...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Milano del 04-11-2015 > Mostre e Cultura > RASSEGNA CINEMATOGRAFICA VALERIO ZURLINI: la...

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA VALERIO ZURLINI: la geografia dei luoghi e dell'anima

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA VALERIO ZURLINI: la geografia dei luoghi e dell'anima

 

 

VALERIO ZURLINI: la geografia dei luoghi e dell’anima.
Valerio Zurlini è stato uno dei cineasti più raffinati del cinema italiano, eppure le sue pellicole, tranne qualche eccezione, sono state praticamente rimosse e raramente vengono riproposte sia nei cineforum che nei palinsesti televisivi. Al contrario di altri maestri a lui contemporanei e conterranei, pensiamo soprattutto a due figure ingombranti e incensate dalla critica come Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, il cineasta bolognese è stato quasi del tutto dimenticato. Forse Zurlini stesso ha sempre amato una posizione di subalternità rispetto ai grandi maestri,ma il suo cinema non è subalterno a nessuno. Provinciale e internazionale al contempo, la sua opera affonda le radici nell’ultimo Neorealismo, il tono è esistenzialista, ma mai in modo puro, sempre contaminato dal cinema di genere.Zurlini sa scegliere gli attori giusti, i migliori, e li fa recitare in modo esemplare cucendogli i personaggi addosso come cappotti su misura. Miscela sapientemente attori di primo piano italiani e francesi, Jean-Luis Trintignant con Eleonora Rossi Drago in Estate Violenta, Jacques Perrin e Claudia Cardinale in La ragazza con la valigia, Jacques Perrin e Marcello Mastroianni in Cronaca Familiare, Alain Delon e Lea Massari in La prima notte di quiete, per tacere del cast strepitoso deIl deserto dei Tartari, dove gareggiano in bravura molti dei migliori attori italiani e d’Oltralpe. Zurlini porta gli attori a superarsi, e infatti molti di loro danno nelle sue pellicole fra le migliori loro interpretazioni di sempre, come Claudia Cardinale in La ragazza con la valigia, Marcello Mastroianni in Cronaca Familiare e Alain Delon in La prima notte di quiete. Partendo a volte da soggetti letterari di grande spessore, Vasco Pratolini e Dino Buzzati, Zurlini è in grado di incidere sulle storie con una introspezione psicologia non comune, e con una grandissima capacità di evocare atmosfere. Oggi si direbbe che Zurlini è un maestro nel scegliere le “location”, nel dare al paesaggio un ruolo centrale nella narrazione. La Rimini di Estate Violenta e di La prima notte di quiete, così lontana da quella visionaria di Fellini, entra nelle inquadrature, grazie anche a una fotografia sempre di primissimo livello, e nelle storie. La natura esprime forse meglio delle vicende dei personaggi, quel pessimismo cosmico che impregna tutta l’opera del cineasta bolognese. Talvolta è la colonna sonora a entrare con forza nella trama narrativa, come il tema di Fausto Papetti in Estate Violenta, o come la bella interpretazione di Ornella Vanoni in “Domani è un altro giorno” in La prima notte di quiete.A volte la poetica di Valerio Zurlini sembra strabordare i confini stessi del cinema, come quando non gli bastano le parole pronunciate dagli attori, i loro primi piani, le sequenze dove gli attori sembrano solo comparse dentro lo scenario della natura, le musiche sempre incisive, allora ricorre ad un quadro, un Ottone Rosai in Cronaca Familiare o Piero della Francesca in La prima notte di quiete. Per questi, e molto altri motivi, ci sembra quindi il momento che sia restituito il giusto posto e peso all’opera di Valerio Zurlini nella storia del cinema italiano.
Federico Riccardo Chendi

Mercoledì 4 novembre: Estate violenta (1959)
Mercoledì 11 novembre: La ragazza con la valigia (1961)
Mercoledì 18 novembre: La prima notte di quiete (1972)
Inizio proiezioni ore 21.30 – Spazio Ligera via Padova 133 Milano
info@ligera.it - chendifedo@libero.it - 335251864

Dati Aggiornati al: 02-11-2015 09:41:02

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Mercoledì 04-11-2015 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Spazio Ligera

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento