...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Milano del 14-06-2014 > Mostre e Cultura > INTRACORPI... et nos cedamus amori

INTRACORPI... et nos cedamus amori

INTRACORPI... et nos cedamus amori

 

 

Inaugura sabato 14 giugno alle ore 18.00 al Museo Vignoli di Seregno la personale di Giancarlo Marcali (Richterwil - Svizzera, 1963) dal titolo " INTRACORPI... et nos cedamus amori" , un'analisi del percorso artistico intrapreso dall'artista dal 2010 a oggi. In mostra, sette installazioni di grandi dimensioni, di cui due realizzate per l'occasione, offrono ai visitatori la possibilità di immergersi nelle opere che hanno segnato ogni fase di quella che l'artista stesso definisce " ebollizione" artistica di una visione.

Una mostra fortemente voluta dall'artista e che come lo stesso Giancarlo Marcali racconta: " Dopo un lungo periodo di viaggi ed esperienze all'estero, la circolarità degli eventi mi ha riportato nel luogo in cui sono cresciuto, nella stessa casa dove hanno vissuto i miei genitori e a due passi dal Museo Vignoli... potrei dire che è la quadratura del cerchio! È un'occasione importante sia a livello emotivo e personale sia a livello professionale. Un'opportunità per mostrare il mio percorso di artista alle persone con cui condivido la vita di tutti i giorni e un fare il punto, considerare la strada percorsa e proiettarmi in avanti. Senza parlare poi della grande motivazione che mi dà la fiducia ricevuta dal Museo e da Michelangelo Anastasi e Lucyna Erosa Marelli Raska (Mikeroart), gli organizzatori della mostra" .

L'inaugurazione vedrà la speciale partecipazione della poetessa e performer Paola Turroni, accompagnata dal chitarrista Carlo Monti, con un reading multimediale di grande intensità emotiva: parola, musica e immagini per interpretare e presentare uno dei progetti inediti realizzati dall'artista.

Didi-Huberman, filosofo e storico dell'arte, parla di " immagini che toccano qualcosa poi qualcuno. Immagini per andare al cuore delle questioni: toccare per vedere o, al contrario, toccare per non vedere più; vedere per non toccare più o, al contrario, vedere per toccare" . Giancarlo Marcali ricerca e modella la possibilità di senso delle sue opere, il loro " andare al cuore delle questioni" attraverso lo svelamento di rapporti sensibili e visibili nell'immagine di cui l'opera stessa è creatrice. E in una lotta corpo a corpo con la percezione ordinaria, in un'apertura delle dimensioni spazio-tempo, mette in movimento le emozioni, le azioni e le sensazioni corporee dello spettatore. Quella dell'artista è una " visione immaginale" che dischiude al visitatore mondi diversi di immagini e livelli diversi di esperienza, per creare un orizzonte di senso in cui il visibile e l'invisibile, il tangibile e l'immateriale, la presenza e l'assenza si ri-congiungono nel segno di un amore universale. Per riconsegnare a ognuno la visione del tessuto e dell'essenza di se stesso, per esplorare la visione ben oltre l'aspetto meramente estetico.

Grafia su cartoncino, radiografie, foto incisioni su pellicola Agfa, scatole specchio: i differenti mezzi espressivi dell'artista in-seguono la necessità di ri-velare un istante, quello in cui " tutto cambia, esplode e implode, per sempre" . Quell'istante che ha l'apparenza del momento doloroso che accompagna una fine, ma che si manifesta come l'apparizione della forza vitale di un inizio.

La mostra, organizzata da Mikeroart (Michelangelo Anastasi e Lucyna Erosa Marelli Raska), patrocinata dal Comune di Seregno, sponsorizzata da Biemme srl; K-KLASS; Moregallo; Impresa Edile Scozzari; EGE Costruzioni; Love Bar; Artephoto, in media partnership con il Giornale di Seregno, sarà visitabile secondo i seguenti orari: mer-gio-ven: dalle 19.00 alle 21.00; sab: dalle 16.00 alle 20.00; dom: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00 (ingresso gratuito). Catalogo in mostra, con testi di Stefano Migliorini e Flavia Lanza.



SCHEDA INFORMATIVA

Mostra personale arte contemporanea
Titolo: INTRACORPI... et nos cedamus amori
Artista: Giancarlo Marcali (www.giancarlomarcali.com)

INFO PUBBLICO
MUSEO VIGNOLI
Via Santino de Nova - 20831Seregno (MB)

Inaugurazione: sabato 14 giugno 2014, ore 18.00>20.00
Orari: mer-gio-ven: dalle 19.00 alle 21.00; sab: dalle 16.00 alle 20.00; dom: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00
Periodo mostra: 14.06 - 06.07.2014
Catalogo in mostra, testi critici: Stefano Migliorini, Flavia Lanza

INGRESSO GRATUITO

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI SEREGNO

ORGANIZZAZIONE
MIKEROART (Michelangelo Anastasi e Lucyna Erosa Marelli Raska)

INFO
Mail: mikeroart@libero.it | Mobile: 346_4154557
Michelangelo Anastasi: 346_4154557
Lucyna Erosa Marelli Raska: 347_8630226

SPONSOR
Biemme srl

SPONSOR TECNICI
K-KLASS; Moregallo; Impresa Edile Scozzari; EGE Costruzioni; Love Bar; Artephoto.

MEDIA PARTNER
Giornale di Seregno

INFO STAMPA
Ufficio stampa FLpress
Flavia Lanza | Mobile: 340_9245760 | Mail: ufficiostampaflpress@gmail.com


Dati Aggiornati al: 27-05-2014 15:07:24

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 18:00 dal 14-06-2014 al 06-07-2014
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: Museo Vignoli

Indirizzo: Via Santino de Nova Seregno

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento