Vivere bene è meglio che vivere. Aristotele

> Home > Eventi a Torino del 29-11-2014 > Musica e Spettacoli > OSM | IOMIODIO | TORINO | SUPERBUDDA ESPACE

OSM | IOMIODIO | TORINO | SUPERBUDDA ESPACE

OSM | IOMIODIO | TORINO | SUPERBUDDA ESPACE

 

 

IOMIODIO
Non avrò altro dio all'infuori di me

SUPERBUDDA ESPACE
TORINO
Via Valprato 68

Per info e prenotazioni:

SUPERBUDDA
+39 339 1540973
info@superbudda.com

STAGIONE TEATRALE 2014-2015
29 NOVEMBRE - ore 21
30 NOVEMBRE - ore 17.30

con
Daniele Aureli
Amedeo Carlo Capitanelli
Stefano Cristofani
Matteo Svolacchia

Video
Luca Farinella

Drammaturgia
Daniele Aureli
Massimiliano Burini

Regia
Massimiliano Burini

Spettacolo semifinalista nel 2011 al Premio Scenario e nel 2012 spettacolo finalista a E45 Napoli Fringe Festival, IOMIODIO viene per la prima volta presentato al pubblico torinese all'interno di uno spazio per le performing arts.

NOTE DI REGIA
è la nostra visione del contemporaneo, il disagio di una società,
è la follia dell’uomo sempre più impegnato nell’avere.
è la completa dimenticanza di ciò che eravamo e di ciò che siamo.
è la perdita dei valori e la trasformazione del concetto di fede
è l’incertezza di ciò che sarà.

Lo spettacolo teatrale nasce da una profonda riflessione e analisi sull’uomo contemporaneo, così lontano da quello descritto nella Genesi creato da Dio a sua immagine e somiglianza.
I bisogni e le necessità si manifestarono presto nell’uomo, al quale non bastarono gli strumenti donati dallo stesso Creatore per soddisfarli insieme ad un qualcosa in cui credere, perché questi iniziarono a moltiplicarsi, a farsi capricci, e portarono lo stesso uomo a proiettare nell’IO il proprio Dio.
A questa primigenia considerazione viene inoltre accostato il pensiero di Jean-Luc Marion espresso nel testo Dio senza essere, dove l’autore compie un’analisi sul concetto di Idolo, descritto come un qualcosa che “indica il visibile e si manifesta come un oggetto che pretende di esaurirsi nel guardabile”.

L’epoca contemporanea ha cambiato l’uomo, e di conseguenza la società.
Viviamo sopraffatti da un convulso desiderio di possedere, di accumulare.
Indossiamo slogan ai quali affidiamo la nostra personalità e veneriamo idoli imposti.
Nell’atto di osservare l’uomo contemporaneo, al fine di trovarne una definizione e capirne il ruolo e le necessità, lo spettacolo si sviluppa nel tempo; ci mostra l'uomo in attesa. L'attesa di quel quarto d’ora di celebrità che Andy Warhol ha profetizzato per ognuno di noi.
L’uomo contemporaneo vive nell’attesa di questo momento, convinto del fatto che prima o poi arriverà.
IOMIODIO mostra al pubblico l’individuo di oggi, coi suoi fatui desideri e bisogni dettati dalla società che lo circonda in cui gli eventi accadono senza avere nessun effetto.
Le necessità e i bisogni creati dalla società nell’uomo modificano le sue priorità cambiando di conseguenza la sua vita, i dubbi e le domande alle quali sempre più spesso non riesce a dare spiegazione. Lo spettacolo presenta l’uomo come in uno spot pubblicitario, trattato egli stesso come un prodotto commerciale, un oggetto il cui valore ha perso il peso morale sostituito da una nuova etica “kitsch”.
IOMIODIO parla al pubblico attraverso l’unico linguaggio possibile per affrontare la superficialità dei nuovi valori umani, un lucido cinismo attraverso il quale delineare con oggettività la complessità sociale contemporanea con le sue chimere, aspirazioni represse, pro e contro del nostro incoerente periodo storico.

LA COMPAGNIA OSM – OCCHISULMONDO

La compagnia OSM (Occhisulmondo), nasce nel 2005.
Debutta sulla scena nel 2007 dopo un intenso lavoro di ensamble, riscuotendo interesse e una notevole curiosità. Il gruppo si contraddistingue per un lavoro continuativo dei suoi membri, impegnati nella ricerca di un’azione espressiva semplice e dinamica.
OSM è composta da danzatori e attori provenienti da esperienze formative e professionali diverse, maturate in realtà Nazionali e Internazionali.
Quello messo in scena da OSM è un Teatro Dinamico che fonde diversi generi basati sul linguaggio del corpo e sul significato del movimento nello spazio vuoto, attraverso lo studio delle azioni fisiche e dei processi emotivi. Il personale processo di studio della Compagnia si orienta in modo trasversale su piani differenti: lo spazio vuoto, il corpo, la drammaturgia.

“L'immagine è quello che cerchiamo come risultato del nostro lavoro, un’immagine emotivamente dinamica” Massimiliano Burini

SPETTACOLI OCCHISULMONDO:
2007:
CLOCH.ART

2009:
1VIAGGIO.1INCONTRO (Selezione Nazionale vetrina IN Anticorpi)
2FEEL ROMEOEGIULIETTA Festival Nutrimenti Terni – Co-produzione Teatro Stabile Innovazione Fontemaggiore Perugia.

2010:
CALIGOLA: LE BABBUCCE DEL BUON RE Con il sostegno di Teatro Stabile di Innovazione Fontemaggiore – Centro di Palmetta Residenza Artistica.

2011:
LE PUPE, Presentato al Centro Coreografico Internazionale Scenario Pubblico Catania.
IOMIODIO (semifinalista premio scenario 2011 - finalista E45 fringe festival)
2012:
QUANDO C'ERA PIPPO (finalista premio scenario infanzia 2012)

2013:
UN PRINCIPE, da Amleto di W. Shakespeare. Coproduzione -Teatro stabile dell' Umbria con il sostegno di Teatro Cucinelli,Teatro Mengoni Magione -Centro di Palmetta – Centrodanza Spazio performativo.


INFO E CONTATTI:

COMPAGNIA TEATRALE OCCHISULMONDO
Via Francesco di Giorgio, 11 – 06124 Perugia
Web: www.occhisulmondo.org
Mail: info@occhisulmondo.org
Facebook: Occhisulmondo OSM
Youtube: www.youtube.com/occhisulmondo
Referenti:
Matteo Svolacchia: m.svolacchia@occhisulmondo.org - +39 334.266.81.69
Massimiliano Burini: m.burini@occhisulmondo.org.

Dati Aggiornati al: 26-11-2014 08:24:15

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 29-11-2014 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Superbudda

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento