Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Torino del 25-01-2014 > Mostre e Cultura > Federico Faloppa presenta SBIANCARE UN ETIOPE

Federico Faloppa presenta SBIANCARE UN ETIOPE

Federico Faloppa presenta SBIANCARE UN ETIOPE

 

 

Sabato 25 gennaio alle 18.30 Federico Faloppa presenta Sbiancare un etiope. La pelle cangiante di un tòpos antico (edizioni Aracne). Interviene Francesco Cassata.

Da un articolo di Francesco Clemente:
L'espressione " lavare un etiope" è già in uso presso i greci antichi: un modo per affermare l'inutilità di un'azione, l'impossibilità di un certo stato di cose. In parole povere, l'esatto equivalente di " lavare la testa agli asini" . [...]
Con gli strumenti della linguistica e della filologia ma con il piglio dello studioso della cultura di stampo francofortese Federico Faloppa confeziona una riflessione articolata e stilisticamente godibile su un tema centrale nella vita quotidiana, ma di cui non sempre sono chiare le conseguenze: i modi di dire e le loro implicazioni socio-culturali. Sbiancare un etiope è un saggio che vanta una bibliografia variegata (dalla fumettistica di epoca fascista fino a riferimenti numismatici, oltre che a titoli anglo-francesi e contributi italiani di qualità come quelli di Cocchiara), scritte con un calibrato uso dell'erudizione, mai fine a se stessa, ma funzionale alla sollevazione di una sostanziale questione: i rischi della " fissazione" di certi modi di dire, autentiche spie delle rigidità di una mentalità collettiva, non ultimo il razzismo e la discriminazione sociale. Faloppa, allievo di Gian luigi Beccaria, studioso del nesso fra linguaggio e dinamiche sociali, ricercatore a Granada e all'University College di Londra, fornisce il meglio delle sue competenze negli ultimi capitoli: non solo nella ricognizione sull'adynaton, cioè sulla figura retorica che è alla base del " luogo comune" paradossale che ha avuto fortuna nella letteratura iniziatica ed esoterica, proprio in riferimento alla purificazione dell'impuro (al nero da purificare attraverso la sbiancatura); ma anche e soprattutto nell'analisi delle vicende colonialiste della società inglese Pears'Soap, della sua strategia (anche iconografica) propagandistica connessa all'urgenza di " sbiancare" i neri, oltre che a conservare i propri privilegi sulle materie prime attraverso ingerenze politiche. Che dire poi dell'ultimo capitolo, centrato sugli esiti della ricerca nelle scuole compiuta da Paola Tabet, sul tema " Se i miei genitori fossero neri" ? Qui emerge il nocciolo della questione: interrogarsi, come adulti ma come civiltà intera, in modo serio quando i bambini auspicano lo sbiancamento dei neri come soluzione ai rapporti interculturali, verificando con coraggio se il passato coloniale e il presente globalizzato siano stati criticamente metabolizzati.
http://mangialibri.com/node/13501

(Auto)Biografia di Federico Federico Faloppa
Sono Lecturer nel Dipartimento di Modern Languages dell'Università di Reading (Gran Bretagna), dove insegno Storia della lingua italiana e Sociolinguistica. Prima di approdare a Reading, nel 2008, ho conseguito un dottorato di ricerca a Royal Holloway, University of London, e ho insegnato " a contratto" presso l'Università di Granada, l'Università di Birmingham, lo University College di Londra e l'Università di Torino. Per integrare i contratti di insegnamento, per una decina d'anni ho lavorato come editor, occupandomi prevalentemente di libri illustrati e cataloghi d'arte, ma le vere passioni sono - da tempo - l'insegnamento e la ricerca, grazie alla quale mi sono dedicato in particolare allo studio degli stereotipi etnici e alla costruzione linguistica della " diversità" . In questo ambito, ho pubblicato tra l'altro Lessico e alterità: la formulazione del diverso (2000) e Parole contro. La rappresentazione del diverso nella lingua italiana e nei dialetti (2006). Due nuovi libri sull'argomento sono previsti per il 2011. Pur lavorando stabilmente in università, cerco - quando posso - di " uscire" dagli ambienti accademici, collaborando in giro per l'Italia con ONG, associazioni, cooperative, scuole sui temi dell'intercultura e della comunicazione interculturale (e qualche riflessione ho pubblicato in Conoscere l'immigrazione. Una cassetta per gli attrezzi, a cura di Irene Ponzo, 2009).

Francesco Cassata
Francesco Cassata insegna Storia contemporanea presso l'Università di Genova. Tra le varie pubblicazioni ricordiamo: Molti, sani e forti. L'eugenetica in Italia (Bollati Boringhieri, 2006); «La difesa della razza». Politica, ideologia e immagine del razzismo fascista (Einaudi, 2008); Le due scienze. Il caso Lysenko in Italia (Bollati Boringhieri, 2008). È curatore, con Claudio Pogliano, dell'Annale della Storia d'Italia Einaudi su Scienze e cultura dell'Italia unita (2011).

Dati Aggiornati al: 11-01-2014 20:22:07

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Sabato 25-01-2014 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Trebisonda

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento