Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Torino del 14-02-2015 > Musica e Spettacoli > Marginalia XVI° Edizione - A tu per tu

Marginalia XVI° Edizione - A tu per tu

Marginalia XVI° Edizione - A tu per tu

 

 

Info: salaespace@gmail.com
info@salaespace.it

Intero: 10€
Ridotto: 5€ (studenti, Over 60)


Con: Danilo Fodale
Testi e drammaturgia: Danilo Fodale
Regia: Salvo Gatto


A tu per tu è un viaggio.
Non un comune viaggio in cui occorre staccare un biglietto e partire, ma uno di quei viaggi possibili solo all’animo e alla coscienza umana.
Dice Bretón nel manifesto del surrealismo “… l’idea surrealista tende al recupero della nostra forza psichica con un mezzo che non è altro se non la discesa vertiginosa in noi stessi…”.
In queste zone “interdette” può sprofondare ogni uomo e quel viaggio, in cui inciampa Beniamino, fa sì che si trovino al cospetto le due forze che lo primeggiano. Così, il nostro protagonista vive una delle più surreali lotte della sua vita.
Un rimbalzo di idee, una lotta che per vita organica diventa sempre più stretta dentro ad una gabbia che noi tutti chiamiamo “corpo umano”.
Spesso ci si ritrova nella nostra vita a parlare con una sedia vuota: beh, quella sedia vuota altro non è che “noi stessi”.
Questo il viaggio di Beniamino, questo il viaggio di “A tu per tu”.

A tu per tu è un monologo teatrale. Un monologo dal carattere non convenzionale e la struttura drammaturgica apre la possibilità della definizione di un dialogo per attore unico.
I due caratteri forti di Beniamino si scontrano cercando di convincere l’avversario delle proprie ragioni.
Il testo si concentra su argomenti della società contemporanea, come la critica della “commercializzazione della vita”, la fede e la ricerca del proprio “io”.
Lo spettacolo in continua fase evolutiva assume forme sempre diverse ad ogni messa in scena e gioca forza d’improvvisazione e di linguaggio non convenzionale.
A riempire la scena ci sono elementi scenografici dalle plurime valenze.
L’attore si rivolge a se stesso come fosse un compagno di chiacchierata e sfogo, per così poter creare quella situazione ambigua che possa portare lo spettatore alla riflessione sulle tematiche prese in considerazione.
Un monologo, quindi, dall’aspetto surreale ironico e drammatico che però tende a non tralasciare l’importanza delle riflessioni che ne seguono con l’augurio sempre vivo che attraverso l’arte si possa risorgere.
Ad ogni modo: ridiamo! ; potrebbe essere solo un sogno.

Dati Aggiornati al: 02-02-2015 09:24:45

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 14-02-2015 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Espace

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento