Godi il giorno, confidando meno che puoi nel domani. Orazio

> Home > Eventi a Torino del 01-07-2016 > Musica e Spettacoli > " Bolero e altri balletti"

" Bolero e altri balletti"

" Bolero e altri balletti"

 

 

INAUGURAZIONE
terza edizione Festival Estivo
“LA DANZA NON VA IN VACANZA”
ospiti d’eccezione:
il giovane coreografo torinese Marco Cosenza
e la danzatrice giapponese Midori Watanabe

organizzato dalla Compagnia di danza l’Araba Fenice
diretta da Renè Cosenza e Luca Baraldi
con il Contributo della Circoscrizione 6

DA Venerdì 1 A Giovedì 28 LUGLIO 2016
ALLE ORE 21
al
TEATRO MARCHESA
(Auditorium Mauro Borghi)
In Corso Vercelli 141 – Torino
Aria Condizionata
Ingresso: 7 Euro Ridotto 5 Euro fino ai 12 anni
Si consiglia al Prenotazione per posti limitati (99) al n° 3388706798

Si inaugura Venerdì 1 Luglio alle ore 21, al Teatro Marchesa in Corso Vercelli 141, Torino, l’attesissimo Festival estivo “La Danza non Va in Vacanza”.
Nato nell’estate del 2013 è stato sospeso per due anni per mancanza di risorse economiche private e pubbliche. Quest’anno col rinnovato contributo della 6° Circoscrizione ci è di nuovo possibile portare in scena una nutrita serie di spettacoli per tutto il mese di Luglio.
Con questa terza edizione del Festival proponiamo:
Venerdì 1 luglio alle ore 21 si apre con la Compagnia di Danza L’Araba Fenice che presenta “Bolero e altri balletti” con le coreografie del giovane coreografo Marco Cosenza, che ha debuttato a maggio con la sua opera prima “Gli Abiti del Male” riscuotendo un notevole consenso di pubblico. Marco Cosenza nella coreografia per il “Bolero” di Ravel farà danzare cigni, che abbandonano il loro lago per trasformarsi in cyber-cigni.

Mentre Giovedì 7 luglio, “Ersilia Danza” da Verona con “La sostanza dei Sogni ” da William Shakespeare nel 400 anniversario della morte con le coreografie di Laura Corradi.

Si continua Giovedì 14 la Compagnia “Safeminas” diretta da Alessandra Pomata in “Tintarella di Luna” ovvero balletti e mood anni ’50 e ’60.

Si prosegue Giovedi 21, appuntamento con la danza orientale con le “Belly…ssime” diretta da Delfina Sigot , dedicato ai vari stili come Tribal Fusion, gypsy caravan, gothic e medievali.

Il programma del Festival è arricchito Mercoledi 27, dallo spettacolo “Oltre a te…” a completamento della residenza coreografica della Compagnia Sibilla.

A chiusura del Festival, Giovedì 28 luglio, nuovamente la Compagnia di Danza, L’Araba Fenice, ripropongono a grande richiesta , “La Favola di Renato Zero”, sempre con le coreografie di Marco Cosenza in cui Renè interpreterà uno dei suoi personaggi più riusciti durante la sua carriera rendendo un omaggio al Grande Artista Renato Zero con il contorno dei ballerini dell’Araba Fenice che danzeranno coreografie a tema del repertorio del cantante con la partecipazione speciale della ballerina giapponese Midori Watanabe.


Il Festival non è altro che un proseguimento della stagione invernale “BarrieraDanza” conclusasi a Maggio che ha visto dal 24 ottobre 2015 a fine maggio 2016, ben 5.000 spettatori.
Un gran successo dato dalla qualità degli spettacoli e dimostrato dalla quantità di pubblico per una sfida vinta in Barriera di Milano. Un’ ulteriore dimostrazione che anche con mezzi limitati ma grande volontà e capacità si possono creare poli culturali anche nelle zone non centrali della città.






Venerdì 1 Luglio ore 21
Compagnia di Danza L’Araba Fenice
in
“BOLERO E ALTRI BALLETTI”
coreografie di Marco Cosenza
con la partecipazione della squadra “Eurogymnica”

Spettacolo leggero e allegro, con balletti che variano dalla Danza Classica, al Contemporaneo fino ad arrivare alla Danza popolare.
Tra i balletti citiamo:
“Bolero”- musica:Maurice Ravel, “Sirtaki”- musica: Mikis Theodorakis
“Habanera”- musica:George Bizet, “Mazurka” - musica:Léo Delibes

Spettacolo entusiasmante, con la danza in diverse forme: dalla danza classica, alla neo classica, al contemporaneo, e alle danze popolane. Uno spettacolo che ci farà percorrere un viaggio in paesi diversi.
Il giovane coreografo Marco Cosenza fa una rilettura molto particolare del “Bolero” di Ravel dove l’adorazione verso il Tothem dell’Amore è danzato da cigni, che abbandonano il loro lago per trasformarsi in cyber-cigni, dove uniscono il passato e il presente, cercando di dare uno sguardo al futuro. i suoi cyber-cigni imparano dal passato contaminano il presente e creano il futuro, in una danza a tratti sensuale, che cattura il momento…iniziando con dei movimenti statici a contatto con il terreno, per poi piano piano alzarsi per camminare su due piedi, assumendo la forma umana e cibernetica…fino ad arrivare a sfiorare il cielo.

Per poi passare alla grande e potente Madre Russia, con una delle sue danza popolari più conosciute dal titolo “Kalinka”, per poi giungere in Polonia con una danza di corte la “Mazurka”, il viaggio prosegue in Palestina con “Hava Nagila” la danza più ballata e riecheggiata , per poi finire in Grecia, con il gradevole “Sirtaki”.
Uno spettacolo ricco e affascinante, pieno di colori e movenze diverse tra loro, nella quale di certo non mancheranno delle sorprese.



VISTO IL NUMERO LIMITATO DI POSTI (99) SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE AL NUMERO: 3388706798

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE/DIFFUSIONE. GRAZIE
IL PRESENTE E’ VALIDO COME INVITO SI PREGA DI CONFERMARE AL NUMERO: 3388706798


UFFICIO STAMPA
www.compagnialarabafenice.com – segreteria@compagnialarabafenice.com


Dati Aggiornati al: 27-06-2016 13:27:22

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 01-07-2016 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Marchesa

Prezzo: 7

Link: Sito Web dell'evento