Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

> Home > Eventi a Milano del 10-12-2013 > Musica e Spettacoli > JFK - ANATOMIA CINEMATOGRAFICA DI UN ASSASSINIO -...

JFK - ANATOMIA CINEMATOGRAFICA DI UN ASSASSINIO - The Parallax View di Alan J. Pakula

JFK - ANATOMIA CINEMATOGRAFICA DI UN ASSASSINIO - The Parallax View di Alan J. Pakula

 

 

La scheggia, Barz and Hippo, cinema Beltrade,
in collaborazione con Santeria e Ligera PRESENTANO

JFK - ANATOMIA CINEMATOGRAFICA DI UN ASSASSINIO Dal 26 novembre al 17 dicembre

MARTEDI 10 DICEMBRE / CINEMA BELTRADE
ORE 22.00 Perché un assassinio (The Parallax View) di Alan J. Pakula (1974), 102'

Un reporter indaga su una organizzazione segreta il cui scopo è quello di organizzare omicidi politici sotto copertura. Palpabile la paranoia in questo caposaldo di uno dei registi democratici della New Hollywood, che due anni dopo avrebbe realizzato Tutti gli uomini del Presidente. Warren Beatty incarna il volto dell'America liberal.
V. O. sott. it.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
La rassegna fa parte del programma AUTUNNO AMERICANO patrocinato dal Comune di Milano www.autunnoamericano.it - #autunnoamericano
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Nel 50° anniversario di una delle pagine più drammatiche della storia contemporanea, l'assassinio a Dallas del presidente americano John Fitzgerald Kennedy, siamo lieti di presentarvi una retrospettiva di film ispirati a quel tragico episodio che si svolgerà per sette appuntamenti tra Cinema Beltrade, Santeria e Spazio Ligera. La rassegna è realizzata grazie alla collaborazione del critico cinematografico Giampiero Raganelli.

Dallas, 22 novembre 1963, ore 12.30. Tre, o quattro, colpi d'arma da fuoco, sparati dalla finestra di un deposito di libri scolastici o da dietro una collinetta, o da entrambi i posti, spezzarono il sogno americano, infransero l'innocenza di una nazione. Il presidente JFK, quello della Nuova Frontiera, venne ucciso sulla Lincoln nera decappottabile, a fianco della first lady Jacqueline, mentre il suo corteo attraversava la Dealy Plaza.
Uno degli episodi che più hanno segnato l'immaginario collettivo, quest'assassinio, rimasto da allora oscuro. La verità ufficiale, così come sancita dalla Commissione Warren, è stata quella dell'assassino isolato, Lee Harvey Oswald, ma i dubbi sono apparsi subito così potenti da far emergere ipotesi complottistiche, culminate nell'indagine del procuratore Jim Garrison (oltre che in una gran quantità di investigazioni giornalistiche). In quel clima schizofrenico e paranoico, spunta, per la prima volta nella storia delle immagini, il filmato rivelatore, ripreso dal sarto Abraham Zapruder con la sua piccola cinepresa portatile. Sulla sequenza rimane celebre il commento di Pasolini: «Il montaggio opera dunque sul materiale del film - che è costituito da frammenti, lunghissimi o infinitesimali, di tanti piani-sequenza - come possibili soggettive infinite, quello che la morte opera sulla vita».

Quello che rimane un enorme buco nero della Storia e della memoria collettiva - secondo il detto anglosassone " I remember exactly where I was" - non poteva non riversarsi nella cultura popolare, e in special modo nel cinema. Mentre vengono sfornati nuovi film sul tema, La Scheggia propone un viaggio tra i film meno noti e inediti, riferiti in modo più o meno diretto all'omicidio di John F. Kennedy. Un viaggio che non può non rivelare una svolta nel linguaggio stesso del cinema, segnato dall'insicurezza che s'instaura nel cuore della comunicazione verbale e visiva, e che lo conduce verso una crescente riflessione sulle sue strutture, verso una sperimentazione metacinematografica che è tra le radici della cosiddetta 'postmodernità'.


PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

MARTEDI 10 DICEMBRE / BELTRADE
ORE 22.00 Perché un assassinio (The Parallax View) di Alan J. Pakula (1974), 102'

MERCOLEDI 11 DICEMBRE / LIGERA
ORE 21.30 Il prezzo del potere
di Tonino Valerii (1969), 108', 1881.

SABATO 14 DICEMBRE / SANTERIA
ORE 16.30 Timequest
di Robert Dyke (2000), 92'

MARTEDI 17 DICEMBRE / BELTRADE
ORE 20.00 Interview with the Assassin
di Neil Burger (2002), 88'
ORE 21.30 Noi figli di Kennedy (Kennedys Kinder)
di Edgar Reitz (1993), 108', episodio di Heimat 2

Dove
CINEMA BELTRADE VIA OXILIA 10 (MM1 Pasteur, tram n. 1)

ingresso con tessera annuale La scheggia € 5,00

INFO
La scheggia associazione culturale
www.lascheggia.org
info@lascheggia.org
twitter @lascheggia
tel. 339 2415695

Cinema Beltrade
www.cinemabeltrade.net
info@cinemabeltrade.net
FB cinemabeltrade
02.26820592

Barz and Hippo
info@barzandhippo.com
FB barzandhippo
twitter @barzandhippo
02.95339774/348.2666090

Per maggiori informazioni su tutte le inizative de L'autunno Americano
www.autunnoamericano.it
fb Comune di Milano - Cultura
#autunnoamericano

Dati Aggiornati al: 07-12-2013 19:23:28

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 10-12-2013 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cinema Beltrade

Indirizzo: Via Nino Oxilia 10 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento