Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

> Home > Eventi a Milano del 21-06-2013 > Altro... > Aperitivo d'autore con ROBERTA CARRIERI +...

Aperitivo d'autore con ROBERTA CARRIERI + PAOLO SAPORITI @ Arci CheckPoint Charlie (ex 5 Giornate), Milano

Aperitivo d'autore con ROBERTA CARRIERI + PAOLO SAPORITI @ Arci CheckPoint Charlie (ex 5 Giornate), Milano

 

 

INGRESSO GRATUITO con tessera Arci e consumazione...consigliata!
inizio ore 20:00

Musica d'autore al CheckPoint Charlie, dove, in occasione del consueto aperitivo del venerdì, si esibiranno due grandi artisti già noti alla scena milanese: aprirà la serata PAOLO SAPORITI e, a seguire, ROBERTA CARRIERI.
Pre serata all'insegna del cantautorato, in cui le corde di una chitarra s'intrecceranno alla poesia di due grandi autori.

Il tutto sarà accompagnato da un ottimo aperitivo a buffet e con soli 6 € si avrà diritto ad un drink, al libero accesso a tutte le portate e al doppio spettacolo musicale.

Arrivare all'Arci Checkpoint Charlie è facilissimo anche con i mezzi pubblici!
Proprio davanti al Circolo c'è la fermata del tram 27 (via Mecenate/via Zante).
L'aperitivo live terminerà alle 22:00 circa e il tram 27 vi porta dritti in centro!

CheckPoint Charlie: https://www.facebook.com/pages/ARCI-Checkpoint-Charlie/304536562938609?fref=ts
________________________________________________
E per chi non li conoscesse ancora...

ROBERTA CARRIERI
Clown trampoliera, performer in installazioni, vestita da Barbie fetish in una confezione trasparente, con ostensorio e gomma da masticare in bocca, al limite della provocazione, immobile per ore, addormentata in una valigia rossa come la bambolina di porcellana di un carillon, ama trasformarsi ma soprattutto cantare e scrivere canzoni.

Roberta Carrieri viene da una forte esperienza teatrale e performativa (Teatro Kismet O.perA., Quarta Parete) e questo suo continuo lavorare con le immagini si traduce in una scrittura visiva in cui le parole, usate in modo evocativo e non narrativo, dipingono sensazioni in maniera molto personale, a tratti onirica.

Una voce da non dimenticare, personale e potente, trascinatrice e ironica, si inerpica in vorticosi vocalismi da vertigine oppure delinea melodie facili da ricordare ma allo stesso tempo raffinate.

Dal vivo porta questa teatralità, non eccessiva, semplicemente accennata che le è peculiare.

Spesso da sola, voce e chitarra, con la semplicità che le è propria arriva al pubblico in maniera diretta con una schiettezza disarmante.

Canta le sue canzoni che sono pagine di diario, come raccontasse un segreto, ad alta voce o sussurrandolo; a volte invece sono storie immaginate, personaggi che nel suo trasformismo, ama indossare.

Roberta Carrieri è anche la voce dei Fiamma Fumana, uno dei gruppi più importanti di World Music Italiana. Con loro ha cantato nei più prestigiosi teatri e festival in Europa, Stati Uniti e Canada e ha partecipato al film documentario " Di Madre in Figlia" prodotto da Davide Ferrario, in anteprima al Toronto Film Festival nel 2008 e presentato poi al Torino Film Festival.

Numerose sono anche le collaborazioni con altre realtà musicali, tra queste la partecipazione al disco Maledette Canzoni di Giangilberto Monti (un tributo ai maudits francesi), la performance di interazione fra disegno e musica dal titolo " Tres!" col disegnatore Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) e la partecipazione, con la sua versione della bellissima " Labbra Blu" , a " Il Dono" , tributo ai Diaframma prodotto da Federico Fiumani.

Nel 2009 esce il suo primo album da solista intitolato Dico a tutti così (X-Beat/Goodfellas). Molti gli ospiti nel disco tra i quali, Cesare Basile, Rodrigo D'Erasmo (Afterhours), Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) e Mauro Ermanno Giovanardi (La Crus). Il brano Angolino fa parte della colonna sonora del film " Sguardo da uomo" (2010) di Federico Rizzo. Dico a tutti così piace anche negli Stati Uniti che la vedono in tour nel settembre 2009 in Arizona, New Mexico, California e Yutah. Approda in seguito anche in Francia (Grenoble, Lyon).

Nel 2010 inizia la collaborazione con Davide Van de Sfroos che sfocia poi nella canzone " Dove non basta il mare" contenuta in " Yanez" e nell'omonimo tour teatrale di cui Roberta Carrieri è ospite speciale.

https://www.facebook.com/RobertaCarrieriFanpage/info
__________________________________________________

PAOLO SAPORITI
1989. Settembre. Dopo una lunga estate il giovane bussa alla porta del più importante rivenditore di dischi del Nord Italia. Porta con se la testimonianza del duro lavoro degli ultimi tre mesi (un'audiocassetta), tredici brani di un cantautorato italiano classico, in versione strettamente acustica, figlio degli illuminati ascolti di Nick Drake, CSN&Y, John Martyn, Bruce Cockburn, senza voler dimenticare Jackson Browne, James Taylor, Joni Mitchell, Tom Waits, Van Morrison e i Grateful Dead. Il burbero proprietario accetta di ascoltare (anche perché si tratta di un ottimo acquirente e questo va confessato subito) e, dopo una settimana di attesa, sputa l'ultima sentenza: " Questi sono ancora embrioni di canzone ma da lavorare ce n'è... I cantautori sono morti però e forse lo è anche la musica!" . Sembrava un visionario e alla fine ha avuto ragione lui. Mio padre, pure: " Cosa pensi di fare poi, scrivere fino a quando incontrerai Dio, come fan tutti?" . Io Dio non l'ho ancora trovato ma l'ho sempre sentito dalla mia parte, soprattutto da quando sono mancati mio padre e mio nonno.

2009. Vent'anni dopo, lo stesso ragazzo, realizza uno dei sogni di chi sceglie questa carriera: pubblica il primo disco per una Major. Ha all'attivo due dischi solisti (" The restless fall" e " Just let it happen..." ), uno in trio (con gli amici Christian Alati e Lucio sagone, i Don Quibòl, disco omonimo) tutti editi da Canebagnato Records, piccola realtà indipendente meneghina di Nicola Manfredi e Caterina Pinto. Dopo oltre 150 date di concerti in giro per l'Italia del Nord a proprio nome e alcune migliaia di copie vendute senza l'ausilio di alcuna pubblicità e una piccola parentesi live in compagnia di Francesca Ruffilli, violoncellista classica prestata al pop durata un anno e mezzo, varca le soglie di Roma e percorre l'Italia intera con le sue canzoni. E' l'ennesimo piccolo miracolo, uno dei tanti che si verificano all'insaputa di tutti in Italia, soprattutto della grande distribuzione. Suonare in giro non è poi così facile, senza trasformarsi in una Cover Band e il miracolo è reale. Comincia la collaborazione con Zeno Gabaglio e il set s'impreziosisce dell'ausilio della sua visione elettrico/sperimentale del violoncello, messa a costante servizio della grande sensibilità. Ripercorrono assieme, per due anni, brani già editi e danno vita ai nuovi arrangiamenti delle canzoni del cd in uscita per Universal Music Italia. Pensieri ancora in essere, gli anni di Paolo Saporiti, cantautore autodidatta.

2010. Il 29 gennaio esce " Alone" , arrangiato dalle sapienti mani di Teho Teardo e supportato in ogni suo dettaglio dal prezioso lavoro di Giuseppe Facchinetti (Universal). Paolo Saporiti arriva a questo disco dopo sei anni di psicologia alla Facoltà di Torino, abbandonata in dirittura d'arrivo ma ora ripresa, cinque anni di teatro alla Comuna Baires, una lunga serie di stages di ricerca e di lavoro su di sé nel nome di una tanto rincorsa quanto insperata crescita artistica e umana. Siamo soltanto all'inizio. I primi paragoni hanno portato verso un moderno Nick Drake o un Damien Rice dai ritornelli meno " aperti" . Insomma, il cd di un cantautore italiano che scrive in inglese e che fa della musica la propria ragione di vita, seppur nella sua incoscienza.

2012. E' il 29 settembre di quest'anno, data in cui esce " L'ultimo ricatto" , l'ultima fatica, progetto indipendente fin dalla sua nascita e che forse porterà, come velatamente suggerisce il titolo, a grandi cambiamenti. Paolo si appoggia a Raffaele Abbate (giovane produttore discografico ligure) che, con con la sua etichetta indipendente OrangeHomeRecords di Leivi (Genova), decide di contribuire alla produzione. Gli arrangiamenti vengono affidati a Xabier Iriondo, chitarrista illuminato del sottobosco milanese, da poco rientrato nelle fila degli Afterhours. Alle registrazioni partecipano Cristiano Calcagnile, Stefano Ferrian e Zeno Gabaglio. Dodici brani in inglese, minimali, urbani, essenziali e allo stesso tempo saturi, dall'anima sincera.

https://www.facebook.com/pages/Paolo-Saporiti/268376037439



Dati Aggiornati al: 14-06-2013 18:35:06

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Venerdì 21-06-2013 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: ARCI Checkpoint Charlie

Indirizzo: Via Mecenate 25 angolo Via Zante Milan

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento