categoria " autorizzata" , volto a disintegrare ogni possibile dissenso e persino ogni ultima parvenza di finzione democratica in questi tempi di crisi. fare attenzione al ruolo giocato da partiti razzisti e xenofobi come la Lega, lo sdoganamento di gruppi neofascisti che quest'anno sono arrivati per la prima volta coi saluti romani fino a piazza Duomo, le situazioni di esasperata guerra tra poveri come quella di Tor Sapienza, è un altro elemento che ci deve far riflettere.

Dati Aggiornati al: 01-12-2014 08:05:51

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Martedì 09-12-2014 alle 15:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Università Statale Milano

Indirizzo: via Festa del Perdono 7 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento