Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Torino del 06-10-2012 > Altro... > proiezione film CASSA DA VIVO-Gli espropriati di...

proiezione film CASSA DA VIVO-Gli espropriati di Giacomo Ferrante

proiezione film CASSA DA VIVO-Gli espropriati di Giacomo Ferrante

 

 

DA CINESPETTACOLO del 5 ottobre 2012
Torino, il lavoro e la Cassa da vivo...

Weekend di cinema e incontri a Torino, per riportare al centro del dibattito il diritto al lavoro



Quarantott'ore di parole e immagini. Una due giorni per incontrarsi, confrontarsi e fare il punto sulla situazione lavoro in Italia - situazione sull'orlo dell'emergenza, e non solo qui nel Bel Paese. La crisi morde ovunque, in Europa, e questo è un dato oggettivo che è sotto gli occhi di tutti. Ma archiviare il 2012 segnato fortemente dall'incertezza e dalla crisi senza una progettualità per il futuro è un rischio che nessun Paese che si dica civile può permettersi. Torino città, come sempre, è in prima linea e propone per il weekend due giorni di proiezioni, dibattiti, incontri e laboratori sul tema dell'occupazione. Ad aprire i lavori sabato mattina alle h 10 sarà il Cassa da vivo - Gli espropriati film del 2003 realizzato dal filmaker e documentarista indipendente Giacomo Ferrante (Foto n. 2) un osservatore critico e attento delle realtà socio-politiche 'in divenire', della sua città e del Paese.

Il film Cassa da Vivo - scrive Ferrante nelle note di regia - è un work in progress, realizzato a Torino catturando immagini, parole, nel loro farsi, durante assemblee, manifestazioni, cortei, dibattiti, dal punto di vista di chi ha qualcosa da obiettare (e si spazia dalla lotta dei lavoratori FIAT, ai centri temporanei per immigrati, dalle riflessioni sul mondo del cinema, alla condizione di espulso e/o escluso dal ciclo produttivo).
Il tutto condotto da sei personaggi: cinque trentenni e un sesto che, grazie all'età , può fare dei confronti tra le espulsioni dalla FIAT degli anni '80 e quelle di oggi; tra il trattamento riservato ai meridionali e quello verso i nuovi immigrati, e questo nell'originale, ma scomoda, scomodissima, forse intollerabile posizione di chi è stato messo in cassa integrazione...da vivo!

Un film che sta per festeggiare il decennale, ma che è tremendamente attuale. " Ben nove anni dopo averlo realizzato mi capita di riproporlo pubblicamente in una occasione davvero speciale: un convegno che si prefigge tra l'altro di capire perchè e come rimettere al centro della scena il cosiddetto, sempre più bistrattato," mondo del lavoro" ...quel mondo di lavoro " vero" ,quello salariato,quello che veramente crea la ricchezza di un paese e senza il quale un paese,presto o tardi,si impoverisce da ogni punto di vista, non solo da quello economico... proprio come sta accadendo in Italia e non solo" spiega il regista.

" Qui i protagonisti sono loro,quelli ai quali la società in genere chiede (chiedeva?) solo di produrre e faticar tacendo...stavolta, in questo film,si chiede loro di dire,di parlare, di esprimere non solo il proprio malessere ma anche e soprattutto le proprie opinioni,considerazioni e punti di vista sulla realtà,sul mondo,insomma su ciò che non circonda solo loro ma circonda tutti noi.
Chi si aspetta da questo film il solito " lamento operaio" resterà deluso.
Qui si chiede loro di prendere posizione,di compiere delle scelte,di proporre soluzioni...cioè di essere... e non solo di " produrre" per il bene di tutti,ma di " essere" per il bene di tutti...!" .

Tornando al weekend torinese dedicato al lavoro, la mattinata di sabato proseguirà, alla Fabbrica delle E (Corso Trapani 95, Torino) con il saluto del giornalista e scrittore Diego Novelli cui seguiranno gli interventi introduttivi di Marco Revelli, Umberto Romagnoli, Giorgio Airaudo, Roberta Carlini, Andrea Aimar, Francesco Garibaldo, Piero Bevilacqua, Carla Ravaioli, Alberto Lucarelli. Dopo la pausa pranzo, dalle h 15 alle 18, spazio ai laboratori partecipati in parallelo, aperti all'intervento da parte del pubblico: Lab.1 Le imprese recuperate in Argentina, le imprese abbandonate in Italia; Lab2. La riconversione ecologica e produttiva dell'economia. Cosa è? Come si attua?; Lab.3 Occupate/i- precari/e- disoccupati/e - il rapporto tra loro con al centro il reddito di cittadinanza e la sua relazione con il lavoro, la riduzione dell'orario di lavoro.

Alle h 18 seguirà la tavola rotonda " Lavoro di cura e cura del lavoro" con l'introduzione di Giuliana Beltrame, e gli interventi di Riccardo Bellofiore, Paul Ginsborg, Nicoletta Pirotta, Francesca Redavid, Federica Remondino. In chiusura della prima giornata di lavori, ci sarà lo spettacolo di Teatro Civile Karoski - Atti di legittima difesa di e con Michele Trotter e Pisana Cersosimo che si terrà all'Hiroshima mon amour (via Bossoli, 83). Domenica, invece, al cinema Massimo - via Verdi 18 (dalle h 9,30 alle 13,00) si terrà un incontro pubblico in cui si parlerà delle prospettive politiche verso il 2013. Interverranno tra gli altri, Marco Revelli, Maurizio Landini, Luciano Gallino, Paul Ginsborg, Gianni Rinaldini, e Chiara Giunti. L'incontro è aperto al pubblico.






Links correlati
http://www.soggettopoliticonuovo.it



Dati Aggiornati al: Fri 05-10-2012 16:35:08

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Sabato 06-10-2012 alle 10:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: fabbrica delle e

Indirizzo: corso trapani,95 Torino

Prezzo: gratis