Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

> Home > Eventi a Milano del 18-05-2016 > Food & Drink > Aperitivi Mediorientali - Dalle rivolte arabe...

Aperitivi Mediorientali - Dalle rivolte arabe allo Stato Islamico

Aperitivi Mediorientali - Dalle rivolte arabe allo Stato Islamico

 

 

La presenza di un numero sempre maggiore di immigrati, i rapporti sempre più stretti tra Occidente e mondo musulmano generano profonde trasformazioni nelle società europee sempre più plurali. A essere investite dal cambiamento sono le nostre società e le nostre città. Cosa genera questo cambiamento? Chi sono i suoi attori? Cosa è avvenuto - e cosa sta avvenendo - sull’altra sponda del Mediterraneo, da dove partono le persone che cercano di raggiungere l’Europa attraverso viaggi spesso fatali? Quali dinamiche agitano un Medio Oriente scivolato in conflitti che sembrano non avere soluzione? Fondazione Internazionale Oasis, che fin dalla sua nascita opera a cavallo tra il Medio Oriente e il mondo occidentale per favorire una migliore conoscenza reciproca, propone un itinerario di quattro incontri all'Ostello Bello Milan Hostel con giornalisti che hanno viaggiato a lungo nei paesi mediorientali e che possono aiutare a meglio interpretare la situazione sul campo e i suoi effetti sull’Europa.

GLI APPUNTAMENTI

•Siria: dalle manifestazioni per la democrazia allo Stato islamico
Lorenzo Cremonesi inviato de Corriere della Sera
4 Maggio 2016, h 18 e 30

Nel marzo 2011 la Siria è scossa da un’ondata di manifestazioni contro l’oppressione del regime di Bashar el-Assad. Ci vorranno soltanto pochi mesi e le proteste, represse nel sangue, lasceranno invece spazio a un conflitto dapprima civile, poi regionale e oggi, con l’intervento di Russia, Iran, Stati Uniti, Francia, Paesi arabi... globale. Dopo cinque anni di guerra, la Siria come la conoscevamo non esiste più e le tensioni tra i paesi a essa legati sono sempre più accese. Le violenze tra le parti coinvolte e sulla popolazione civile sono in crescita e danno origine a un enorme flusso di migranti verso paesi vicini e verso l’Europa. Il caos che imperversa nel Paese ha creato un terreno fertile per la proliferazione di gruppi terroristici, primo fra tutti il sedicente Stato Islamico. Qual è stata la parabola che ha portato dalla ricerca della democrazia alle brutalità dell’estremismo? Qual è l’effettivo controllo territoriale del sedicente Califfato?

•Libia: l’anarchia che fa paura all’Italia
Daniele Raineri inviato de Il Foglio
Alessio Romenzi, fotografo
18 maggio 2016, h 18 e 30

Dalla caduta di Muammar Gheddafi per mano della coalizione guidata da Francia e Gran Bretagna la Libia, un tempo colonia italiana, è sprofondata in una situazione di caos tutt’ora irrisolta. Anziché avviare il processo
democratico libico, l’uccisione del colonnello Gheddafi ha diviso il Paese: le miriadi di milizie libiche si sono rifiutate di deporre le armi, le pulsioni secessioniste nella Cirenaica (la parte orientale del Paese) si sono rinnovate, il fondamentalismo di matrice islamista ha fatto la sua comparsa. Il caos politico ha favorito la nascita di due governi: uno riconosciuto a livello internazionale con sede a Tobruk, e uno nella capitale Tripoli, con la diplomazia internazionale che cerca una difficile mediazione e la formazione di un esecutivo unitario. Il vuoto di potere venutosi a creare rischia di lasciare campo libero allo Stato Islamico, che potrebbe trovare nella Libia, a pochi chilometri dall’Italia, un nuovo paradiso. La possibilità di un intervento militare è sempre più concreta, anche se è ancora difficile capire in che forma.

•La Tunisia può salvare l’eredità delle Primavere arabe?
Francesca Paci, inviata de La Stampa
26 maggio 2016, h 18 e 30

Nel dicembre 2010 la Tunisia è stata il primo paese arabo a innescare il dissenso delle Primavere arabe. Dopo il crollo del regime del presidente Zine El-Abidine Ben Ali la nazione ha avviato una accidentata transizione politica che, seppur a fatica, ha portato a un compromesso tra gli islamisti di EnNahda, vincitori alle urne, e le opposizioni, rendendo la Tunisia l’unico paese arabo toccato dalle rivolte ad aver trovato una sorta di equilibrio. La Tunisia deve però affrontare la minaccia del terrorismo islamico: le famiglie di oppositori politici uccisi accusano elementi estremisti di queste violenze, i simboli del turismo tunisino sono stati colpiti da attacchi terroristici che hanno fatto decine di morti e sono migliaia i cittadini partiti per combattere in Siria a fianco dello Stato Islamico o nella confinante Libia. La società civile non si è però arresa, anzi oppositori e dissidenti dell’antico regime hanno vinto il Nobel per la Pace. La Tunisia può raggiungere una forma di governo effettivamente democratica, offrendo un precedente a una regione in tumulto e un’alternativa all’estremismo?

•Arabia Saudita e Iran: uno scontro fra titani
Alberto Negri, inviato de Il Sole 24 ORE
8 giugno 2016, h 18 e 30

Il binomio sciiti-sunniti è utilizzato per spiegare lo scontro tra Iran e Arabia Saudita. Tuttavia, se è evidente che l’elemento religioso caratterizza sia il Regno saudita sia la Repubblica islamica iraniana, non è esaustivo nello spiegare la contrapposizione tra questi due paesi. Elementi geopolitici, alleanze, situazione politica interna, interessi economici ed energetici hanno un peso altrettanto importante in un confronto che è sempre più pervasivo: la guerra siriana, le rivolte in Bahrein, il conflitto in Yemen, l’ascesa del “Califfato” in Iraq. Quali sono le differenze tra questi due stati? In cosa i rispettivi interessi nazionali divergono? E come l’accordo sul nucleare iraniano può influire su questo conflitto e modificare lo scenario regionale?

Dati Aggiornati al: 07-05-2016 22:03:47

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Food & Drink

Quando: Alle 18:30 dal 18-05-2016 al 08-06-2016
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mer -

Dove: Ostello Bello

Indirizzo: Via Medici, 4 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento