Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Torino del 25-03-2016 > Musica e Spettacoli > Noise Delivery#66 Doneda/Anelli/Radaele trio...

Noise Delivery#66 Doneda/Anelli/Radaele trio Live@cafè Des Arts

 Noise Delivery#66 Doneda/Anelli/Radaele trio Live@cafè Des Arts

 

 

Michel Doneda – Michele Anelli - Ruggero Radaele

Sassofono soprano – Contrabbasso - Batteria,Percussioni

Come pensieri i suoni si disperdono senza mai tacere, privi di una volontà di permanenza, intolleranti a posizioni precise, precetti o leggi. Due elementi primitivi, impermanenti e scorbutici dialogano massivamente esponendo concetti di volta in volta differenti.







Links :

Doneda – Anelli Duo live @ Cafè Des Arts – Torino

https://www.youtube.com/watch?v=GFubSeAt5Uw

Michel Doneda

https://www.youtube.com/watch?v=AS4JwfRTB1o
https://www.youtube.com/watch?v=aEz_VlrsJts

https://www.youtube.com/watch?v=UBghdW7I7DI



Michele Anelli

https://www.youtube.com/watch?v=sLNe0FnljJ8&list=PLAAkeBZKWJMxeJuC2u5A87JAe-osZ9BEc&index=7

https://www.youtube.com/watch?v=HXtXhLbTUyg&list=PLAAkeBZKWJMxeJuC2u5A87JAe-osZ9BEc&index=17

https://www.youtube.com/watch?v=D_aRNvILNug&list=PLAAkeBZKWJMxeJuC2u5A87JAe-osZ9BEc&index=18

Ruggero Radaele

http://ruggeroradaele.it/

https://www.youtube.com/playlist?list=PLMjPd8B7MEDmzByGmpuGN7nL4jtafURbj

Bios :

Michel Doneda
sax soprano
Nato nel 1954, Michel Doneda è un musicista autodidatta.
Nel 1980 fondò a Tolosa il gruppo di fiati Hic et Nunc
l' IREA (Istituto per la ricerca e il confronto tra arti e musica).
Negli anni successivi fece parte di molti progetti musicali e sviluppando un approccio personale alla musica improvvisata.

Nello stesso periodo suona con molti musicisti di area europea come Fred Van Hove, Phil Wachsmann o americani come John Zorn o Elvin Jones.
Nel 1985 fece il suo primo disco a suo nome: Terra.
Al contempo inizia a collabora stabilmente con Le Quan Ninh, Tetsu Saitoh, Kazue Sawaih tra gli altri.
Recentemente ha sviluppato il suo lavoro con Keith Rowe, Gunter Muller e con danzatori come Masaki Iwana e Yukiko Nakamuta.
Dopo questo ha incominciato a lavorare sulla scena internazionale della musica improvvisata viaggiando tra gli States, il Giappone e l'est Europa.
Ad oggi ha pubblicato più di 50 uscite discografiche con etichette europee, americane e giapponesi.


Michele Anelli

contrabbasso, basso elettrico, improvvisatore

Laureato in Lettere e Filosofia con una
dissertazione sulla colonna Sonora Jazz
nel Cinema si avvicina allo studio del
contrabbasso dopo anni di pratica de l
basso elettrico in ambito post punk e
noise.
Collaboro stabilmente con molte
formazioni jazz (dal free al
mainstream), noise e nell'ambito
dell'improvvisazione totale che
reputo come la mia dimensione ideale
sia musicalmente che “filosoficamente”.
Lavoro anche in ambito teatrale e nella sonorizzazione site-specific.
Sono prevalentemente autoditta ma ho avuto l'occasione di studiare con Masa Kamaguchi, Drew Gress, Stefano Battaglia, Giancarlo Schiaffini che sono tra quelli fra quelli che mi hanno dato maggiori spunti di lavoro.

Ho all'attivo molte registrazioni tra cui:

- “Inner Songs” uscito per l'etichetta indipendente Setola di Maiale.
- “Work in Regress” ampio lavoro che vede ospite Famodou Don Moye.
- “Illusion Corners” tributo alla musica di Thelonious Monk.
- “Dagli Appendini alle Ante” con il 5etto del batterista/compositore Lorenzo
Capello.
- “Civilitazion in China” tape indipendente con la formazione Soviet Love .
- “Soviet Love Live @ Sveltine 2015” uscita online per la netlabel Studiolo Laps.

Come progetti stabili il duo Soviet Love con Annalisa Pascai Saiu alla voce e oggetti .
Tzaum! Lavoro e ricerca per contrabbasso solo .

Insieme ad Annalisa Pascai Saiu ho creato ed organizzo il Noise Delivery Festival.

https://www.facebook.com/noisedeliveryfestival?fref=ts

Mi piace riportare una frase di Steve Lacy che sento particolarmente mia:
“Quello, a mio avviso, è il posto della musica; sul limite tra il noto e
l’ignoto, ed è verso l’ignoto che bisogna........."
spingerla, sempre, altrimenti è la sua morte, e la nostra”.
“Sono attratto dall’improvvisazione per via di qualcosa che, a mio avviso, ha
grande importanza. Si tratta di una freschezza, di una qualità particolare, che si
può ottenere solo improvvisando; qualcosa che sfugge alla scrittura.
Ha qualcosa a che fare con l’idea di “limite.
Stare sempre sul confine con l’ignoto,
pronti al salto. E quando si parte, dietro ci sono tutti gli anni di preparazione e si è ricchi della propria sensibilità ma è sempre un salto nell’ignoto e ci sono gli strumenti che si sono preparati ma è sempre un salto nell’ignoto. Se con quel salto si trova qualcosa, allora quello ha per me un valore più grande di qualsiasi
cosa si possa preparare.

Ruggero Radaele

Nasce a Ivrea nel 1952. Frequenta la Facoltà di Architettura al Politecnico di Torino dove incomincia a coltivare la passione per l'arte. Intraprende un percorso formativo lontano dalla preparazione artistica accademica, nel quale si intrecciano curiosità, ricerca e esperienza diretta delle iniziative contemporanee.
Scultore e pittore autodidatta, spinto da fervida fantasia e da un impulso creativo autentico comincia col tratteggiare bozzetti che diventeranno la base delle successive opere scultoree.
Lavora il ferro, l'acciaio e il bronzo e elabora una tecnica personale di lavorazione dei metalli saldati.
Utilizza materiali di recupero e scarti delle lavorazioni industriali.
La sua pittura, forte e materica, nasce dalla passione per la creazione di forme e oggetti di fantasia. Oli, terre, resine e vernici industriali sono i materiali che predilige per le sue tele.
Nel 1996 fonda insieme a un gruppo di scultori l'Associazione SpazioLibertà (www.spazioliberta.it) che organizza vari eventi e una serie di rassegne itineranti di scultura in Italia e all'estero.
Dal 2006 al 2010 collabora con l'Associazione Viva L'arte di Ivrea presso il Museo della Carale Accattino di Ivrea, di cui è socio e sostenitore (www.vivalarte.it). Ha partecipato a diversi eventi organizzati dal Museo della Carale.

Radaele è anche un raffinato cultore della musica contemporanea: dal jazz tradizionale alla musica d'improvvisazione europea, fino all'interesse per l'elettronica degli ultimi anni.
" Disegnavo ascoltando musica" : questo è il gesto che ha dato il via al suo percorso artistico.
Studia batteria all'Istituto Moderno di Cultura Artistica di Torino. Partecipa a numerosi stage con batteristi di fama mondiale. Nel 1996 crea con Giuseppe Ielasi, Christian Alati e Domenico Sciajno il quartetto di musica totalmente improvvisata AIRS che nel 1997 pubblica il CD “…I am surprised while it is actually happening”, per la LEO RECORDS (Londra, UK) (di questo e altri CD per la CMC ha disegnato la cover). Nel 1998 esce il CD " INTRIO" con Fabio Martini e Domenico Sciajno per la TAKLA Records; nel 2000 esce il CD " What did you mean by 'direct'?" con Giuseppe Ielasi, Christian Alati per la Sonoris Records (Bordeaux).

FREE ENTRY

NOISE DELIVERY – 3457071524 ANNALISA PASCAI SAIU


About Associazione Culturale Cafè Des Arts :

https://www.facebook.com/AssociazioneCulturale-DesArts-CafèDesArts-163263743693921/?fref=ts

Artwork , graphics & photos by Isabella Indiesigh

https://www.facebook.com/Indiesigh/?fref=ts

http://indiesighph.wix.com/indiesigh



About Noise Delivery _

Annalisa Pascai Saiu & Michele Anelli aka Soviet Love

https://www.facebook.com/noisedeliveryfestival/?fref=ts

https://carillonpressaps.wordpress.com/2015/12/10/noise-delivery-2016/

https://www.facebook.com/Soviet-Love-617235181687155/?fref=ts

FREE ENTRY!

DON’T MISS IT!!!

Dati Aggiornati al: 22-03-2016 23:24:08

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 25-03-2016 alle 21:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Associazione Culturale Cafè Des Arts

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento