Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

> Home > Eventi a Milano del 15-11-2014 > Vita Notturna > TAKE IT EASY W/ WILL SAUL + DIRTY CHANNELS

TAKE IT EASY W/ WILL SAUL + DIRTY CHANNELS

TAKE IT EASY W/ WILL SAUL + DIRTY CHANNELS

 

 

________________SATURDAY 15th NOVEMBER 2014____________

DOORS OPEN: 23.30

Rid 10€ (entro 1:00)
Intero 15€

Presenta la tua tessera universitaria con un documento valido e paghi 10€ tutta la notte.

INFO & RESERVATION
info@takeiteasymilano.com

WEBSITE
www.takeiteasymilano.com

PARTNERS
www.soundbound.it
____________________________________________________

Will Saul Artist Page (Simple Records / AUS Music)

Will Saul è il DJ, produttore e A&R dietro Simple Records e AUS Music. Cresciuto a Glastonbury, la sua ossessione per la musica è stata alimentata dai propri genitori che l’hanno spinto a suonare il piano, il sax e i timpani, ma a quell’età a Will non piacevano proprio. Appena adolescente a incominciato a fare regolari visite al locale Tor Records store, incominciando a collezionare vinili di Motown e altre etichette. Più tardi incomincia a compiere escursioni nei club in giro per l'Inghilterra e appassionato da questo mondo Will Saul appena messi da parte un po’ di soldi si compra due giradischi e un mixer. Da collezionista di vinili fare il dj è per lui una vera e propria rivelazione. Due anni dopo vince il premio del come migliore mixtape per il Bedroom Bedlam e dopo due lunghi anni di lavoro presso la Sony come A&R decide di lasciare il posto per aprire una nuova label con dei suoi amici, chiamata Simple. WiIl Saul era resident dj del leggendario End Club di Londra per molti anni prima della sua chiusura. Il suo stile mostra vaste influenze dalla dub alla techno, da electro e breakbeat. La sua naturale intuizione per il mixing gli ha permesso di sviluppare uno stile proprio, fondendo ritmiche spezzate di ogni tipo dentro un fluido groove da dancefloor. L’ultimo lavoro di Will Saul è l’album Close che vede delle collaborazioni con artisti del calibro di Scuba, Appleblim, October & Ewan Pearson e parti vocali di Joe Duckie dei Fat Freddy’s Drop, Fink, Tikiman e molti altri.



Dirty Channels (Ovum/Culprit/Hot Waves)

I Dirty Channels sono Simone e Leme, dj e produttori italiani che iniziano a collaborare nel 2008 quando, dopo un lungo periodo come dj solisti, scoprono di avere un grande feeling musicale. I primi ad accorgersi di loro sono i Pastaboys, che producono le prime tracce sulla storica label italiana Manocalda. Segue così una lunga serie di uscite e remix per etichette come Rebirth, Reincarnation, Bcbtec... sempre supportati da artisti internazionali.Attraverso le recenti produzioni per labels rinomate come Hot Waves / Hot Creations (di Jamie Jones), Ovum (di Josh Wink) e Culprit LA, i Dirty Channels si assicurano un posto in prima fila nelle classifiche di Beatport e Resident Advisor, oltre ad essere inseriti nelle playlist di dj come Pete Tong, Kerri Chandler, Maya Jane Coles, MK, Groove Armada e molti altri.Ispirati da diversi generi e artisti, i brani dei Dirty Channels sono caratterizzati da una miscela di suoni deep, old school house, disco e techno detroit. Le varie influenze musicali trovano riscontro anche nei dj set, molto eclettici, mai banali e con molta attenzione per la pista. Per questo motivo si stanno esibendo nei migliori club ed eventi europei.

____________________________________________________

VENUE:

Take It Easy Club
Via Alessio di Tocqueville 13 - Milano
MM2 Garibaldi

Parcheggio privato convenzionato a 50mt!!!
AUTOTERMINAL
Via Alessio di Tocqueville 3 - Milano
50 posti riservati a €5 (tutta notte) sarà sufficiente dire...TAKEITEASY!!

Dati Aggiornati al: 09-11-2014 22:07:23

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Vita Notturna

Quando: Sabato 15-11-2014 alle 23:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Take It Easy Club

Indirizzo: Via Alessio di Tocqueville 13 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento