La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Torino del 15-10-2016 > Mostre e Cultura > Di Torino una favola, Mostra retrospettiva di...

Di Torino una favola, Mostra retrospettiva di Piero Garino

Di Torino una favola, Mostra retrospettiva di Piero Garino

 

 

" Di Torino una Favola"
mostra retrospettiva di Piero Garino.
In esposizione una selezione di paesaggi e nature morte con scorci di Torino.

“A sette anni dalla scomparsa di mio nonno il pittore Piero Garino, condividendo con lui la passione per la pittura, ho voluto ospitare presso la sede della mia associazione Midori, le opere di questo artista, che ha caratterizzato l'arte torinese della seconda metà del novecento.” Irene Garino

BIOGRAFIA PIERO GARINO
Piero Garino è nato a Leinì, in provincia di Torino nel 1922, e ha vissuo e lavorato a Torino in strada del Lauro 2. Ha studiato per qualche tempo in una scuola serale di pittura, ma la sua vera scuola è stata la vita, Barman per una decina d'anni in uno dei migliori locali della Torino bene, il bar Combi in via Roma, dipingeva e disegnava rubando ore, minuti, attimi di riposo, riempiendo pezzi di carta di figure, di schizzi e di bozzetti.
Espone per la prima volta alcune opere nel 1948 in una mostra riservata ai giovani pittori piemontesi e nello stesso anno allestisce la sua prima mostra personale alla Galleria “IL Grifo” di Torino. La sua attività di pittore è costellata di premi e riconoscimenti. Dal 1950 al 1958 è stato invitato alla Biennale di Venezia e ha partecipato alla Quadriennale di Roma. Le sue opere sono state esposte a New York, Parigi, Nizza, Mosca, Praga, Budapest, Sofia, Monaco di Baviera, Beirut. Ha esposto nel 1951 a Nizza con un gruppo di quindici pittori piemontesi, alla mostra “Les peintres de Turin”, rimanendo in quella città per sei mesi e lavorando in continuo contatto coi pittori Chagall, Gastaud, Malaussena e il poeta Verdet.
La sua carriera esplode negli anni sessanta, al punto di farlo definire un " caso torinese" . Garino ha da subito trovato numerosi estimatori, celebre il caso del poeta Paul Eluard che, di passaggio a Torino e visto un suo dipinto nella vetrina della Galleria La Bussola, lo acquistò immediatamente e volle conoscere l'artista, che in quel periodo lavorava ancora come barista. Ma, il riconoscimento più alto, fu l'affetto del pubblico che lo seguì per tutta la sua carriera e decretò il successo della sua pittura.
La sua attività è durata circa sessanta anni e si è spenta con lui nel febbraio del 2009.

PERSONALITÀ ARTISICA
Piero Garino esplora la realtà e il sogno con la stessa sicurezza. Dando libero sfogo all'immaginazione la sua pittura è caratterizzata da un tratto nervoso e da notazioni sintetiche, mai approssimative o confuse, pervase da una silenziosa gestualità che rappresenta il limite della sua aggressiva potenza.
I paesaggi, le nature morte, le figure antiche, gli studi per le cattedrali barocche, i velieri, i cavalli e le città sbrecciate e corrose dal tempo, tutta la sua produzione insomma, e la grafica, sono avvenimenti poetici interiori nei quali l'azione mentale è lasciata completamente da parte per dare libero corso agli scattanti impulsi emotivi. L'arte di Garino si affida soprattutto alle emozioni improvvise, questo può leggersi nelle forme angolose, nell'accostamento esaltante di tinte intense pregne di valori chiaroscurali, la composizione e la scomposizione nello spazio degli oggetti, la frenetica esaltazione delle linee segniche riducibili spesso a forme geometriche, in particolare triangolari.
L'acutezza incisiva dei reticoli e delle visioni prospettiche, gli effetti cromatici e luministici, le pennelate vivaci, con il passar del tempo si sono addolcite e la linea curva ha preso il posto del triangolo. Rimane inalterata l'intensità del colore e resta anche intatta una struggente ebrezza che nel compiacimento tonale ed atmosferico susciterà per ancora molto tempo emozioni percettive allo stato puro.

Dal 15/10/2016 al 29/10/2016.
Inaugurazione 15 ottobre ore 18,30
Orari di apertura: Mar, Mer, Gio, Ven, Sab. dalle 17,00 alle 20,00 dal 18/10 al 29/10.

LAN for AMACI 2016 (Local Art Network Campidoglio – San Donato) Giornata del 15 ottobre 2016.

Dati Aggiornati al: 13-10-2016 11:09:00

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Sabato 15-10-2016 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Midori associazione culturale

Indirizzo: via Fiano 24 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento