Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 05-09-2014 > Altro... > Fiaccolata in difesa della Cavallerizza - La...

Fiaccolata in difesa della Cavallerizza - La Cavallerizza non si brucia, è un bene comune della cittadinanza!

Fiaccolata in difesa della Cavallerizza - La Cavallerizza non si brucia, è un bene comune della cittadinanza!

 

 

LA CAVALLERIZZA NON SI BRUCIA!
LA CAVALLERIZZA E’ UN BENE COMUNE DELLA CITTADINANZA!

Venerdì 5 settembre, ore 20,30, nel cortile della Cavallerizza Reale, via Verdi 9, partecipiamo tutti e tutte alla serata di solidarietà dopo l'incendio doloso che ha colpito il Circolo Beni Demaniali!
Ci muoveremo con una fiaccolata per le vie del centro per ribadire che la Cavallerizza non si brucia, è un patrimonio della città di Torino e dei suoi abitanti.
Al termine della manifestazione, rientreremo a fiaccole rigorosamente spente in Cavallerizza, dove si terrà una serata musicale; i fondi raccolti saranno devoluti in beneficenza al Circolo per una più rapida ripresa delle attività, che vogliamo trovino al più presto di nuovo sistemazione all'interno del complesso!

------------------------------------------------------------------------

LA CAVALLERIZZA NON SI BRUCIA!
LA CAVALLERIZZA E’ UN BENE COMUNE DELLA CITTADINANZA!

L’Assemblea Cavallerizza 14:45 insieme al Circolo Beni Demaniali, Gioventura Piemontèisa, C.A.S.T. 1983, A.L.F.A., La Bela Rosin e la soa Gent, organizza una fiaccolata di solidarietà dopo il grave incendio doloso del 30 agosto che ha reso inagibile l’edificio che ospitava il Circolo Beni Demaniali, con gravi perdite materiali e morali. Il risultato dell'incendio è stata la brusca accelerazione del processo di vendita e ri-destinazione del Complesso. Sotto il nome di una (piuttosto tardiva e sempre tristemente emergenziale) necessarissima tutela del bene, viene ignorato completamente il dialogo in corso tra istituzioni e cittadinanza per la realizzazione di una progettazione partecipata.

É sconcertante per un cittadino che, fiducioso nelle istituzioni, ha partecipato ad un percorso di assemblee cittadine per la difesa di un patrimonio della città, e avviato con loro un dialogo perché la Cavallerizza Reale non venisse trascurata e lasciata in uno stato di degrado e abbandono nella prospettiva di una vendita a privati, pensare che tutto venga cancellato.
Improvvisamente, dopo l’incendio, compaiono possibili " salvatori" del (bene) comune, emergono progetti, nomi di possibili investitori e compratori (privati) già da tempo interessati. Imprese che da anni acquistano il patrimonio pubblico messo all’asta dall’amministrazione e ne fanno profitto per pochi.

Che fine fa l’idea di gestione partecipata? L’assicurazione del Sindaco rispetto alla vocazione culturale dell’intero complesso oltre ad essere priva di ogni vincolo e garanzia, sembra dimenticare il dialogo già aperto con la cittadinanza per la costruzione di una progettualità condivisa, poiché riconosce come unici interlocutori imponenti aziende che come primo obiettivo hanno la privatizzazione e commercializzazione di spazi culturali. Ci chiediamo quali garanzie avrà la cittadinanza dal momento in cui l’intero complesso e quindi la sua completa gestione, sarà affidata alle mani di pochi privati che da sempre si impongono con i propri progetti assolutamente privi di ogni intento culturale, che al contrario danno luce solamente a sistemi speculativi di alto profitto.

In tempi di crisi l'investimento sull'attività culturale, per noi vuol dire altro, e la Cavallerizza deve “dire” altro: vuol dire favorire luoghi di confronto e aggregazione, di scambio, di partecipazione, cultura accessibile a tutti/e. Questa città non ha bisogno di appartamenti di lusso ed esercizi commerciali; quelli che ci sono, stanno già patendo la crisi dei consumi. Una città come Torino, che ambisce ad essere “capitale della cultura” ha bisogno di spazi culturali e di aggregazione. La Cavallerizza può essere “Polo culturale” nel centro cittadino ma è necessario che l’amministrazione faccia il proprio ruolo: contrastare gli interessi immobiliari e mettersi al servizio della cittadinanza. Ci auguriamo e lotteremo perché questo avvenga.

Auspichiamo e agiremo affinché il Circolo Beni Demaniali, realtà storica all’interno della Cavallerizza possa trovare al più presto una adeguata sistemazione all’interno del complesso storico patrimonio dell’UNESCO. Al termine della manifestazione presso i locali della Cavallerizza si terrà una serata musicale; i fondi raccolti saranno devoluti in beneficenza al Circolo per una più rapida ripresa delle attività.

La partenza è prevista per le 20,30 da via Verdi 9 con rientro in Cavallerizza, a fiaccole rigorosamente spente!

Dati Aggiornati al: 03-09-2014 08:48:49

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Venerdì 05-09-2014 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cavallerizza Reale

Indirizzo: via Giuseppe Verdi 9 Torino

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento