...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Milano del 22-03-2014 > Musica e Spettacoli > GAME OVER PVT PARTY# 3: PULP FICTION@MINIMAL...

GAME OVER PVT PARTY# 3: PULP FICTION@MINIMAL SUITE guest djs: WIRRWARR (10€ con drink! INFO: 3467496454)

GAME OVER PVT PARTY# 3: PULP FICTION@MINIMAL SUITE guest djs: WIRRWARR (10€ con drink! INFO: 3467496454)

 

 

Sabato 22 Marzo 2014

dalle 22.30 alle 04.00

GAME OVER & MINIMAL presentano:

*** PULP FICTION ***

djs:

*WIRRWARR*
(MAGAZZINI GENERALI/ PARLEZ /SPINNE REC)

LENSIS
(GAME OVER/ LATRODECT)

MARCO BOVE
(SOPHIA MUSIQUE)

warm up: ERMAN & YASS
(GAME OVER)

------------------------------------------------------------------------

Dopo la messa in scena di PAURA E DELIRIO A LAS VEGAS eccoci pronti a ricreare una nuova situazione di follia ed eccentricità con il capolavoro del 1994 di Quentin Tarantino: PULP FICTION!!!

Vince, Jules, Marcellus e Mia Wallace sono pronti a delirare nel dancefloor insieme a voi, immersi negli USA degli anni '60 e avvolti dal sound techno dark e potente, specialità della casa di GAME OVER crew!!!

From MAGAZZINI GENERALI, guest djs: WIRRWARR con il loro extended set, mentre a fare gli onori di casa troviamo: LENSIS, pronto con il suo esplosivo b-day set!!!
Inoltre saranno con noi MARCO BOVE con la sua Detroit Techno ed ERMAN&YASS, che ci accompagneranno nel vivo della serata con la loro tech-house incalzante.

------------------------------------------------------------------------

TEMA: PULP FICTION
(INGRESSO AGEVOLATO PER CHI RISPETTA IL TEMA!)

DJS: WIRRWARR, LENSIS, MARCO BOVE, ERMAN&YASS

PREZZI:

10€ con drink entro 01,30 in lista PRIKE o GAME OVER

15€ con drink dopo 01,30 o senza lista

Tavoli:
120€ x 6 con 1 bott.

INFO & RESERVATION: 3467496454

------------------------------------------------------------------------

" I videogiochi non influenzano i bambini. Se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione staremmo tutti saltando in sale scure, masticando pillole e ascoltando musica elettronica ripetitiva"

GAME OVER è un party itinerante che ha come obiettivo quello di farvi ascoltare della buona musica techno in tutte le sue sfaccettature (minimal, detroit, techhouse). Il concept del party è quello di offrirvi le sonorità più raffinate e ricercate dove le uniche cose che veramente contano sono la musica, l'impianto e la gente. Da non perdere per gli appassionati del genere.

DJS: MANUEL V, LENSIS, DAVIDE FUSETTI, ELIA, MONK, ERMAN, DER GARTEN

(Our djs have performed at AMNESIA, A.LAB, BOLGIA, NAUTILUS, SOLAIRE, EUPHORIA, STUDIO54, MINIMAL SUITE, SUNSET GARDEN, PUNTA DELL'EST, PLEASURE, BEAT OF LIFE, PERVERT PRIVAT, OVERMIND, SODAPOP, KELLY, AMNESY, PISCINE PARK, PALAFITTE, THE GLOBE, SUNSET PARADISE, SHU, DESADE, CESAR, EAST END STUDIOS, LIVE CLUB, MOON, MONSTERLAND, & many more..)

Resident Crew AMNESIA MILANO

https://www.facebook.com/pages/GAME-OVER-Official/298803876803351?ref=stream

------------------------------------------------------------------------

TRAMA:

All'Hawthorne Grill, una piccola caffetteria nella periferia di Los Angeles, due rapinatori, Zucchino e Coniglietta, stanno architettando il loro prossimo colpo, quando, su iniziativa dell'uomo, decidono di operare proprio nello stesso locale.
A bordo di un'automobile, due malavitosi in abito scuro, Vincent Vega e Jules Winnfield, si dirigono di buon'ora a recuperare una misteriosa valigetta sottratta al loro capo Marsellus Wallace da alcuni giovanotti. Giunti nel loro appartamento, dopo una lunga chiacchierata su argomenti vari, i due entrano tranquillamente, recuperano il maltolto ed eliminano due dei tre ragazzi, non prima che Jules abbia recitato un sermone da un passo della Bibbia. I due killer, ora in abbigliamento balneare, raggiungono Marsellus in uno dei suoi locali mentre egli sta ordinando a Butch, un pugile prossimo al ritiro, di perdere il suo prossimo incontro per poi ricevere Vincent, abbracciandolo fraternamente, e ricordargli che la sera stessa deve portare in giro sua moglie Mia. Prima dell'appuntamento, Vincent si reca da un suo amico spacciatore, Lance, dal quale compra ed assume dell'eroina di ottima qualità.
Mia, donna molto attraente, curiosa e maliziosa, gli propone di andare al Jack Rabbit Slim's, un centralissimo locale kitsch a tema, anni cinquanta. A cena i due iniziano a conoscersi meglio, spaziando da argomenti banali a temi quasi filosofici. Quindi si fanno coinvolgere da una gara di twist scatenandosi sulle note di You Never Can Tell di Chuck Berry.
Tornati felicemente a casa, Vincent, consapevole delle spiacevoli conseguenze che comporterebbe una mancanza di rispetto nei confronti di Wallace, si ritira in un bagno per sottrarsi alle attenzioni di lei e riflettere. Mia, cercando un accendino nella giacca di Vincent, trova dell'eroina e, ritenendola cocaina, la inala finendo immediatamente in overdose. Vincent, vistosi finito, decide di portarla in casa dell'amico Lance, il quale seppur riluttante suggerisce di praticarle una disperata iniezione sternale di adrenalina. In una tesissima situazione tragicomica, tra urla e battibecco in casa di Lance, Vincent riesce a praticarle la difficilissima iniezione e salvarle la vita. Conclusa la disavventura, Vincent riaccompagna Mia a casa ed entrambi giurano di tacere a Wallace i particolari scabrosi della serata.
Primi anni settanta. Un uomo in uniforme, reduce della guerra in Vietnam, si reca a casa di un bambino per comunicargli la morte di suo padre prigioniero e consegnargli un orologio d'oro appartenuto alla famiglia del genitore per generazioni. Butch Coolidge è il pugile al quale Wallace ha ordinato di perdere ma egli fa il doppio gioco, scommettendo a proprio favore e mettendo al tappeto lo sfidante, Floyd Wilson, che addirittura muore nell'incontro. Butch fugge in taxi con una latina, Esmeralda Villalobos, facendosi condurre sino al motel dove lo attende Fabienne, la sua fidanzata.
La mattina seguente la coppia sta per partire per la città natale di Butch, Knoxville in Tennessee, secondo i piani, ma nel fare i bagagli si scopre che la donna ha dimenticato l'orologio d'oro paterno. Butch, dato l'enorme valore affettivo e pur consapevole degli enormi rischi, decide di tornare nel proprio appartamento per recuperarlo.
L'appartamento appare deserto, e Butch, compiuto il recupero, si concede una breve colazione. A un tratto però nota una mitraglietta con silenziatore e la impugna perplesso. Pochi istanti dopo sente infatti lo scarico del gabinetto e vede uscirvi Vincent Vega. I due si ritrovano uno di fronte all'altro e rimangono entrambi attoniti fino a quando Butch, spaventatosi per un rumore improvviso (lo scatto del tostapane), crivella di colpi il killer.
Durante la fuga in auto, a un semaforo, Butch s'imbatte proprio in Wallace. Spaventato accelera, lo investe e va a schiantarsi su un muro, restando tramortito. Rimessisi entrambi faticosamente in piedi, Wallace inizia un inseguimento con sparatoria contro Butch fino a raggiungere un negozio di pegni gestito da un certo Maynard. L'uomo, un piccolo criminale, stordisce i due e chiama un suo amico, Zed, un poliziotto corrotto che giunge al negozio.
Maynard e Zed, che si rivelano dei sadici, decidono di violentarli. Scelto Wallace per primo, Butch resta solo con " lo Storpio" (un servo di Maynard) legato a una sedia ma ben presto riesce a liberarsi e mentre sta per fuggire ha un ripensamento, si arma di una katana che trova nel negozio e si reca dai violentatori uccidendo Maynard. Wallace una volta libero spara a Zed evirandolo e promettendogli di sottoporlo ad atroci torture da parte dei suoi compari prima di finirlo. Il boss, per ricambiare, perdona tutto a Butch, a patto che questi lasci Los Angeles e non faccia menzione ad alcuno dell'atroce disavventura.
Vincent e Jules hanno appena ucciso due dei tre ragazzi che volevano rubare a Wallace quando a sorpresa esce dal bagno un quarto uomo che spara su di loro l'intero caricatore senza però neppure sfiorarli. Ucciso costui, portano via Marvin, l'unico superstite.
In auto, mentre Jules tenta di spiegarsi come mai siano riusciti a restare illesi dopo la sparatoria e gridando al miracolo divino, Vincent cerca di fargli cambiare idea e si volta verso Marvin chiedendo la propria opinione, quando involontariamente parte un colpo di pistola che prende il ragazzo in piena faccia. I due killer si ritrovano in un bagno di sangue e nei guai fino al collo. Temendo di essere notati da qualche pattuglia di polizia si rifugiano nella vicina villa di un amico di Jules, l'estroso Jimmie Dimmick, residente a Toluca Lake, il quale più che inorridirsi del cadavere, si preoccupa delle spiacevoli conseguenze per la scoperta da parte di sua moglie Bonnie, prossima a rincasare dal turno notturno all'ospedale. Jules assicura il padrone di casa di poter risolvere tutto e così telefona a Wallace, il quale gli invia rapidamente sul luogo un cinico e misterioso Mr. Wolf.
Grazie ai suoi efficienti metodi, l'auto viene ripulita e i due killer si ritrovano lindi dopo soli trenta minuti. L'auto di Jules viene condotta nel deposito per autodemolizioni di un certo " Mostro Joe" , sicché Wolf riparte con la figlia del rottamatore, sua amica, lasciando i due a piedi, in tenuta balneare e con la valigetta.
Desiderosi di fare colazione, Jules e Vincent raggiungono l'Hawthorne Grill, dove il primo ribadisce il suo intento di abbandonare l'attività malavitosa in seguito a quello che definisce un miracolo, ma ben presto i due si trovano coinvolti nella rapina di " Zucchino" e " Coniglietta" . Mentre Vincent è di nuovo in bagno, Jules, pur di salvare la preziosa valigetta, finge di assecondare il rapinatore, per poi metterlo in scacco puntandogli contro la propria arma. " Zucchino" non ha scelta: desiste ascoltando il malaugurante sermone biblico di Jules e s'accontenta del danaro del killer, lasciandogli la valigetta e il suo portafogli (riconosciuto grazie a una frase ingiuriosa scritta su di esso). I due rapinatori si congedano e i killer riescono finalmente a terminare il proprio lavoro.

Dati Aggiornati al: 18-03-2014 11:32:34

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 22-03-2014 alle 22:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: GAME OVER (Official)

Indirizzo: -- Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento