Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Milano del 20-11-2014 > Musica e Spettacoli > Laboratorio Intensivo condotto da Paolo Giorgio,...

Laboratorio Intensivo condotto da Paolo Giorgio, Sarah Chiarcos, Marcello Gori

Laboratorio Intensivo condotto da Paolo Giorgio, Sarah Chiarcos, Marcello Gori

 

 

Circolo Bergman
laboratorio intensivo 20-21-22-23 novembre 2014
“l’assenza della sua voce da quel concerto di suoni”
condotto da Paolo Giorgio
con interventi di Marcello Gori e Sarah Chiarcos

Cosa vuole dire sentire l’assenza di qualcuno o qualcosa? Cosa vuole dire sentire un’assenza di cui tu stesso sei la causa? Cosa accade quando senti la mancanza di quella voce che tu hai soffocato?

Il laboratorio è la prima apertura del percorso verso Lolita, nuovo progetto di produzione sulla stagione 2014-15. I materiali di lavoro saranno alcune pagine del romanzo di Nabokov, alcuni accenni del lavoro testuale del gruppo intorno e a margine di quelle pagine, i contenuti immaginari che i partecipanti decideranno di mettere a disposizione. La domanda di partenza è: come posso intrecciare il mio contenuto interiore a ciò che il testo mi domanda? Si tratta di fare della sua domanda la nostra, identificando la strada da percorre per restituirla in una elaborazione scenica.

Si parla di immagini che portano altrove, di immagini che rapiscono. A partire dai materiali elaborati dal Circolo nel percorso verso Lolita, si andranno a costruire una serie di azioni sceniche che indaghino questo movimento. Nel corso del lavoro verranno introdotti e utilizzati elementi di analisi testuale attiva, la tecnica del monologo interiore, la dimensione della costruzione di materiale testuale e scenico sulla base del proprio monologo interiore.

Il laboratorio sarà condotto da Paolo Giorgio, regista e docente di recitazione e regia. Il percorso sarà arricchito dagli interventi del musicista Marcello Gori (che lavorerà sul rapporto fra il corpo in scena, la parola e l’ambiente sonoro) e della drammaturga Sarah Chiarcos (come dare una forma drammatica all’informe materiale interiore).

Il laboratorio è rivolto prevalentemente ad attori, ma è aperto anche a danzatori e drammaturghi che vogliano integrare queste tecniche nel loro lavoro (e a qualsiasi altro artista che abbia un suo motivo per esserci).


Ciò che udivo era soltanto la melodia dei bambini che giocavano, soltanto quello, e l’aria era così limpida che si poteva udire di tanto in tanto, come liberato, uno zampillo quasi articolato di vivide risa[…] e allora capii che la cosa disperatamente straziante non era l’assenza di Lolita dal mio fianco, ma l’assenza della sua voce da quel concerto di suoni. Vladimir Nabokov, Lolita


Modalità di partecipazione:

Il laboratorio prevede almeno sei ore di lavoro al giorno (10-13, 14-17)
Si terrà presso il Teatro Libero di Milano, in contemporanea alle repliche dello spettacolo Le affinità elettive, da Goethe. Si valuterà insieme se aprire al pubblico, per invito, i risultati del lavoro.

La quota di partecipazione al laboratorio è di 150 euro, più dieci euro di tessera associativa.

Per accedere al laboratorio è necessario inviare un proprio curriculum e una fotografia all’indirizzo circolobergman@gmail.com, non oltre il 16 Novembre 2014. Sarà necessario inviare un acconto della quota di iscrizione entro cinque giorni dalla conferma della partecipazione.


Circolo Bergman

Circolo Bergman è un progetto di produzione e diffusione delle arti performative. Fondato da Sarah Chiarcos, Marcello Gori e Paolo Giorgio, è un’esperienza che vuole intrecciare i percorsi che questi artisti hanno svolto in diversi contesti negli ultimi anni; parte da una rigorosa pratica di scrittura e recitazione, e la intreccia con la ricerca musicale e visiva. Il centro del suo lavoro è l'individuazione e la trasmissione di quei nuclei che connettono il nostro immaginario personale a quello collettivo. Il gruppo non si muove su ruoli definiti, promuove piuttosto lo scambio e l’interazione fra diverse competenze.

Quest’anno Circolo Bergman promuove diversi percorsi di formazione. I laboratori del Circolo sono strettamente intrecciati al lavoro di ricerca e produzione del gruppo. Pur restando momenti di approfondimento didattico, sono un’apertura dei temi e dei materiali che il gruppo sta elaborando e portando a vita scenica. I lavori di Circolo Bergman nascono da domande personali e autobiografiche, che vogliono diventare universali nell’incontro con il materiale di lavoro. Per questa ragione i laboratori sono un’occasione di incontro e ricerca sia per i partecipanti che per il gruppo, uno strumento di definizione dei propri percorsi e di scoperta e approfondimento di specifiche modalità di lavoro.

Dati Aggiornati al: 03-11-2014 08:03:18

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 20-11-2014 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Libero

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento