Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

> Home > Eventi a Torino del 21-10-2016 > Musica e Spettacoli > Les Frères Bobine, Carlo Barbagallo, Silent...

Les Frères Bobine, Carlo Barbagallo, Silent Feedback Workshop

Les Frères Bobine, Carlo Barbagallo, Silent Feedback Workshop

 

 

Les Frères Bobine (Benjamin Thigpen e Stefano Bassanese) utilizzano induttori, avvolgimenti di rame, piccoli oggetti metallici, amplificatori e computer per generare loop di feedback elettromagnetico. Questi oggetti costituscono degli oscillatori elettromagnetici controllati gestualmente, e si comportano come un processo naturale che è possibile influenzare, ma non controllare completamente; il suono che producono è assieme affascinante ed imprevedibile. Nell’ occasione si uniranno ai Frères Bobine la chitarra elettroacustica di Carlo Barbagallo e i partecipanti al workshop “Silent Feedback” che si svolge nelle settimane precedenti nell’ambito delle attività didattiche SMET.

Benjamin Thigpen
http://www.benjaminthigpen.net
http://soundcloud.com/benjamin-thigpen/sets
Nato negli Stati Uniti e naturalizzato in Francia, si é laureato in letteratura inglese, in letteratura comparata e in estetica, tecnologia e creazione aristica. Ha insegnato informatica musicale all’Ircam di Parigi e al Conservatorio di Cuneo. Attualmente insegna al Conservatorio di Mons (Arts2) oltre all’attività concertistica e di realizzatore informatico-musicale. Creatore di musica per altoparlanti, lavora regolarmente al GRM (Parigi), al VICC (Svezia), al l’EMS (Stoccolma), allo STEIM (Amsterdam), a l’Espace Totem (Montréal), nel suo appartamento, negli aeroporti, nei treni. La sua musica é pubblicata su due CD monografici – divide by zero (Sub Rosa 2011) e human for scale (EMF Media 2005), un terzo apparirà nel 2016 per empreintes DIGITALes. Suona nel duo Rust con il compositore e inventore di strumenti Jean-François Laporte, in Fluid Identities con il violoncellista Benjamin Carat e con Les Frères Bobine. Ritiene che la musica non sia un linguaggio ma un’esperienza vissuta visceralmente; e che non sia l’arte del suono ma piuttosto l’arte della trascendenza dal suono.

Stefano Bassanese
http://www.stefanobassanese.eu
Compositore e performer, studia musica elettronica e composizione nei Conservatori di Venezia e Padova, e nel 1983, invitato da Luigi Nono, frequenta l'Experimental Studio di Freiburg im Breisgau. Si produce in festival internazionali e sale prestigiose ricevendo commissioni da diverse istituzioni (RAI, State University of New York, GRAME Lione, Festival Zeitfluss - Salisburgo, INA/GRM Parigi, GMEM Marseille, Teatro La Fenice, ecc.), collaborando tra gli altri con il Centro di Sonologia Computazionale dell'Università di Padova occupandosi di computer music fin dal 1978, con l'Orchestra Sinfonica del WDR di Colonia diretta da Zóltàn Peskó, con il compositore Mauricio Kagel per il quale ha realizzato l’elettronica in diverse produzioni. Nel 2000-2001 è responsabile della produzione elettronica del CCMIX (Centre de Création Musicale Iannis Xenakis) di Parigi. Nel 2003 collabora con il pianista e compositore Uri Caine componendo e realizzando le parti elettroniche per Othello Syndrome che inaugura il 47° Festival di musica contemporanea della Biennale di Venezia; l’edizione discografica del lavoro ottiene la nomination al 51° Grammy Awards del 2009. Cofondatore e membro del comitato scientifico della Fondazione Archivio Luigi Nono di Venezia, dal 2014 presidente dell’AIMI (Associazione di Informatica Musicale Italiana), è docente di composizione elettroacustica al Conservatorio di Torino.

Carlo Barbagallo
http://nojarecordings.tumblr.com
Musicista, compositore, ingegnere del suono e produttore, ha sempre registrato la propria musica esplorando le possibilità della registrazione creativa. Ha pubblicato le sue opere soliste e le sue produzioni attraverso l’etichetta digitale fittizia Noja Recordings. È membro fondatore di svariati progetti musicali (tra cui Suzanne’Silver, L.B,B. e Les Dix-Huit Secondes) appartenenti ad aree stilistiche differenti, dal “pop”ular al post-rock, dall’improvvisazione all’elettronica. Dal 2012 si dedica in particolar modo alla musica elettroacustica: è cofondatore di CoMET (Colletivo Musica Elettroacustica Torino) e ha collaborato con Andrea Valle, Quartetto Maurice, Mika Vainio (Pan Sonic), Tomoko Sauvage, Stanislas Pili, Rajan Craveri, Benjamin Thigpen, Stefano Bassanese, Noise Delivery, Olympian Gossip, Mediterraneo Radicale, Studiolo Laps, Multiversal, Tempo Reale e tanti altri. I suoi lavori elettroacustici sono stati presentati in festival internazionali e conferenze quali ICMC, CIM, EmuFest, Biennale Musica Venezia, Di_Stanze, PIARS, 48 Internationale Ferienkurse für Neue Musik Darmstadt.

Dati Aggiornati al: 03-10-2016 16:24:00

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 21-10-2016 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Superbudda

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento