Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Torino del 10-03-2016 > Mostre e Cultura > ÉPAVE. mostra personale di "...

ÉPAVE. mostra personale di " SANTISSIMI"

ÉPAVE. mostra personale di " SANTISSIMI"

 

 

L’opera centrale della mostra è l’omonimo lavoro (ÉPAVE) che, attraverso il consueto linguaggio poetico dei Santissimi (Sara Renzetti e Antonello Serra), induce a riflettere su un tema sempre attuale, oggi più che mai: l’immigrazione.

La modalità, o la tecnica, attraverso cui la coppia si esprime è stata da altri artisti mutuata dal cinema (es. Ron Mueck). I Santissimi, non provengono né da Los Angeles né da Roma, e neppure da altre capitali del cinema. La Sardegna, la loro isola d’origine, e la visione antropologica dell’umanità alla base della loro ricerca, impone loro di confrontarsi con esigenze espressive e formali cui fanno ricorso gli artisti del cinema per proiettarci in visioni apocalittiche o fantascientifiche. Dalle loro mani esperte, ma soprattutto dalla loro visione olistica, nascono opere che la nostra necessità di classificare potrebbe considerare tanto oniriche quanto (iper)realistiche, ma sarebbe riduttivo farlo.
“Levarsi di dosso il sistema del corpo”, dicono i Santissimi, “diventa un atto necessario, la sua presenza, con le sue forme più verosimili, diviene indispensabile per eludere all’oltrepasso. La forma del corpo, qui inteso come paesaggio, si apre alla morte del soggetto in virtù d’indagini, alterazioni e capitomboli, a cui la sola visione - esperienza - non corporale, è capace di intuirne gli esordi e i confini. Il soggetto e l’oggetto dal quale partono tutte le sfide. Guardarsi e basta diviene una forma di opportunismo nei confronti di ciò che viene continuamente rinviato, sospeso e atteso. Siamo sul lungotevere apocalittico, inteso come esperienza di una visione, rivelazione di un sogno per cui è dato sognare”

“Nel mare.
L’acqua dell’acqua, estesa e libera, nell’aria piove.
Piante gocce e valanghe.
Croce di me sovente espatrio.
Fiume il corpo, ondoso transita, in oceanico strazio, il moto al divenire
Ove la prua è la poppa.
Montagna di me sotto i metri acquosi sgorgano
Mi obelisco in sella al ponte e cado cavallo.

Io finisco
Resto”
(SANTISSIMI)

Gagliardi e Domke, via Cervino 16, 10155 Torino
La mostra sarà visitabile dal 10 Marzo 2016 al 16 Aprile 2016.

Dati Aggiornati al: 04-03-2016 08:25:13

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 10-03-2016 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Gagliardi e Domke

Indirizzo: Via Cervino 16 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento