Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Milano del 05-11-2013 > Musica e Spettacoli > BRUGOLE

BRUGOLE

BRUGOLE

 

 

Spettacolo vincitore premio Nuove Sensibilità 2008/2009 Vincitore del Premio Eceplast / Festival Troia Teatro 2010 Vincitore del Premio Girulà, Teatro - Napoli - come Miglior testo per l'anno 2010. Menzione speciale al Bando Storie di Lavoro 2011

Brugole è un girare a vuoto
Un infinito montare e smontare
Parla di nuovi inizi
Continui
Delle altre possibilità
Delle tante opportunità
Dell'ansia
lacerante
di non saperle cogliere.
Per colpa nostra.
E' colpa nostra
Se non cogliamo l'attimo
E' colpa nostra
Se non sappiamo la risposta.

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Brugole nasce da una riflessione sulle costrizioni invisibili di cui siamo vittime: i divieti interiorizzati, gli imperativi acriticamente accettati, la fede nelle scelte della massa.
Racconta un mondo che gira a vuoto, un infinito smontare e rimontare pezzi senza più alcuna progettualità, nonostante l'impressione di estrema razionalità: si monta, si smonta ma non si costruisce più nulla. È l'epitaffio dell'homo economicus, che si rivela in tutta la sua triste inconsapevolezza: preoccupato di stare al passo, di non lasciarsi sfuggire le occasioni - che sono sempre altre e sempre di più - ha come unico modo per sopravvivere all'angoscia, inventarsi scadenze e piccole emergenze. Nuove urgenze. Per sottostare alla " tirannia dell'istante" , dove il carpe diem ha sostituito il memento mori. Ma non fa meno paura.
Per questo abbiamo legato i nostri protagonisti a un'azione concreta, snervante, faticosa ma gioiosa come montare un mobile. Montarlo come oggi si monta la propria vita, senza un progetto preciso, cambiandole forma per evitare di darle un senso definitivo. Per evitare di vederne la fine.
In scena, trappola e destino dei due protagonisti, lei: 7 assi, 54 viti e 2 brugole.
E infinite possibilità.

NOTE DI REGIA
Non ci interessava parlare -per l'ennesima volta- di precariato. Né tantomeno denunciare qualcosa che sta da dieci anni sotto gli occhi di tutti e che non ha prospettive di essere modificata.
Volevamo fare un passo oltre, raccontare come il precariato ci abbia ormai cambiato, si sia infilato sotto la nostra pelle e abbia modificato il modo di pensare di una società. E' già stato acquisito, siamo già nella fase di adattamento. E' cambiato l'orizzonte con cui si guarda il mondo -diventato di brevissimo periodo-, sono cambiati i valori -resta il guscio cattolico dei valori umanistici ma è riempito di valori efficientistici, quasi calvinisti- ed è cambiato anche il linguaggio.
Tutto questo però, a dispetto di un ideale iper-razionale, senza la minima presa di coscienza.
Questo ci interessava: indagare lo scarto tra la pretesa di essere quanto più lucidi e razionali nella quotidianità e il macroscopico offuscamento con cui perdiamo di vista il senso dell'insieme.
Per questo abbiamo voluto che l'azione del " brugolare" fosse lo sfondo dell'intera rappresentazione, un'azione che sconfessa un testo apparentemente compiacente ed empatico verso i personaggi. E' proprio nell'azione che si esprime la nostra condanna verso di loro, colpevoli di debolezza. Colpevoli di fiducia verso i maestri, fiducia verso i genitori, fiducia verso i preti. Fiducia verso il buon senso comune. E questa è una colpa.
Come non c'è assoluzione per chi ignora la legge, non ce n'è per chi ignora il dubbio. Non ce n'è per chi cerca di difendere lo stesso sistema che lo sta stritolando. Marta e Giulio sono vittime, questo sicuro, ma solo perché non riescono (ancora) a diventare carnefici.

Emiliano Masala e Lisa Nur Sultan

Spettacoli:
Data Orario
05/11/13 20:30
06/11/13 20:30
07/11/13 20:30
08/11/13 20:30
09/11/13 20:30
10/11/13 20:30

Dati Aggiornati al: 11-10-2013 13:16:54

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 20:30 dal 05-11-2013 al 10-11-2013
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mar - Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: Teatro Sala Fontana

Indirizzo: Via Boltraffio, 21 Milano

Prezzo: 16 €

Link: Sito Web dell'evento