Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 20-02-2016 > Musica e Spettacoli > Storie d'amore e d'amare

Storie d'amore e d'amare

Storie d'amore e d'amare

 

 

STORIE (D’)AMARE E D’AMORE
Voce e note di donne
sabato 20 febbraio 2016 - ore 21.00, Accademia di Musica

Liliana Bernardi, violino - Elena Matteucci, pianoforte
Amanda Sandrelli, voce

Giulietta: Amore “giovane” - William Shakespeare - Sonetto | Sergej Prokof’ev - da Romeo e Giulietta: Danza Capuleti e Montecchi e Scena seconda Atto III | Nino Rota - Romeo e Giulietta
Clara: Amore “coniugale” - Robert Schumann - da Kinderszenen op. 15: Träumerei Lettere a Clara | Clara e Robert Schumann - dai Diari | Clara Schumann - Scherzo n. 2 in do minore op. 14
ThaÏs: Amore “trasceso” - Jules Massenet - Thais – Meditation | Emily Dickinson – Poesie: n. 198 Una terribile Tempesta frantumò l'aria, n. 245 Stringevo un Gioiello fra le dita, n. 256 Oltre il recinto
Didone: Amore “abbandonato” - Virgilio - dal IV Libro dell’Eneide | Giuseppe Tartini - da Sonata “Didone Abbandonata”: Andante - Allegro con fuoco - Allegro non troppo
Francesca: Amore “negato” - Gabriele D’Annunzio - Sopra un Erotik | Richard Wagner - da Tristano e Isotta | Dante Alighieri - Paolo e Francesca
Maria: Amore “passionale” - Astor Piazzolla - Ave Maria | Homero Manzi - Fuimos | Astor Piazzolla - Tango n. 6 | Grazyna Bacewicz - Capriccio per violino solo
Aurora: Amore “nella favola” - Pëtr Il'ič Čajkovskij - da “La bella addormentata nel bosco”

Concerto, “tra” musica e parole: da Shakespeare a Virgilio, da Prokofiev a Schumann, un’opportunità di vivere emozioni e scoprire che le esperienze e i sentimenti delle donne, cantate dai grandi della letteratura appartengono al nostro personale e intimo presente. Tre donne protagoniste sul palco, accompagnano lo spettatore in un viaggio tra i sentimenti femminili, evocando emozioni vissute in epoche diverse da personalità differenti, ma tutte con un comune denominatore.

Amanda Sandrelli, voce. Esordisce sul grande schermo giovanissima con " Non ci resta che piangere!" (1984), diretto da Massimo Troisi e Roberto Benigni. Giuseppe Bertolucci la dirige in " Strana la vita" e in " Amori in corso" che le vale la Sacher d'oro, Gabriele Salvatores (Nirvana), Gabriele Muccino (Ricordati di me), fino a " Christine, Cristina" nel 2009, prima regia di sua madre Stefania. Al teatro arriva più tardi, nel '92 debutta all'Argot a Roma con la regia di Duccio Camerini in " Né in cielo né in terra " , poi con Lina Wertmuller è Ginetta in “Gianni, Ginetta e gli altri”, con Luca De Fusco in " Cronache italiane " (Stendhal), nel '98 è Irina in " Tre sorelle" (Cechov), regia di Camerini, e poi tanta drammaturgia contemporanea, con Angelo Longoni in tre spettacoli: " Bruciati" , " Xanax" e " Col piede giusto" , e con altri autori italiani come Stefano Massini e Gianni Clementi, Lorenzo Gioielli (" Non c'e tempo, amore" ripreso per due stagioni, 2010 e 2011) fino a questa ultima stagione con " Tres" di J.C.Rubio regia di C. Noschese, con cui ha debuttato a Roma ad ottobre ed in turne fino a fine gennaio 2014. Senza dubbio il teatro è il posto che predilige. Amanda ha recitato anche in molti film per la televisione, fra cui " Il compagno" (C.Maselli), " Perlasca" (A. Negrin), " Mafalda di Savoia" (M. Zaccaro), ed altri. Nella prima serie " il giudice Mastrangelo" è protagonista con Abatantuono di sei puntate. Ha anche scritto e diretto un cortometraggio : “Un amore possibile” nel 2003 e un documentario: “Piedi x terra” nel 2007 in Malawi. Ultimo progetto: la mise en espace di " Oscar e la dama in rosa" , un monologo tratto da un piccolo libro di E. E. Schmitt, regia di L. Gioielli, con cui ha debuttato nel 2011 al teatro Ariosto di R. Emilia e che continua a portare in giro per l’Italia.

Liliana Bernardi, violino. Inizia lo studio del violino con M° A. Pelliccia. Si diploma presso il Conservatorio Statale Santa Cecilia di Roma con il M° A. Redditi; ottiene con il massimo dei voti e borsa di studio il diploma di alto perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con il M° B. Antonioni. Frequenta numerose Master Classes in Italia e all’estero tra cui: la “Musik Hochschule” di Wurzburg in Germania con il M° Zhislin; l’Università del Mozarteum a Salisburgo e a New York con il M° Kaplan; a Firenze per gli “Amici della Musica” con il M° Kolja Blaker; all’Accademia di S. Cecilia di Roma con il M° Felix Ajo e all’Accademia “W. Stauffer” di Cremona con il M° Salvatore Accardo. Consegue il diploma di Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia con il M° Rocco Filippini e ottiene il diploma di merito e la borsa di studio in musica da camera presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena con i maestri Dario De Rosa e Renato Zanettovich. Si è laureata con il massimo dei voti e la lode in Discipline Musicali. Premiata in concorsi e corsi nazionali ed Internazionali, nel 2003 le e’ stato conferito il riconoscimento Europeo di “Excelsius Musicae et Pacis Nuntius” presso Palazzo Venezia a Roma. Interessata alla musica contemporanea, ha eseguito prime esecuzioni e ha ricevuto dediche e composizioni da vari maestri: A. Halapsis, C. Piccolo, U. Chialastri, L. Bellini,A. Annunziata, M. Pagotto. Svolge intensa attività solistica ed orchestrale suonando nelle più importanti sale da concerto e teatri d’Italia e del mondo: in America, Asia, Russia, Europa e in Medio Oriente (alla Scala di Milano, al San Carlo di Napoli, al Lingotto di Torino, al Musikverein di Vienna, al Bolshoi di Mosca, all’Opera City di Tokio, al Coliseum di Buenos Aires, alla Concert Hall di Shanghai, all’Opera di Parigi, al Teatro Argentina di Roma, Università Cattolica ecc.). Ha collaborato con grandi solisti tra cui: Rostropovic, Uto Ughi, Vengerov, Pollini, Mintz, Accardo, Mullova ecc Ha collaborato ed è stata invitata anche come spalla dei primi violini e concertino in importanti orchestre: Filarmonica della Scala di Milano, Teatro alla Scala, Teatro Regio di Parma, La Fenice di Venezia, New Jersey Philarmonic Orchestra con le quali ha inciso diversi cd (Emi, Musicom). E’ stata invitata a suonare dai Cameristi della Scala di Milano, dal maestro S. Accardo con l’ Orchestra da Camera Italiana e dai cameristi di Santa Cecilia con Uto Ughi. Ha suonato diretta dai maggiori Direttori d’orchestra tra i quali: Riccardo Muti, Sinopoli, Sawallisch, Gerghiev, Nagano, Chung, De Burgos, L. Maazel, Z. Mheta, L. Berio, G. Prêtre… Ha formato con il pianista Giuliano Mazzocante il ”Duo Kairòs” con il quale ha ottenuto numerosi riconoscimenti di pubblico e di critica, il diploma di merito alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del “Trio di Trieste” e premi in concorsi internazionali. L’interesse di Liliana Bernardi verso connubi timbrici meno tradizionali ha dato vita a formazioni meno consuete, con arpa, con chitarra e con contrabbasso, incentivando la ricerca di repertorio originale e suscitando vivo interesse da parte dei compositori contemporanei. E’ stato pubblicato nel 2013 il CD per violino e chitarra, dal titolo “Quattro contro Sei” (Alfa Music Classic, distribuito da Egea) e nel 2014 il CD " Viaggio Italiano per violino ed arpa”. È direttore artistico del concorso nazionale di musica “Città di Viterbo”, giunto alla decima edizione ed dell’Accademia Musicale “G. Battista Viotti” di Grosseto. È invitata in commissione di vari concorsi Nazionali di Musica e come docente in diversi Master Classes di varie Accademie italiane ( Accademia Eufoniarchè; Accademia Viotti; Interamnia Music Festival Incontri con il maestro, Agimus; ecc.). Ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento del violino nei Conservatori superando regolare concorso statale per titoli ed esami. E' istruttrice di ginnastica posturale con funzionalità didattico-strumentale. Attualmente è docente di ruolo di violino presso il Conservatorio Statale di musica “Nicola Sala“ di Benevento.

Elena Matteucci pianoforte. Allieva di Fausto Di Cesare al Conservatorio S. Cecilia in Roma dove si è diplomata col massimo dei voti e la lode. Ha inoltre studiato con Vincenzo Vitale a Napoli e con Riccardo Brengola all’Accademia S. Cecilia conseguendo il diploma di perfezionamento in Musica da Camera sempre con il massimo dei voti e la lode. Diploma d’Onore all’Accademia Chigiana di Siena, nella sua attività privilegia la musica cameristica collaborando, tra gli altri, con Felix Ayo, Uto Ughi, Massimo Quarta, Dimitry Sitkovetsky e Domenico Nordio. “…Elena Matteucci fait de l’accompagnateur un égal du soliste. …Par son toucher, sa sensibilitè, sa musicalitè, Elena Matteucci fait merveille.”(L’Express) Negli ultimi anni è stata più volte invitata da Robert Mc Duffie, fondatore del “Rome Chamber Music Festival”, collaborando con artisti di fama internazionale. Fa parte del Quartetto Michelangelo, con il quale ha vinto il Concorso Internazionale di Ilzach ed il prestigioso ”Premio Michelangelo”, assegnato loro da Ennio Morricone, riconoscimento dato ad importanti personalità delle arti e della cultura. Il Quartetto ha registrato per la Nuova Era e, per la casa discografica Chandos , un disco dedicato a Schumann , inciso con il fortepiano. " …this, surely, is how Schumann would have heard his scores. The Michelangelo is the equal of the finest ensembles in these works and brings, impressive depth to the music." (Classic FM, Best Buy) Fra le importanti istituzioni italiane che hanno ospitato Elena Matteucci si annoverano: l’Accademia S.Cecilia, l’ Accademia Filarmonica Romana, l’Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, il Festival dei Due Mondi, l’Unione Musicale di Torino, gli Amici della Musica di Palermo e Perugia, l’Associazione Scarlatti di Napoli , I Pomeriggi Musicali di Milano, il Sun Tuscan Festival. Ha inoltre effettuato concerti e registrazioni in Europa, Sudamerica e Repubblica di Cina. Ha tenuto corsi di perfezionamento in Brasile e Argentina ed è titolare della cattedra di Pianoforte e del biennio sperimentale di Pianoforte e Musica da Camera al Conservatorio “A.Casella” dell’Aquila.

Dati Aggiornati al: 28-01-2016 16:11:15

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 20-02-2016 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Accademia di Musica

Indirizzo: via Giolitti, 7 Pinerolo

Prezzo: Gratis