Vivere bene è meglio che vivere. Aristotele

> Home > Eventi a Milano del 01-10-2014 > Altro... > IL RAMARRO ANTOLOGIA POETICA Ordina online il...

IL RAMARRO ANTOLOGIA POETICA Ordina online il volume con Lampi di Stampa

IL RAMARRO ANTOLOGIA POETICA Ordina online il volume con Lampi di Stampa

 

 

Il Ramarro: Antologia poetica (1982-2008)
DI Maria Gemma Bonanno

Prefazione di Marina Moretti
Postfazione di Orazio Maria Valastro

Pagine: 185
Formato: 140x205 mm
Editore:Lampi di Stampa
Genere: Poesia
Collana: TiPubblica
Anno: 2014
ISBN: 978-88-488-1683-0

Descrizione del libro
L'antologia delle opere poetiche di Maria Gemma Bonanno, scritte tra il 1982 e il 2008, è un libro coeso per temi, tono e stile, versi scritti in un ampio arco di tempo che mostrano la fedeltà dell’autrice ad un’auscultazione interiore tradotta in una cifra metaforica attraverso una dizione intensamente lirica.

Biografia dell'autore
Maria Gemma Bonanno nasce a Catania il 1945. Il ramarro è la sua prima raccolta di poesie, scritte tra il 1982 e il 2008. Tra le sue più recenti produzioni poetiche ricordiamo «L'Isola», una poesia scritta per Thrinakìa, la Prima edizione del concorso internazionale di scritture autobiografiche dedicate alla Sicilia, pubblicata nel 2014 nell'antologia delle opere premiate.

Nota aletta retro
Questo libro così coeso per temi, tono e stile, raccoglie un’ampia produzione di Maria Gemma Bonanno, versi scritti in un ampio arco di tempo che mostrano la fedeltà dell’autrice ad un’auscultazione interiore tradotta in una cifra metaforica attraverso una dizione intensamente lirica. Intriga fin dal titolo «Il ramarro» e rimanda immediatamente al mondo della natura e dei simboli. Natura e simboli sono centrali nella poetica della nostra autrice, che ama la brevità fino a sfiorare a volte la contrazione dell’haiku e dell’epigramma lirico. Ma non si tratta soltanto dell’espressione di uno stato estatico dettato dal coinvolgimento con aspetti del paesaggio. Piuttosto gli elementi naturali sottoposti a processi simbolico-analogici allestiscono una visione onirica. Una musica domina questo mondo poetico, con le sue note dolenti e struggenti, e l’autrice la ode nei suoi versi, e ce la indica più volte. Sono repertori e arnesi della fantasia che lavora nella memoria e la riveste di fascini accattivanti. Ma il desiderio ultimo che l’autrice affida alla sua musa non è solo terapeutico, curare il tormento esistenziale con l’immagine e i suoni, una cura sciamanica che mettono sempre in atto i poeti. Oltre vi è il desiderio di verità, «attraversare lo specchio dell’anima». Specchiarsi, riflettersi, ma anche andare oltre. In quell’attraversare lo specchio c’è la ricerca di ciò che sta dietro nell’interiorità. (Marina Moretti)

Nota aletta fronte
L'antologia poetica di Maria Gemma Bonanno rappresenta un viaggio ed una ricerca esistenziale e simbolica attraverso la quale l'autrice e il lettore si addentrano, accompagnati dal sentimento di rinascita e trasformazione raffigurato dal ramarro. «Il Ramarro» non è soltanto un'autobiografia poetica, va oltre i riferimenti al vissuto personale che mappano un percorso nel tempo e puntellano un pensiero autoriflessivo che convoca l'inafferrabilità della forma del flusso dell'esistenza. Il ramarro ci permette di volgere lo sguardo verso il lato opposto del sole, assumendo il linguaggio della notte, luminosa e al tempo stesso oscura, dove è possibile lasciare convivere la vita che scorre con la tristezza dei nostri inciampi e la serenità dei nostri riscatti, per riconoscere una pratica sensibile della contemplazione e dell'ascolto di sé e dell'altro. La trasformazione del ramarro, a lungo ricercata e meditata, come documenta il lavoro di scrittura dell'autrice, giunge infine a compimento? Più che di un percorso estetico narrativo strutturalmente organizzato, da valutare in funzione del suo incedere e della meta verso la quale l'autrice orienta se stessa e il lettore, la meta del viaggio e della ricerca si converte in un processo di rinascita e trasformazione. La domanda giusta da porci è conseguentemente, come scrittori e lettori, se l'arte della poetica di sé ci permette di fare l'esperienza di una lenta trasformazione verso una umanità più grande. (Orazio Maria Valastro)

Indice

Prefazione p. 13
Marina Moretti

Il Ramarro

Viaggio p. 21
A mia Madre p. 22
Verso sera p. 23
Il passante p. 24
Visioni p. 25
Noi e l'universo p. 26
La guerra p. 27
Battaglie di paura p. 28
Stranamente p. 29
Viaggio del giorno p. 30
L'amore p. 31
Attendeva p. 32
Ricerche p. 33
Nel vuoto della notte p. 34
Lione, 1985 p. 35
L'isola p. 36
Lasciare il tempo p. 37
Stranezze p. 38
Dialogo sospeso p. 39
Saggezze p. 40
Farfalle p. 41
L'attimo p. 42
Anima p. 43
Sogni strani p. 44
Nella sera p. 45
Nella stanza p. 46
Il passaggio p. 47
Pensieri p. 48
Cerchi p. 49
Righe e cerchi p. 50
Vivere p. 51
Dialogo p. 52
Ricerca p. 53
Nella notte p. 54
Attesa p. 55
Cerco p. 56
Rumori p. 57
Vivere p. 58
Favole p. 59
A Silvia p. 60
L'universo e noi p. 61
Verso sera p. 62
Attesa p. 63
I ricordi p. 64
Vecchie paure p. 65
Ieri p. 66
Il tempo p. 67
Disegni p. 68
A mia Madre p. 69
Immobilità p. 70
Alla ricerca p. 71
Favole all'imbrunire p. 72
La mia vita p. 73
6 agosto 1986 p. 74
Notte p. 75
Luna sui tetti p. 76
Delusione p. 77
Ascolto p. 78
Fiori appassiti p. 79
Pensieri p. 80
Cavallo alato p. 81
Notturno p. 82
Riflessioni p. 83
Noia p. 84
Aquilone p. 85
Il ramarro p. 86
A mio Padre p. 87
Resta con me p. 88
A Pippa p. 89
A mio Padre p. 90
A mio Padre p. 91
L'impossibile p. 92
A mio Padre p. 93
La noia p. 94
A mia Madre p. 95
A mio Padre p. 96
A Nanù p. 97
A Silvia p. 98
A Franco Leggio p. 99
Al mare p. 100
Anima p. 101
Ascolta p. 102
Bambole p. 103
Caffè amaro p. 104
Cortili p. 105
Deserto p. 106
Dietro il vetro p. 107
Dietro la luna p. 108
Difficoltà p. 109
Disegni notturni p. 110
Domani p. 111
Donna di picche p. 112
Emigranti p. 113
Foglie secche p. 114
Il baule del Nonno p. 115
Il calesse p. 116
Il castello dei sogni p. 117
Il coccodrillo p. 118
Il passaggio p. 119
Il pescatore p. 120
Il ramarro p. 121
Il ricamo p. 122
Il sognatore p. 123
In campagna p. 124
In soffitta p. 125
Inutile p. 126
Io canto p. 127
La fuga p. 128
La giostra p. 129
Lacrime di gabbiano p. 130
L'addio a mia Madre p. 131
L'astronave p. 132
L'aurora p. 133
Lettera segreta p. 134
Lune p. 135
Melodie p. 136
Nel borgo p. 137
Nel cielo p. 138
Nell'ombra p. 139
Nostalgia p. 140
Notte p. 141
Notte silenziosa p. 142
Occhi di vetro p. 143
Odore di fiori p. 144
Pallottoliere p. 145
Parole p. 146
Per vivere p. 147
Piango p. 148
Quadro d'autore p. 149
Quando muore il giorno p. 150
Ricerca p. 151
Ricordo p. 152
Sabbia e legno p. 153
Sapore amaro p. 154
Segnali segreti p. 155
Senza sosta p. 156
Sognando p. 157
Tazze cinesi p. 158
Una storia p. 159
Vagabondo p. 160
Velieri sepolti p. 161
Volare p. 162
Voli p. 163
Voli di aquile p. 164
Vai p. 165
Alla luna p. 166
Nel buio p. 167
A Silvia p. 168
Le stesse cose p. 169
Ricordi p. 170
Ninna nanna p. 171
Sconfinato p. 172
A Giuseppe p. 173
Epilessia p. 174
Alla deriva p. 175
Malinconie p. 176
Squarci di silenzi p. 177

Postfazione p. 179
Orazio Maria Valastro

Note alla seconda edizione p. 183
Biografia p. 184
Bibliografia p. 185

Dati Aggiornati al: 03-09-2014 09:53:47

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Mercoledì 01-10-2014 alle 10:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Lampi di stampa

Indirizzo: Strada Rivoltana, 12/AB Vignate

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento