...Eventi per tutti, non solo per gli amici...

> Home > Eventi a Torino del 07-02-2015 > Musica e Spettacoli > DADAMATTO (It, Indie / Punk) // riscaldamento e...

DADAMATTO (It, Indie / Punk) // riscaldamento e serata a cura di Melody Maker(s) – dj Blaster T

DADAMATTO (It, Indie / Punk) // riscaldamento e serata a cura di Melody Maker(s) – dj Blaster T

 

 

Dadamatto nasce nel 2003 dall’unione di tre amici che si conoscono dai tempi degli scout
e del super- nintendo. Dopo un demo auto-prodotto su nastro con un Fostex a 8 tracce,
nel 2005 generano un ep omonimo grazie all’incontro con Mattia Coletti, amico con il
quale intraprendono un lungo percorso di crescita e personalità condivisa.!
Nel 2007 partorisce il primogenito “Ti tolgo la vita” licenziato dalle marchigiane
BloodySound Fucktory, Marinaio Gaio e Sweet Teddy Records. Voglia di urlare al mondo
piccolo e intimo la sua ipotetica via vera e autentica da sperimentare, attitudine che si
porterà dietro sino ad oggi. Nell’estate dello stesso anno, tra le tante, suonano con Uzeda
e Three Second kiss nel decennale del Six Day Sonic Madness a Guardia Sanframondi
(Bn) e alla seconda edizione dell’Here I Stay a Guspini (Ca), festival tanto amato. Nel
2008 un parto precoce: “Il derubato che sorride” (Records S’il Vous Plait / About a Boy /
Self). Il secondogenito più felice e spensierato, tanto amato quanto il primo, anche se
omosessuale lui... come gli ultimi spasimi dell'adolescenza. Giusto il tempo di portare a
spasso i figli per l'Italia e l’ormai papà dadamatto trascorre due anni a casa con la famiglia,
per evitare di far crescere i due con i complessi di un padre inesistente.!
Nel 2011, dall’incontro con Manuele Fusaroli, compie un lavoro diverso su di sé, nei
confronti della sua espressione, ed ecco il terzo gene “Anema e core” (Face Like a Frog/
Infecta Suoni & Affini/ Venus). Quest’ultimo, come gli altri due, è nato figlio del suo tempo.
Un po’ stressato, un po’ sognante, un po’ drogato. Porterà una grande verità all’interno
della famiglia, la consapevolezza dell’esperienza con il buio e la necessità di ripresa e
resurrezione.!
Dalla collina si vede il mare, ma una mattina di Aprile lo sfarzo della primavera invade la
prospettiva e si accorge che il punto di fuga, nascosto tra i rovi è piacevole da subire.
Dopo esser sceso per un pò' nella comunità cittadina, aprendo diversi concerti per i
Massimo Volume, nel 2014 si riaccende in lui l'istinto di procreare e, riproducendosi con la
terra, mette al mondo il quarto e ultimo panico: " Rococò" (La Tempesta dischi). Grazie alla
super-visione stilistica di Marco Caldera e allo stupore del giorno, avverte la morbidezza
del mattino, l'armonia delle curve, delle spirali e delle forme scomposte.!
C'è il caos, ma è ordinato. Dalla decadenza della sua nobiltà d'animo sorge la lentezza e
l'eleganza del mattino progressivo!

Rococò!
" Rococò" è un quadro che Dadamatto dipinge durante gli
ultimi due anni di vita vissuta in una casa sul mare, tra le
colline. L'evoluzione ciclica della storia dell'uomo lo porta
a ripercorrere le tappe dell'esaurimento di un'era, del
declino sempre più evidente della vecchia società a
favore di una nuova classe sociale emergente, quella
immaginaria della sua fantasia. Sotto il segno di una
nervosa libertà, cerca riparo nell'ordine e nella varietà
dove il complesso equilibrio della forma è capace di
guidare l'occhio in una sorta di bizzarro inseguimento che
conduce, nella notte, all'irregolare formicolare della vita. Vi
troviamo allora un esecuzione sciolta, brillante, a
pennellate rapide, spesso nervose e guizzanti: ora in un lavoro più lento e meditato, ora in
una attenta ricerca di perfezione formale che culmina in ardite sperimentazioni cromatiche
e nella spazialità infinita e surreale che trascende i limiti della realtà.!
Una seducente e spettacolare orchestrazione visiva tra entusiasmo, eleganza e ironia con
amabili opulenze classicistiche ed erotiche, di gusto cortigiano.
Questo è ciò che lascia Dadamatto, un contributo liberatorio tra naturalezza e gusto del
gradevolmente selvaggio.!
L'ultimo rantolo prima della catastrofe.
Dalla decadenza della sua nobiltà d'animo sorge la lentezza e l'eleganza del mattino
progressivo.!

MELODY MAKER(s)!
MM(s) torna nella sua casa il BLAH BLAH dall'aperitivo fino a chiusura, un flusso di " chitarre" tutto da ballare. MM(s) è l'unica serata completamente " rock" a Torino, mixata e detonata da: Dj Blaster T., Paolo Alberto Sciacca, RAP1
Melody Maker(s), nasce nell'Ottobre del 2011 dalla testardaggine di un promoter (Rap-One), un dj (Blaster T.) e un giovane cresciuto a pane e Brit-Pop (Paolo Alberto Sciacca). Unisce tre generazioni e riempe il vuoto di serate con le stesse playlist, che si ripetono in un tragico infinito. Melody si espande in città, le Fred Perry, i Parka, le Dr. Martens, le Clarks, etc. sono i codici, fieramente " working class" . Un continuo lavoro di ricerca, non fermo solo ai '90s e '80s, premendo il piede sull'acceleratore anche negli anni " 00" . Dai MENSWEAR ai KASABIAN, passando per i GENE e i The XX, fino ai BIS e agli ARCTIC MONKEYS, con sconfinamenti anche in territori americani.
Il nome Melody Maker(s) è un piccolo omaggio allo storico settimanale musicale britannico, il più antico al mondo, che fino al 2000, gareggiava con la concorrente NME (New Musical Express). I " rivali" NME e Melody Maker si fusero insieme nel 2000. I ricordi su entrambe le riviste rimangono indelebili.
NO MASTERIZZATI - 100% DISCHI ORIGINALI

Dati Aggiornati al: 04-02-2015 10:44:41

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 07-02-2015 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: BLAH BLAH

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento