...valorizza ciò che conosci...

> Home > Eventi a Milano del 08-10-2013 > Musica e Spettacoli > JazzTribe Monk's Week

JazzTribe Monk's Week

JazzTribe Monk's Week

 

 

JAZZTRIBE

Guida all'ascolto: Le iperboli di Mr.Sphere
Con la conduzione di Franco Finocchiaro

Ottava Nota - Auditorium - Sale Prova
via Marco Bruto 24
0289658114 3388576271
info@ottavanota.org
eventi@ottavanota.org
saleprova@ottavanota.org
www.ottavanota.org

Ingresso gratuito

JAZZTRIBE

Da molti anni Milano ha perso quellacentralità che la vedeva protagonista di un'offerta musicale ampia e variegata,dove anche gli spazi non istituzionali offrivano un contributo significativo,attraendo un folto pubblico soprattutto giovanile. In questa offerta il jazz haavuto un ruolo importantissimo, sia per la quantità delle proposte che per laloro qualità, alimentando un circuito in cui figuravano innumerevoli locali trai quali un mitico capostipite quale il Capolinea. Il progetto Jazztribe, non ha la pretesa diricreare lo stesso quadro che si è via via esaurito dagli anni novanta, ma ildesiderio di ricomporre il tessuto della musica dal vivo di qualità in unamaniera inedita per Milano: quella della cooperazione, come strumentoindispensabile per agire in una rete condivisa. Così il cartellone è statodistribuito in quattro spazi cittadini sensibili sia al problema delle lacunein tema di musica dal vivo, sia alla necessità di collaborare, per moltiplicarele forze di comunicazione e per articolare un programma di alto livello artistico.Il comun denominatore che distingue la tipologia di questi spazi è che puressendo diversi, proporranno concerti sostanzialmente acustici dove ilpianoforte è un pianoforte e non una tastiera; dove, se c'è qualche piccolaamplificazione, questa non snatura l'essenza del suono puro degli strumenti;dove il pubblico è chiamato ad un ascolto silenzioso, seppur gli ambienti sianoinformali rispetto un auditorium o una sala da concerto. Queste preziosecaratteristiche rappresentano una condizione necessaria affinchè la musica jazzriesca ad esprimere il suo caleidoscopico linguaggio nella performance live,soprattutto quando è proposta nella sua cornice ideale che è quella degliambienti di dimensione intima, come i celebri jazz club newyorkesi, londinesi,parigini, berlinesi,etc.... E i musicisti invitati hanno accolto con entusiasmol'idea di essere finalmente ospitati in luoghi confortevoli, dove il pubblico potràseguire i loro virtuosismi nel silenzio, per cogliere dettagli che altrimentinon potrebbero essere percepiti. Proprio alludendo al nomadismo di un pubblicoche l'iniziativa intende coltivare e veder crescere, stimolandolo a spostarsi neilocali dove sono programmati gli appuntamenti, il titolo che riunisce ilpalinsesto utilizza la parola " tribe" . Questo riferimento alla tribù rimanda all'idea di appartenenza,auspicando l'inclusione degli storici e fedelissimi appassionati di jazz, chesi re-incontrano ogni qual volta questa musica ricompare nel panorama milanese,e di un nuovo pubblico che la contingenza del declino nell'offerta della musicadal vivo di qualità, non ha saputo interessare. Per entrambe queste categorie,è prevista una novità che concerne al contatto diretto con i musicisti. Aquesto proposito le serate oltre al momento musicale, prevedono un incontro al termine delconcerto. In questo contesto conviviale, gli artisti risponderanno alle domande rivolte loro da unconduttore e dal pubblico stesso, svelando alcuni dettagli del loro pensierosulla musica e sulla prassi interpretativa che definisce il loro stile. Nel programma sono stati chiamati in causa personaggi dieccellenza che hanno contribuito a rendere luminoso il panorama del jazzmilanese, ma anche, in piccola parte, ospiti internazionali come il trio diEvaristo Perez o il duo composto da Paola Fernandez Dell'Erba con MartinTroncozo, che porteranno sulla scena la loro musica nativa: il tango,straordinaria cultura popolare che è stata protagonista, insieme al jazz, dellamusica non accademica del novecento. A rifinire il progetto, non mancherannoaltre forme di espressione come la fotografia, presente con due mostre, unainaugurale dedicata a Thelonious Monk ed una conclusiva che documenta lastraordinaria vitalità del jazz a Milano negli anni '80; o i film cheriprendono esibizioni dal vivo come il concerto di Thelonious Monk alla celebreSalle Pleyel di Parigi, o quello del quintetto di Miles Davis al Teatrodell'Arte di Milano. A proposito di Monk, la sua figura geniale saràprotagonista dell'intensa ouverture di Jazztribebattezzata Monk's Week, conconcerti, una conferenza, la mostra e la proiezione già citata. Programma varioed articolato, nelle modalità, nelle location, della declinazione dellinguaggio jazzistico: un'occasione per riformare quella tribù di spettatoriall'insegna di un nuovo entusiasmo che già gli ospiti del cartellone hannodimostrato, aderendo con piacere e sorpresa all'iniziativa.

PROGRAMMA
OUVERTURE: MONK'S WEEK
07/10 - 12/10: Pause,
ore 08.00-22.00
Mostra fotografica: Monk's Hat

08/10 Ottavanota Auditorium
ore 20.30
Guida all'ascolto: Le iperboli di Mr.Sphere
Con la conduzione di Franco Finocchiaro

10/10 CaffèDoria
ore 22.00
Concerto: Monk's Dream
Davide Corini, pianoforte
Luca Garlaschelli, contrabbasso,
Massimo Pintori, batteria

11/10: Pause
ore 20.00
Concerto: Pianoless Monk
Tino Tracanna, sassofoni
Attilio Zanchi, contrabbasso

12/10 Fabbrica Esperienza
ore 19.30
Film: Monk a la Salle Pleyel, Parigi 1969
ore 21.00
Concerto: Pianists & Composers
Mario Rusca, pianoforte
Franco Finocchiaro, contrabbasso

13/10 Ottavanota Auditorium
dalle ore 18.30
Jam session con aperitivo


SUITE:
17/10: Pause
ore 20.00
Concerto: Argentina, Tango y Folklore
Paola Fernandez Dell'Erba, voce
Martin Troncozo, chitarra e voce
Recital inserito nel programma
dell' International Zucca Tango Festival di Milano

22/10 CaffèDoria
ore 22.00
Concerto: Un siglo de Tango
Orquesta Minimal Flores del Alma
Piercarlo Sacco, violino
Stefano Zicari, pianoforte
Franco Finocchiaro, contrabbasso
Concerto inserito nel programma
dell' International Zucca Tango Festival di Milano

25/10 Ottavanota Auditorium
ore 20.30
Lezione concerto. Chet mood's
Marco Brioschi, tromba
Mario Rusca, pianoforte

09/11 Fabbrica Esperienza
ore 19.30
accoglienza e concerto: Broadway stories
Chamber Swing Trio
Roberto Meroni, clarinetto e sassofono
Nino Frasio, chitarra
Franco Finocchiaro, contrabbasso

14/11: Pause
Ore 20.00
Concerto: Brazinian waves
Cesare Rotondo, flauto
Vittorio Chessa, chitarra

26/11: Caffe' Doria
Ore 22.00
Concerto: Verdi in jazz
Paolo Tomelleri, clarinetto
Rudy Migliardi, trombone
Davide Corini, pianoforte
Luca Garlaschelli, contrabbasso
Tommy Bradascio, batteria


06/12 Ottavanota Auditorium
Ore 20.30
Lezione concerto: Cajon Jazz Trio
Evaristo Perez, pianoforte
Philippe Brassoud, contrabbasso
Martha Telmo, cajon e percussioni

07/12 Fabbrica Esperienza
Ore 19.30
Accoglienza e spettacolo di teatro musicale: Eravamoin tanti
Prima esecuzione assoluta
Luca Garlaschelli, contrabbasso
Valerio Bongiorno, voce recitante

12/12 Pause
Ore 20.00
Concerto: Cool (jazz) Maoist
Giovanni Monteforte, chitarra
Franco Finocchiaro, contrabbasso
post presentazione del cd Tel Quel

06/01 Ottavanota Auditorium
Ore 20.30
Lezione concerto: Interplay session
Paolo Brioschi, pianoforte
Franco Finocchiaro, contrabbasso
Paolo Pellegatti, batteria

14/01 Caffè Doria
Ore 22.00
Concerto: NewOrleans Forever
Bovisa New OrleansJazz Band
Giacomo Marson,tromba
Luciano Invernizzi, trombone
Gigi Cavicchioli clarinetto
Gigi Marson pianoforte
Fabio Turazzi banjo
Terenzio Belluzzo batteria

25/01 Fabbrica Esperienza
Ore 19.30
Accoglienza e concerto: Mainstream Clarinet
Paolo Tomelleri, clarinetto
Fabrizio Bernasconi, pianoforte

30/01 Pause
Ore 20.00
Concerto: Esprit Manouche
Djangology Duo
Pierluigi Ferrari, chitarra
Daniele Gregorin, chitarra

08/02 Ottavanota Auditorium
Ore 20.30
Lezione concerto: Conversation for two
Tino Tracanna, saxofoni
Antonio Zambrini, pianoforte

11/02 Caffè Doria
Ore 22.00
Concerto: More Duke!
More Duke! Quartet
Beppe Aliprandi, sax alto, tenore e flauto
Giampiero Spina chitarra
Gianluca Alberti cbasso
Stefano Corbetta batteria

22/02 - 01/03 FabbricaEsperienza
Mostra fotografica: Il Jazz a Milano ai tempi del Capolinea
Fotografie di Cesare Rotondo

22/02 Fabbrica Esperienza
Ore 19.30
Film: Miles Davis al Teatro dell'Arte di Milano,1964
ore 21.00
concerto: Newthings from Weather Report to Yellowjackets
Progressive Jazz Quartet
Luigi Tognoli, sassofono
Alberto Minetti, pianoforte e tastiere
Carlo Panzalis, basso elettrico
Luca Colombo, batteria

I LUOGHI

OTTAVA NOTA AUDITORIUM
Via marcoBruto 24
Tel: 0289658114-3388576271
info@ottavanota.org, eventi@ottavanota.org


CAFFE'DORIA Jazz Club
Via AndreaDoria 22
tel.0267411136
info@chiavedilettura.com


FE -FABBRICA ESPERIENZA
ViaFrancesco Brioschi 60
tel.0278624438
fe@fabbricaesperienza.it


PAUSE coffee and more
Via Federico Ozanam 7
tel. 0239528151
info@pausemilano.com


Prenotazione consigliata.
Per info dettagliate:
isinplata@yahoo.it

Dati Aggiornati al: 27-09-2013 21:11:39

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 08-10-2013 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Auditorium Ottava Nota

Indirizzo: via Marco Bruto 24 Milano

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento