...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Milano del 02-04-2014 > Musica e Spettacoli > GIANNI GEBBIA -->ASAKUSA no...

GIANNI GEBBIA -->ASAKUSA no BRECHT|FILM+++PANOPTICON|||||||||||||SOLO SAX

GIANNI GEBBIA -->ASAKUSA no BRECHT|FILM+++PANOPTICON|||||||||||||SOLO SAX

 

 

ZAUND#3
|||||||||||||||||||
GIANNI GEBBIA

ASAKUSA no BRECHT (experimental road movie)

PANOPTICON ||| SAX SOLO
|||||||||||||||||||

" Brecht ad Asakusa " ( Asakusa no Brecht ) e un road movie musicale girato dal compositore e sassofonista Gianni Gebbia. Interamente autoprodotto e filmato a Tokyo nel quartiere tradizionale di Asakusa con una minicamera in Hd, il film prende spunto da una fiction onirica tratta da una leggenda sul Budda del futuro Maitreya che appare in un cabaret di Asakusa e ci guida attraverso il mondo notturno degli artisti di una delle zone piu pittoresche della vecchia Edo in seguito divenuta Tokyo. Il quartiere di Asakusa e stato cantato da innumerevoli poeti e scrittori ed in esso si sono formate molte delle star dell'entertainment giapponese dagli anni 30 fino ad oggi con il regista Takeshi Kitano che vi ha compiuto i suoi primi passi . Questo quartiere e considerato il simbolo del " mondo fluttuante " delle passioni e dei desideri ma anche del mondo compassionevole della religiosita poiche e la sededi uno dei piu grandi templi del Giappone, meta di pellegrini e turisti sin dai tempi piu antichi.
Girato senza un particolare intento documentaristico, il film ci mostra una serie di artisti che reinterpretano gli stilemi classici del cabaret storico franco tedesco unendoli alla tradizione giapponese sino all'attualissima moda del " burlesque" . Da figure come Ayachi Claudel, cantante brechtiana e chansonniere a danzatrici del ventre, soubrette e gruppi musicali tutti legati da un denominatore comune. Le poesie e le musiche di Bertolt Brecht e Kurt Weill fanno da cornice a questo viaggio onirico e poetico nel mondo delle notti di Asakusa creando un particolarissimo incrocio tra culture ed imagerie occidentali ed orientali al quale siamo poco abituati.

http://www.youtube.com/watch?v=IcXRpwMhPhU
https://sites.google.com/site/giannigebbia/movies



PANOPTICON (object-a, 2013)
http://objet-a.bandcamp.com/album/panopticon

Inspired by a Julian Assange statement about contemporary society as the realization of
the Panopticon ( created by the english philosopher Jeremy Bentham and also explored by Michel Foucault ), Gianni Gebbia has conceived a new solo where some inspirations from the past and ancient music meets contemporary improvisation with a suspended and slightly unheimlich atmosphere where he uses circular breathing and cheap electronics as tools along with his saxophone.

The concept of the design is to allow a watchman to observe (-opticon) all (pan-) inmates of an institution without their being able to tell whether they are being watched or not. The name is also a reference to Panoptes from Greek mythology; he was a giant with a
hundred eyes and thus was known to be a very effective watchman.The design consists of a circular
structure with an " inspection house" at its centre, from which the managers or staff of the institution are able to watch the inmates, who are stationed around the perimeter. Bentham conceived the basic plan as being equally applicable to hospitals, schools, sanatoriums, daycares, and asylums, but he devoted most of his efforts to developing a design for a Panopticon prison, and it is his prison which is most widely understood by the term.Bentham himself described the Panopticon as " a new mode of obtaining power of mind over mind, in a quantity hitherto without example." Elsewhere, he described the Panopticon prison as " a mill for grinding rogues honest" .

Dati Aggiornati al: 26-03-2014 11:41:31

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Mercoledì 02-04-2014 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Macao

Indirizzo: Viale Molise, 68 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento