Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Torino del 30-07-2016 > Mostre e Cultura > QxQ: Mostra Fotografica del Distretto Fotografico

QxQ: Mostra Fotografica del Distretto Fotografico

QxQ: Mostra Fotografica del Distretto Fotografico

 

 

Dal 30 Luglio al 16 Ottobre
Prima Grande Mostra del Distretto Fotografico sui quartieri di Torino.

Cos'è QxQ?
Ecco l'intervista ad Alessandro Starace e Alice Godone

− Di che tipo di mostra si tratta
L’idea nasce dal desiderio di stimolare continuamente l’aggregazione tra i propri associati. Il progetto sposa appieno la voglia di descrivere l’evoluzione e la trasformazione che sta cambiando Torino, rendendo visibili anche a chi non è del posto tutti i lavori e gli sforzi compiuti (e tuttora in atto) per valorizzare ogni angolo della città.
Si tratta di un progetto, definito da molti, ambizioso ed estremamente stimolante per un’associazione che vuole radicarsi nel territorio di Torino diffondendo la cultura fotografica. E promuovendo il territorio cittadino in tutto il suo essere tramite la fotografia.
Sarà una mostra di fotografie scattate per le strade e le piazze di ogni quartiere in cui è suddivisa la nostra città. Sarà un viaggio attraverso angoli di Torino conosciuti o meno. Sarà un’esperienza che colpirà l’osservatore per la sua originalità nei diversi tagli. Una pluralità di punti di vista che affiancati creano una panoramica di una Torino da vivere. Si tratta del primo progetto collettivo della nostra neonata associazione, che vede i trenta soci fondatori impegnati nella realizzazione di reportage.
Un caso che dall’Associazione DistretTO Fotografico sia nata la voglia di fotografare Torino in ogni suo angolo e in ogni suo quartiere? Un caso che il numero dei soci fondatori corrisponda pressoché al numero dei quartieri in cui è suddivisa la città? Un caso che il nome dell’Associazione sia così legato all’idea che c’è alla base del progetto e che se ne faccia carico?

− Come sarà suddivisa e che tipo di allestimento ci sarà
Stimolare e sensibilizzare all’arte fotografica un pubblico sempre maggiore di persone risulta, da statuto, essere uno dei pilastri su cui si fonda l’Associazione DistretTO Fotografico. Il progetto che questa mostra inaugura ne rappresenta un’ottima possibilità di concretizzazione. All’arte della fotografia si affianca, completandola ed integrandola allo stesso tempo, una finalità culturale e di promozione territoriale legata alla città di Torino. Grazie alle nostre fotografie, ogni quartiere godrà di un servizio dedicato, mirato ad evidenziare e promuovere l’unicità che lo caratterizza e lo contraddistingue, contribuendo alla diffusione dei suoi spazi e delle unicità del territorio, attirando un pubblico desideroso di ammirare con i propri occhi quanto le immagini raccontino.
La mostra sarà composta da trentaquattro fotografie, una per ogni quartiere di Torino, scattate ognuna da un fotografo diverso. La particolarità di tale mostra risiede nella volontà di unire un notevole numero di immagini diverse per soggetti, stili ed interpretazioni, all’interno di un progetto espositivo vero e proprio.
In ogni quartiere di Torino, in tempi diversi, l’Associazione DistretTO Fotografico organizzerà poi una mostra, in cui saranno esposte le fotografie del quartiere ospitante, realizzate da uno o più fotografi dell’associazione. Le immagini descriveranno il quartiere da differenti punti di vista, evidenziandone, per ognuno, gli aspetti che lo caratterizzano e lo promuovono agli occhi non solo dei propri cittadini, ma in tutto il mondo. Si terranno, quindi, trentaquattro mostre collaterali, tutte legate da un unico filo conduttore, tutte diverse tra loro, ma complementari l’una alle altre.

− Quante fotografie saranno esposte
Una mostra sui quartieri di Torino non può considerarsi completa se non rappresenta tutti i quartieri della città. Tutti i 34 quartieri sono stati “assegnati” ad un fotografo, che ha sviluppato un reportage in piena autonomia, riproducendo le zone del quartiere secondo la sua personale visione, vestendo strade e piazze con il proprio stile. Tra tutti gli scatti realizzati, si è selezionata una foto “copertina” per ogni quartiere, che andrà a comporre la mostra inaugurale del progetto.

− Qual è l'obiettivo della mostra
L’idea della mostra nasce dalla volontà di valorizzare tutti i quartieri di Torino, rappresentandoli con uno sguardo nuovo, diverso da quanto visto fino ad ora. Le foto ritraggono la città in una chiave difficilmente ritrovabile negli attuali percorsi presenti nei libri su Torino o nelle guide turistiche, permettendo di scoprire angoli nuovi anche a chi pensa di conoscere bene la città, a chi già la vive quotidianamente. Si vuole regalare all’osservatore una nuova visione delle quotidianità che la nostra splendida città ci dona, evidenziando dei particolari che non sempre si riescono a cogliere.

− Quali sono i soggetti principalmente ritratti
«Torino, schiacciata ingiustamente da una reputazione che la lega all’industria, a una squadra di calcio, a un sudario e a poco altro, è uscita dal suo bozzolo e ha preso il volo come la farfalla d’Italia», scriveva nel 2005 l’australiana Sally O’Brien nella prima guida che Lonely Planet ha dedicato alla città. Sono passati dieci anni dai Giochi e Torino sta ancora continuando a volare! Il New York Times l’ha inserita nella lista dei “52 posti in cui andare nel 2016”, unica città italiana. Il merito non è solo del centro cittadino, ma delle periferie: gli atelier e le gallerie nei Docks Dora, i graffiti del progetto “Arte in Barriera”, la nascente sede della Lavazza vicino al mercato di Porta Palazzo.
Si è deliberatamente scelto di non vincolare le foto realizzate ad un particolare tema o ad uno specifico soggetto. Si è voluto che fosse l’occhio del fotografo a scegliere cosa ritrarre e, soprattutto, come farlo.
Nelle nostre foto c’è Torino. La nostra città, ripresa dal nostro punto di vista, con le nostre imperfezioni. Nelle nostre foto ci siamo soprattutto noi che amiamo questa città e ce ne sentiamo parte.

− Date esposizione
La mostra sarà inaugurata Sabato 30 Luglio e durerà fino al 16 ottobre 2016. Successivamente verrà proposta in Torino come inaugurazione del progetto, alla quale seguiranno le 34 mostre dei 34 progetti fotografici individuali nei quartieri interessati.

Dati Aggiornati al: 13-07-2016 08:05:15

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Sabato 30-07-2016 alle 15:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Castello Malgrà

Indirizzo: Via Maurizio Farina Rivarolo Canavese

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento