Godi il giorno, confidando meno che puoi nel domani. Orazio

> Home > Eventi a Torino del 15-11-2013 > Mostre e Cultura > Daniele Zito presenta LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO

Daniele Zito presenta LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO

Daniele Zito presenta LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO

 

 

Venerdì 15 novembre alle 18 Daniele Zito presenta La solitudine di un riporto, imperdibile esordio pubblicato da Hacca Edizioni. Con lui, Monica Bardi dell'Indice dei libri.

https://www.facebook.com/pages/La-solitudine-di-un-riporto-un-libro-di-Daniele-Zito/161423757243766

La recensione di Giacomo Verri su L'Unità (pag. 19) del 25 ottobre 2013:

Il testo: LA SAGACE FAME DI LETTERATURA CHE NE DIVORA LE PAGINE BASTEREBBE DA SOLA A FARE DELL'ESORDIO DI DANIELE ZITO, «LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO» (PAGINE 347, EURO 15,00, HACCA), un livre de chevet splendido e eroico. Antonio Torrecamonica, folle libraio afflitto dalla bruttura di un riporto inquietante, trascorsa la giovinezza nel bailamme d'un manicomio, vegeta ora nella propria angusta bottega. «Nauseato da tutto quel sapere inutile», non vuole leggere né arricchire né vivere.
La sua monotona cattività autistica è rotta solo dai viavai mafiosi di Don Pietrino che investono il libraio suo malgrado, e da certi svaghi assurdi e capricciosi: il rialzo immotivato dei prezzi di copertina, i libri disposti babelicamente per confondere l'avventore, il rifiuto di vendere Anna Karenina le cui pagine rendono «la pulizia del culo un'esperienza tanto sopraffina»; e poi la gioia notturna d'incendiare le grandi librerie rivali, o le randagie e impalpabili telefonate al chimerico alter ego/fratello Paolo.
Ma un giorno gli capita in mano L'amore ai tempi del colera e la vita si ridesta.
A cinquantott'anni si scopre un turgido Florentino Ariza. Dal barbiere attenua l'orrendo riporto, acquista un cappotto gogoliano che lo fa baldanzoso, tenta relazioni molto pericolose e utopistiche con una novella Fermina Daza (una Lolita, una Viola, una Justine), la vedova Irene Pécuchet. La situazione si complica in rocamboli grotteschi e esilaranti che voltano il libraio in mostro mediatico braccato dal commissario Serracavallo, una sorta d'anti-Ingravallo segnato come un eroe di Eco dalla psicosi del complotto.
Mi fermo. Il lettore è ammaliato dalla splendente intertestualità, dalla lingua arguta che trasforma, traveste, traspone decine d'autori tessendo deliziosi universi di letteratura al grado secondo. Senza mai annoiare, sempre ricordando fino alla pagina estrema (ov'echeggia magistralmente Il seno rothiano) che non c'è cosa più fantastica e sorprendente della letteratura che si fa carne, che si fa vita.

Dati Aggiornati al: 13-11-2013 09:46:21

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 15-11-2013 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Trebisonda

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento