...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Milano del 16-07-2013 > Musica e Spettacoli > Dal 16 al 19 luglio gli allievi Teatri Possibili...

Dal 16 al 19 luglio gli allievi Teatri Possibili di L. Loris e di A. Di Tullio

Dal 16 al 19 luglio gli allievi Teatri Possibili di L. Loris e di A. Di Tullio

 

 

Ancora in scena a Teatro Libero
Dal 16 al 19 luglio gli allievi di Lorenzo Loris e di Arturo Di Tullio


Ancora in scena gli allievi della Scuola Teatri Possibili diretti da due docenti d'eccezione: sarà Lorenzo Loris a curare la regia de La commedia degli errori di William Shakespere con gli allievi del TPlab e Arturo Di Tullio a sfidare la comicità irriverente di Michel Tremblay con Le cognate.

Due progetti sulla comicità pronti a sorprendere il pubblico di Teatro Libero, che dal 16 al 19 luglio sarà invitato a seguire gli equivoci, i colpi di scena e il ritmo vertiginoso delle due note commedie.

Due testi esilaranti, liberamente adattati dai due docenti, che si fanno strumenti perfetti per lo studio e la comprensione di trucchi e segreti dei meccanismi comici.

Dalle note di regia di Lorenzo Loris:
" La commedia degli errori" è una delle prime opere teatrali di Shakespeare. Tuttavia molti studiosi la considerano non un'opera di un principiante, ma quella di un maturo talento drammaturgico. Pur essendo anche la più breve, è un meccanismo comico costellato di sorprese, colpi di scena, rivelazioni. Shakespeare ispirandosi ai " Menecmi" di Plauto, li reinventa, in modo originale combinandoli con alcuni accenti dell'" Anfitrione" e crea una perfetta macchina teatrale dove una doppia coppia di gemelli (due padroni e due servi) separati dolorosamente per numerosi anni da imprevedibili eventi, si rincorrono finalmente a loro insaputa, in un gioco funambolico di scambi ed equivoci. Padri che non riconoscono i figli, mogli che scambiano il marito per un altro; fughe, inseguimenti, situazioni comiche e paradossali, scambi di persona, identità rubate, confusione di ruoli, il tema del " doppio" ; ma anche lo scardinamento delle istituzioni sociali e familiari, e il ruolo dell'immaginazione e dell'errore nelle vicende umane, tutto sembra riportarci al nostro caotico " oggi" . E, su tutto, la corsa contro il tempo inesorabile. La " macchina" della commedia scespiriana è un labirinto esilarante e angosciante di straordinaria precisione, che presenta indubbi elementi di attualità sul piano formale e su quello dei contenuti. E' una delle più singolari opere del Bardo. Tra situazioni divertenti e scoppiettanti si delineano, qua e là, amare crepe che spingono i personaggi a riflettere sulla condizione dell'uomo e sulla povertà di spirito che li attanaglia. " Antifolo di Siracusa preannuncia in certa misura gli abissi dell'io" rappresentati da Shakespeare nelle opere successive. I mercanti vengono descritti senza pietà ed è evidente come il grande autore simpatizzi per i servi a cui affida la conclusione dell'intera vicenda. Tutto accade come se, in una giornata assolata di una ridente città balneare mediterranea, ogni tanto il cielo terso si incupisse e la luce si facesse di tanto in tanto più livida per poi rischiararsi di nuovo. Il clima sembra essersi rasserenato ma la calma e la gioia sono solo apparenti.

Dalle note di regia di Arturo Di Tullio:
Che cosa accade quando 12 donne sono riunite nell'angusto spazio di una cucina in una casa popolare ad incollare il milione di bollini-premio che la fortuna s'è divertita a regalare ad una soltanto di loro?
È quello che lo scrittore canadese Michel Tremblay si è accinto a raccontare e i cui esiti per ora lasciamo indovinare allo spettatore.
Diremo solo che la critica ha riconosciuto in questo testo una delle opere più rappresentative delle radici sociali e familiari dell'autore, il quale in un gioco sapiente di tensioni e distensioni riesce a coinvolgere lo spettatore, chiamato a misurare la caratura morale della vita.

PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

16-17 luglio Teatro Libero ore 21:00
La commedia degli errori
da William Shakespeare
progetto e regia: Lorenzo Loris
con gli allievi del Tplab

18-19 luglio Teatro Libero ore 21:00
Le cognate
da Michel Tremblay
progetto e regia Arturo Di Tullio
con gli allievi del Laboratorio comico


PER INFO E PRENOTAZIONI
TEATRO LIBERO
Via Savona 10 - Milano
www.teatrolibero.it
È possibile prenotare nelle seguenti modalità:
via e-mail scrivendo a biglietteria [at] teatrolibero [dot] it
chiamando allo 02 8323126

PREZZI BIGLIETTI
Intero: € 10,00
Allievi con Tp Card: € 3,00

ORARIO SPETTACOLI
Come da programma

ORARI BIGLIETTERIA
Da Lunedì a Venerdì dalle 15:00 alle 19:00
Nei giorni di spettacolo: da lunedì a venerdì fino alle ore 21.30, sabato dalle ore 19.00 alle ore 21.30



Dati Aggiornati al: 12-07-2013 13:54:12

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 21:00 dal 16-07-2013 al 19-07-2013
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mar - Mer - Gio - Ven -

Dove: Teatro Libero

Indirizzo: via Savona 10 Milano

Prezzo: 10.00

Link: Sito Web dell'evento