Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Torino del 02-10-2014 > Musica e Spettacoli > DEMIOURGOS XXIII EDIZIONE - AUTUNNO E INVERNO IN...

DEMIOURGOS XXIII EDIZIONE - AUTUNNO E INVERNO IN VILLA TESORIERA II EDIZIONE, DIRETTORE ARTISTICO, LUIGI DI CESARE

DEMIOURGOS XXIII EDIZIONE - AUTUNNO E INVERNO IN VILLA TESORIERA II EDIZIONE, DIRETTORE ARTISTICO, LUIGI DI CESARE

 

 

DEMIOURGOS XXIII EDIZIONE
Autunno e Inverno in Villa Tesoriera II Edizione
Rassegna realizzata da Associazione Artistico Culturale IPPOGRIFO
con la collaborazione di Fondazione CRT, Consiglio Regionale del Piemonte,
Biblioteche Civiche Torinesi

Direzione Artistica, M. Luigi DI CESARE

Ingresso libero e gratuito a tutti i concerti

Giovedì 2 Ottobre 2014 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

I MUSICANTI DEL VILLAGGIO
Fabrizio BUMBACA, flauto - Simone GIANOGLIO, violoncello - Paolo LEONE, pianoforte

Musiche:
Wilhelm POPP (1828-1903)
Russisches Zigeunerlied Op.462
Melodien Zauber Op.461
Gesangs Scene per Violoncello e piano Op.278
Fantaisie Brillante sur l'Opera FAUST de Gounod Op.189
Schwanengesang Op.312
Schwedisches Concert Op.266

Giovedì 9 Ottobre 2014 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Duo
Simone CASTIGLIA, violino – Francesco VILLA, pianoforte

Musiche:
J. BRAHMS, Sonata n. 3 op. 108 in Re minore
L. v. BEETHOVEN, Sonata n. 9 op. 47 “A Kreutzer” in La Maggiore


Martedì 4 Novembre 2014 – ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Quintetto di Ottoni BANDIT
Fulvio MASSABOVA tromba - Mario BENEDETTO tromba - Simone TRONO euphonium
Paolo STORTI trombone - Claudio BROGLIO tuba

Musiche:
Musica classica, popolare.
Musiche di Haendel, Mouret, Rossini


Giovedì 27 Novembre 2014 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Gruppo Vocale VOCI&NOTE - Giorgio LOMBARDI direttore

presenta
ANGELI E DEMONI
Musiche:
Brani provenienti da diversi Paesi e cantati nelle lingue originali:
“Bogoroditse Dievo, raduisia” di Rachmaninov nell’antico slavo li tur -
gi co; “Salve Regina de Misericordia” nell’italiano medievale; “If Ye
Love Me”, capolavoro dell’inglese Thomas Tallis; poi un brano della
serie originale “Gli Elementi” cantata anche con la tecnica della diplofonia;
“Hanacpachap Cussicuinin” brano mariano nella lingua degli
Incas. “Axion Estin os Alitos”, inno alla Vergine della tradizione greca;
“Ab woon”, il Padre Nostro nell’originale aramaico come probabilmente
fu insegnato da Gesù; “Pastime with good company” inno all’amicizia
attribuito a Enrico VIII d’Inghilterra; “Durme durme”, dolce
ninna della tradizione sefardita a 3 voci femminili; “Alleluia Magnificat”
cantato dal solista anche con la tecnica del Canto armonico;
“Sumer Is Icumen In” in anglosassone, la lingua da cui è derivato l’inglese
moderno; infine “Soli Deo Gloria” un canone a 4 voci miste.


Martedì 9 Dicembre 2014 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Esdras MADDALON EVARISTO, chitarra

Musiche:
M.GIULIANI " Gran sonata eroica op. 150"

G.REGONDI " Reverie notturno op. 19"

A. JOSE’ " Sonata para guitarra"
I- Allegro moderato
II- Minuetto
III-Pavana triste
IV-Final

F. TARREGA " Recuerdos de la Alhambra"


Lunedì 15 Dicembre 2014 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

MALM STRING QUARTET
Michela D'AMICO - violino I
Andrea MAFFOLINI - violino II
Maddalena PERCIVATI - viola
Lucia SACERDONI - violoncello


Musiche:
A. VIVALDI, La Follia op.1 n.12
W.A. MOZART, Divertimento in Re Maggiore K 136
F. MENDELSSOHN, Capriccio in mi minore op. 81
S. BARBER, Adagio per archi op.11


Lunedì 19 Gennaio 2015 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Trio di chitarre SONA
Franco CAVALLONE, Massimo IAMONE, Rodolfo MEZZINO

Musiche:
Sylvius Leopold WEISS (1686-1750) Ciaccona
Giga

A.H. VARLET (XVIII-IXX sec.) Petit Trio
Ouverture
Andante con variazioni
Allegro


Janez Krstnik NOVAK (1756-1833) Sonata
Entrata
Allegro
Andante largo
Danza

Joseph KREUTZER (1790-1840) Trio Sonata op. 15
Ouverture
Andantino
Adagio
Allegro



Giovedì 29 Gennaio 2015 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Duo
Fabiola TEDESCO, violino – Chiara BIAGIOLI, pianoforte

Musiche:
L. van BEETHOVEN, Sonata n. 8
J. BRAHMS, Sonata n. 3
N. PAGANINI, La Campanella



Martedì 17 febbraio 2015 – ore ore 17.00 – Biblioteca Civica Musicale " Andrea della Corte" – Villa Tesoriera - Corso Francia, 186 - Torino
Salone dei Concerti

Duo Pianistico
Giorgia TALARICO, Elettra OLIVERO PISTOLETTO

Musiche:
W. A. MOZART, Sonata in Re Maggiore
C. DEBUSSY, Petite Suite
J. BRAHMS, Nove Danze Ungheresi





I MUSICANTI DEL VILLAGGIO
Il gruppo musicale “I musicanti del villaggio” nasce nel 1995 riunendo musicisti dell’area torinese
provenienti da esperienze vissute in formazioni diverse. Inizialmente il repertorio è essenzialmente più
vicino alla tipologia del gruppo, e cioè quello barocco e quello classico. In seguito, i musicisti ampiano il
proprio repertorio con l’esecuzione di musiche romantiche e moderne, grazie anche a originali
trascrizioni di brani scritti per altri tipi di formazione e di strumenti.
Il gruppo ha collaborato nel corso della sua storia con l’ Associazione Musicale “Arturo Benedetti
Michelangeli” partecipando ai “Concerti per il Duomo”, con l’Associazione Artistico Culturale “Ippogrifo”
e la Circoscrizione n°6 per “Dicembre Musica”. Richiesti da numerose associazioni, si sono esibiti con
successo in numerosi centri del Piemonte suonando per “Piemonte in Musica”. Sono stati invitati
dall’Associazione “Meridiani” di Villarfocchiardo e in seguito a Palazzo Barolo a Torino, alla
presentazione della collana “Natura dentro e fuori le mura”, eseguendo oltre al classico concerto anche i
brani di commento alle immagini più belle nell’ambito della conferenza “L’altra valle di Susa”; a
Menolzio di Mattie, presso la Cappella di Santa Margherita, sono stati invitati dall’associazione Ametegis
CeDSEAM (Centro di Documentazione Storico Etnografico Ambientale di Mattie). A Ventimiglia, la
formazione ha partecipato al festival dedicato agli organi storici e, in collaborazione con il coro torinese
“INCONTROCANTO” diretto dal Maestro Pietro Mussino, hanno suonato nel maggio 2008 a Venezia.
I tre musicisti, particolarmente sensibili a problematiche sociali, hanno cooperato con l’Associazione
“Homosonia” diretta dal violinista e musicoterapeuta C. Gazzera, con il quale hanno ideato speciali
esibizioni, patrocinate dall’UGI, per i bambini ricoverati all’ospedale Regina Margherita, hanno suonato
nell’auditorium di Almese per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dallo tsunami ed
accompagnato l’associazione Nobiltà Sabauda in uno spettacolo per l’associazione “L’albero di Greta”.
Sono stabilmente inseriti nella rassegna “Meditazioni Musicali” organizzata dall’Aspor Piemonte per la
quale suonano da parecchi anni , “Musica in galleria” e a Pianezza, nella rassegna “Concerti di
Primavera – Incontro alla musica” organizzata dagli “Amici dell’Arte” nella splendida cornice della
romanica Pieve di San Pietro. Il trio è ospite del cartellone della stagione concertistica organizzata
dall’Associazione Cantores Egidii e, a Torino, ha suonato nella rassegna “San Dalmazzo in musica”, per le
“Aurore musicali” all’Educatorio della Provvidenza e nei concerti di “Demiourgos” XXII Edizione nel Salone dei Concerti della Biblioteca musicale “A. Della Corte”.
Simone Castiglia, nato nel 1991 a Ravenna, inizia lo studio del violino a 5 anni, diplomandosi col massimo dei voti presso l’ “Istituto Superiore di Studi Musicali G. Verdi” di Ravenna nel 2011 sotto la guida del M°. Franco Andrini. Successivamente ha partecipato a masterclass e seminari con maestri quali Vadim Brodsky, Simone Bernardini, Kai Gleusteen, Massimo Marin e per quanto riguarda la sezione cameristica, Bruno Giuranna, Paolo Chiavacci, Danilo Rossi, Nazzareno Carusi e il Duo Pepicelli. Laureatosi nel marzo 2014 al Conservatorio “G.Verdi” di Torino col M°Piergiorgio Rosso, si perfeziona attualmente all’ “Accademia di Musica” di Pinerolo sotto la guida dei maestri Dora Schwarzberg e Adrian Pinzaru.
Nel 2012 vince il primo premio per l’assegnazione della “Borsa di Studio Rotary Club” per i migliori diplomati della sezione ravennate nell’A.S 2010-2011.
Ha all' attivo partecipazioni come solista e camerista, in Duo (stabile dal 2012) con il M° Francesco Villa col quale vince la seconda edizione del premio " Mikrokosmi Off" nel febbraio 2014,concorso tenuto dai M°Franco Scala, Nazzareno Carusi, Barbara Valli e Marco Santià, e in trio sempre con il M° Villa e la violoncellista milanese Francesca Bongiorni in altrettante manifestazioni culturali, e distinguendosi in concorsi quali “Vittorio Veneto”, “Città di Asti” e “Città di Riccione”.
Violinista eclettico collabora tuttora con realtà classiche quali “Orchestra Giovanile Italiana” con sede a Fiesole, fondata dal M°Piero Farulli, L’orchestra “Camerata Ducale” di Vercelli guidata dal M° Guido Rimonda, “Orchestra Arcangelo Corelli” diretta dal M°J.Rivani di Ravenna/Forlì/Cesena, ”Orchestra Bruno Maderna” di Cesena, “Orchestra Città di Ravenna”, “Orchestra da Camera di Ravenna”, e con l'”Orchestra Filarmonica degli Atenei del Piemonte” di Torino diretta dal M° Manzo e anche, fra tutte, con importanti compagini quali “Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani”, “Orchestra Filarmonica di Torino”, “Orchestra Bruni” di Cuneo e “Orchestra Geminiani” di Follonica.
Il suo interessamento verso stili musicali diversi lo porta a incontrare e collaborare attivamente con altri musicisti e ricercatori proponendo repertori ad alto contenuto culturale, non ultime le esperienze condivise col M° Roberto Bartoli (col quale si è esibito in prestigiosi piazze e teatri quali Ravenna, Forlì, Cesena, Bologna, Parma, Brescia, Bergamo, Mantova, Firenze fino ad espatriare nella città bulgara di Sliven e a Malta) su richiesta del “Liscio Museum” di Savignano sul Rubicone sulla riscoperta del repertorio di Carlo Brighi “Zaclèn” e la rivisitazione in chiave Jazz di alcuni fra i brani più conosciuti appartenenti alla storia della musica folkloristica italiana.

Francesco Villa
Inizia a suonare il pianoforte all'età di quattro anni. Nel 2001 grazie ad un corso di specializzazione svolto nella sua città Francesco conosce il maestro Marian Mika, con il quale continua a studiare e a perfezionarsi tuttora.
Dal 2003, è membro effettivo dell'Accademia Pianistica “F. Chopin” dove prende lezioni dal M° Mika e grazie alla quale ha spesso occasione di esibirsi in pubblico. Ha preso lezioni e seguito masterclass con maestri come Franco Scala, Aldo Ciccolini, Stefan Wojtas, Nelson Delle Vigne, Henry Barda, Dominique Merlet. Ha
partecipato a numerosi concorsi e attualmente svolge un'intensa attività concertistica sia come solista sia in
formazioni cameristiche. Si è esibito in molti teatri e per numerose associazioni ed enti musicali in Italia e
all'estero riscuotendo sempre il favore del pubblico. Ha conseguito il diploma tradizionale di pianoforte nel
2003 e nell'ottobre 2007 il diploma di biennio superiore con il massimo dei voti presso il Conservatorio " G.
Verdi" di Torino. E' stato per due volte vincitore della borsa di studio " Master dei Talenti Musicali" elargita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino in qualità di solista e una volta nel 2008 come camerista. Grazie alla Fondazione continua a perfezionarsi sia come solista che come camerista con vari maestri, inoltre ha collaborato ai progetti " Diderot" della Fondazione CRT come la realizzazione de " La Vedova Allegra" , “Elisir d’amore” e “Italiana in Algeri” con il Teatro Nuovo di Torino e la registrazione del CD de " Il Carnevale degli Animali" . Ha lavorato come pianista accompagnatore collaboratore presso il Conservatorio di Torino dal 2008.
Recentemente ha suonato il terzo concerto di Beethoven con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese come finalista
del concorso " Città di Avezzano" , ha vinto il premio " Maria Grazia Vivaldi" , è stato finalista al concorso " Gante" e partecipato alle fasi finali dell' " American Paderewski Piano Competition" svoltosi a Los Angeles. Suona stabilmente in duo con il violinista Fation Hoxolli con il quale si è esibito più volte in importanti rassegne come il festival di musica da camera di Cervo e i pomeriggi musicali del teatro Alfieri di Torino. E’ docente di pianoforte e teoria e solfeggio presso la Scuola “F. Romana” di Castellamonte e di pianoforte presso la Civica Scuola di Musica e Danza di Desio.


Esdras Maddalon Evaristo, nato a São José Dos Campos – Sao Paulo del Brasile, inizia a studiare la chitarra a tredici anni alla Faculdade de Musica do Espirito Santo nella classe del M° John Kennedy Ayres de Almeida. Nel 2003 si trasferisce in Italia e prosegue gli studi chitarristici con Lorenzo Micheli. Nello stesso anno si iscrive alla Scuola Civica di Musica di Milano, dove riceve numerosi consensi e viene premiato con le borse di studio negli anni 2007, 2008 e 2010. All’interno di questa Istituzione frequenta le lezioni dei maestri Aldo Minella e Paola Coppi, con la quale si diploma brillantemente presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano nel 2010. Viene premiato in numerosi concorsi internazionali, tra i quali sottolineiamo il primo premio ai concorsi “Arte a 6 corde di Pavullo nel Frignano ”, “Concorso di Interpretazione Musicale di Lissone” e “XI Selezione Giovani Concertisti del Festival Paganini di Parma” . Ha avuto anche il premio speciale per la migliore interpretazione di un brano d'autore italiano al " Concorso internazionale di chitarra dell'Adriatico" . Ha frequentato , in qualità di allievo effettivo, le master class dei maestri Sharon Isbin,Paul Galbraith, Pavel Steidl ,Zoran Dukic, Aniello Desiderio e Oscar Ghiglia. Svolge un’ intensa attività concertistica di cui si ricordano i recital tenuti alla Palazzina Liberty di Milano per la XXIX edizione degli “Incontri con la Chitarra”, alla Stagione Internazionale di Chitarra di Lodi, Festival Nicolò Paganini di Parma, alla “Mostra de cordas dedilhadas di Sao Paulo” , presso il Salone d’onore della Casa G.Verdi di Milano e al " Festival Internazionale delle Arti di Capri" . Nel giugno del 2012, in occasione della 17° Festa Europea della Musica, si esibisce nella prestigiosa Sala Palestrina di Palazzo Pamphilj, sede dell’Ambasciata del Brasile a Roma. Recentemente(marzo 2014) ha vinto il primo premio assoluto al “Concorso Chitarristico Internazionale Città di Favria”. Dal 2011 si perfeziona con il M° Andrea Dieci.

Il quartetto MALM nasce a Torino nel 2013 ed è composto da quattro giovani musiciste laureate al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, le quali hanno svolto un percorso di perfezionamento nell’ambito del quartetto e della musica da camera con i migliori insegnanti, quali Claudia Ravetto, Antonio Valentino, Carlo Bertola, Marco Zuccarini, Francesco Chiari, senza dimenticare le masterclass internazionali con Rainer Schmidt, violinista del celeberrimo Quartetto Hagen.
Michela D’Amico, nata a Torino nel 1992, ha intrapreso lo studio del violino all'età di 4 anni presso la scuola Suzuki di Torino, esibendosi con l’orchestra diretta da Lee e Antonio Mosca in numerosi concerti in Italia e all'estero. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è diplomata a pieni voti in violino al Conservatorio " G.Verdi" di Torino, dove ha studiato con Serguei Galaktionov e Guido Rimonda.
Ha partecipato a masterclass internazionali con Liana Mosca, Vadim Brodsky, Rainer Schmidt (Quartetto Hagen) e Stephan Picard (Hanns Eisler, Berlino), Donato Renzetti.
Collabora con la Camerata Ducale di Vercelli, con l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra “B. Bruni” di Cuneo, l’Orchestra Polledro, l’Orchestra dei Talenti Musicali-Fondazione CRT, l’Orchestra sinfonica degli Atenei del Piemonte e l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, nella quale ha anche ricoperto il ruolo di spalla.
Si è esibita più volte nelle " Serate Musicali" del Conservatorio di Torino come solista e in formazioni cameristiche, nella rassegna “I migliori diplomati”, nella chiesa di Santa Pelagia a Torino, nonché alla Reggia di Venaria Reale, al festival MITO e ai Musei Vaticani.
È vincitrice di una borsa di studio del Lions Club di Torino e della borsa di perfezionamento ‘Master dei Talenti Musicali - Fondazione Live Piemonte dal Vivo’ e Fondazione CRT. È laureanda al Conservatorio di Torino nella classe del M° Guido Rimonda, e frequenta l’Accademia di Musica di Pinerolo, sotto la guida di Dora Schwarzberg e Adrian Pinzaru.
Andrea Maffolini ha intrapreso lo studio del violino sotto la guida del M° Gianluca Febo presso il Conservatorio “L.Marenzio” di Brescia. Ha studiato inoltre nella classe del M° Paolo Artina. Si è diplomata in violino con il M° Piergiorgio Rosso, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Frequenta l’Accademia di Musica di Pinerolo nel corso annuale di Musica da Camera tenuto Trio Debussy. Nel 2010 si classificata al 1° posto al Concorso di Musica da Camera “A. Bazzini” sotto la guida del M° Antonio Valentino. Suona in qualità di primo violino nel “NewQuartet”, quartetto fondato nel 2011 e con il quale approfondisce lo studio del repertorio quartettistico sotto la guida del M° Luca Morassutti. Ha seguito masterclass tenute da Pavel Berman presso il Teatro delle Ali di Breno, Sergei Krilov presso il conservatorio di Brescia e Trio Debussy presso l’Accademia di Pinerolo.
Maddalena Percivati, Laureata presso il Conservatorio “G,Verdi” di Torino col M.° Enrico Massimino, dal 2009 al 2011 presso l'”Istituto Arcangelo Corelli” di Pinerolo, col M.° Guido Neri nella classe di viola.
Vincitrice nel 2006 di una borsa di studio dello Zonta Club di Pinerolo per giovani artisti.
Corsi di perfezionamento musicale col M.° Daniele Gay, il M.° Piergiorgio Rosso, Ula Ulijona (Kremerata Baltika e Orchestra della Rai),il M.° Bruno Giuranna, il M.° Enrique Santiago e Kate Hamilton.
Esperienza di musica da camera sviluppata col M.° Marco Robino, Margherita Monnet, Barbara Sartorio e con il Trio Debussy.
Dal 2011 è violista presso l'Orchestra Universitaria del Piemonte del M.° Carlo Manzo, e presso l'Orchestra Filarmonica Italiana. Dal 2012 collabora con l'”Orchestra Polledro” e dal 2013 con l'”Orchestra dei talenti” dell'Accademia Perosi (CRT) esibendosi con direttori quali il M.° Noseda e il M.° Deloche.
Esibitasi da solista o in formazioni cameristiche per importanti eventi musicali come “Amici della musica” di Meana di Susa (To),“MiTo”, “Mozart Nacht Und Tag”, “Serate Musicali”, serate di Santa Pelagia, “Musica a Corte”, “Domeniche da Re”, “Festival Beethoven”, “Pomeriggi Musicali Demiourgos” dell'Associazione Ippogrifo e presso i teatri di Ivrea, Torino, Ventimiglia, Cremona, Vercelli.
Lucia Sacredoni, Nata a Torino nel 1993 intraprende lo studio del violoncello all'età di 4 anni, sotto la guida del M° Antonio Mosca attraverso il metodo Suzuki. Già durante i primi anni di studio avrà la possibilità di esibirsi in festival, rassegne e convention nazionali ed
internazionali. Proseguirà poi i suoi studi al Conservatorio di Musica " G. Verdi" di Torino perfezionandosi con il M° Dario Destefano ed il M° Marco Ferrari. Particolare attenzione sarà quella per la prassi antica e l'epoca barocca: seguirà infatti corsi e master tenuti dal M° Claudio Ronco, dal M° Daniele Bovo e dal M° Marco Mosca. Proprio con l'ensemble barocco " Aurea Armonia" nell'anno 2012/2013 si esibirà in numerosi concerti e rassegne del piemontese. Particolare interesse sarà quello per la formazione quartettistica, seguirà infatti corsi tenuti dal M° Marco Decimo e dalla M° Claudia Ravetto.
Parallelamente all'amore per la Musica classica sviluppa interessi per la Musica contemporanea, il jazz ed il teatro. Con il concerto " Rune Baltiche" interpreterà brani estoni inediti in formazione orchestrale, suonerà alla GAM per la prima volta in Italia il brano " Once Removed" collaborando con l'artista Adrian Williams ed il compositore Theodor Kohler, dal 2011 al 2013 accompagnerà i percorsi poetici della compagnia teatrale " Stilema" con violoncello solista e dal 2012 al 2013 farà da spalla dei violoncelli al gruppo " Nuove Direzioni" con cui interpreterà il Musical " La bella e la bestia" esibendosi in diversi teatri del piemontese.

L’attività concertistica del Trio Sona inizia nel 1990. Il trio è formato dai chitarristi Franco Cavallone, Massimo Iamone e Rodolfo Mezzino. La formazione ha suonato per numerose stagioni di concerti anche di carattere internazionale tra le quali:
Rive Gauche - Torino, Piemonte in musica, Società Umanitaria - Milano, Rassegna Chitarristica nternazionale Musincanto – Torino, Festival Chitarristico Internazionale “Luigi Legnani” – Cervia, Eventi per la celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, Classico d’Autunno – Torino, Pro Loco Moncenisio (To),Comune di Mompantero (To),Estate Sogliese – Asti, Associazione Ippogrifo (Torino), Amici dell’Arte (Pianezza-To).
Il repertorio è composto da musiche originali per tre di chitarre degli ultimi due secoli e da alcune trascrizioni di musiche di Vivaldi, Verdi, Mompou, Gershwin, Joplin, Oldfield etc. effettuate dagli stessi componenti del trio.
Il Trio Sona ha sempre dedicato una particolare attenzione alla valorizzazione della musica contemporanea, ed è dedicatario di alcune composizioni originali per tre chitarre di autori di rilievo quali Alberto Colla, Riccardo Piacentini e Giovanni Guanti.
La formazione ha frequentato i corsi di perfezionamento tenuti da Angelo Giardino dedicati alla musica da camera con chitarra e master class di Leo Brouwer.
Presso l'editore M.a.p. ha inciso un cd di musica contemporanea per quartetto di chitarre.
Franco Cavallone si è diplomato in chitarra presso il Conservatorio G.B. Martini di Cesena, ha studiato con Bruno Mattioli e si è perfezionato con i maestri Alirio Diaz, Leo Brouwer e Angelo Gilardino. Ha conseguito il diploma superiore di composizione presso il Conservatorio di Alessandria. Dal 1989 ha fatto parte del Quartetto Sonorità con il quale ha inciso un cd con diverse sue composizioni originali. Ha effettuato numerosi concerti sia da solista che come componente di varie formazioni cameristiche. Ha studiato composizione e orchestrazione con il m° Giovanni Guanti. Nel 1989 ha vinto il 1° premio di Composizione al Concorso Internazione di Sablè sur Sarthe con il brano per chitarra sola “Contrastes”. Nel 1998 è stato premiato con la Chitarra d’Oro per la sua attività di compositore al 3° Convegno Nazionale Chitarristico. Nel 1999 ha ottenuto il 3° premio al Concorso Internazionale di Composizione “Michele Pittaluga” di Alessandria con il brano “Variazioni per chitarra e quintetto d’archi”. Ha vinto il medesimo concorso nel 2008 con il trio per chitarre “Di-vagando su Saturno”. Nel 2008 inoltre ha ottenuto la menzione d’onore al concorso di composizione Lutoslawsky e nel 2010 ha vinto il Concorso Internazionale di Sofia (Bulgaria) con un brano per orchestra.
Pubblica la sua musica presso gli editori Berben e Sinfonica e in Giappone sulla rivista Gendai Guitar. Collabora con la rivista “Seicorde” come recensore delle musiche pubblicate per chitarra. Nel 2001 ha registrato un cd per la casa giapponese Moysicos.
Massimo Iamone, diplomato al conservatorio G.B. Martini con il m° Bonaguri, è stato allievo di Bruno Mattioli. Ha conseguito il diploma superiore di composizione presso il Conservatorio di Alessandria. Ha frequentato i corsi di perfezionamento di Alirio Diaz e Maurizio Colonna. Ha partecipato agli stage di improvvisazione jazzistica con Giorgio Gaslini. E’ compositore di musica per chitarra e per ensemble di chitarre, nonché di musica per spettacoli teatrali. Pubblica le sue composizioni presso gli editori Berben e Sinfonica. E’ fondatore e leader del gruppo musicale “Bande Rumorose”, nell’ambito dell’attività professionale di educatore, svolta a favore di persone psichicamente sofferenti. Vincitore nel 2007 del primo concorso di composizione di musica sacra sponsorizzato dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna, con il Salve Regina per soli, coro e orchestra. Nel 2008 ha vinto il concorso di composizione di Sommariva del Bosco (TO), indetto in occasione dei cinquecento anni di fondazione della città, con la fiaba “Oselin Grifone”. Ha vinto l’edizione 2009 del Concorso di Composizione (soli, coro e quartetto d’archi) indetto dalla Comunità Luterana di Napoli, ottenendo anche il premio speciale intitolato a Franco Caracciolo.
Rodolfo Mezzino ha studiato con il maestro Bruno Mattioli. Ha frequentato i corsi di perfezionamento di Alirio Diaz, Leo Brouwer e Angelo Gilardino. Ha suonato in diverse formazioni di musica cameristica (duo con violino, con flauto, con pianoforte) e come solista di flamenco, in quest’ultima veste ha all’attivo l’incisione di un cd edito da Prime Rose.

Fabiola Tedesco ha cominciato giovanissima lo studio del violino, proseguendo presso il Conservatorio Statale " G. Verdi" di Torino sotto la guida del M° Sergio Lamberto e diplomandosi nel 2014 con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito.
Nel corso degli anni, ha ottenuto il primo premio assoluto in numerosi concorsi violinistici nazionali e internazionali (Vittorio Veneto-Rassegne " M. Benvenuti" , A. Salieri, Città di Moncalieri, Rotary Club, Premio Pugnani...)
Ha debuttato da solista con orchestra nel 2010 a Torino, eseguendo il Concerto in la maggiore K 219 di Mozart e si esibisce regolarmente in prestigiose sale in Italia, Svizzera, Germania ed Austria.
Nel marzo 2012 ha eseguito come solista le Quattro Stagioni di A. Vivaldi nell'ambito della rassegna MITO, suonando lo Stradivari " Mond" del Conservatorio G. Verdi di Torino.

Grazie alla precoce maturità artistica, nel 2011 è stata selezionata dalla Prof.ssa Ana Chumachenco per partecipare alla propria Masterclass di Alto Perfezionamento presso l'Accademia " Perosi" di Biella. In seguito è stata da lei stessa formalmente invitata a seguire regolarmente le Masterclass di Schaffhausen, Lenk, Kronberg e Bad Reichenhall dove ha ricevuto lusinghieri apprezzamenti anche dai Maestri Wen-Sinn Yang, Werner Bärtschi, Wolfgang Boettcher, Eliane Rodrigues, Wendy Champney e Mauricio Fuks.
Ha seguito inoltre le masterclass dei Maestri Vadim Brodsky e Uto Ughi, che l’ha definita “un talento sorprendente”.
Nel 2014 ha vinto, con la votazione di 100/100, il concorso bandito dal Conservatorio di Torino per la selezione di giovani solisti, e, grazie a questo risultato, eseguirà, nell'autunno 2014, il Concerto per violino op. 35 di P. I. Tchaikovsky con l'orchestra del suddetto Conservatorio.
Segue regolarmente le lezioni in Germania e Austria del M° Rudens Turku, e, nel febbraio 2014, è entrata nella sua classe del Voralberger Landeskonservatorium di Feldkirch, Austria.
Chiara Biagioli, nata a Torino nel1994, ha intrapreso gli studi pianistici all’età di quattro anni, proseguendoli presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino con Claudio Voghera e conseguendo contemporaneamente presso il Liceo “M. D'Azeglio” di Torino la maturità classica.
Fin da giovane ha partecipato a numerosi concorsi ottenendo nel 2005 e 2009 rispettivamente il primo premio e il primo premio assoluto al concorso Nazionale di Cantalupa e nel 2010 al concorso Nazionale “Giorgio e Aurora Giovannini” di Reggio Emilia ottenendo il secondo premio con menzione speciale. Nel 2011 ha ottenuto il terzo premio al concorso internazionale “European Music Competition” della città di Moncalieri e nel 2012 ha ottenuto il primo premio al concorso Nazionale “Johann Sebastian Bach” di Sestri Levante, ottenendo la menzione speciale per la migliore esecuzione del brano d’obbligo di J. S. Bach.
Ha preso parte a numerose masterclass e corsi tenuti da maestri tra cui B. Lupo, H. Hata, D. Merlet, G. Cascioli, A. Mazdar, P. De Maria, J.M. Luisada.
Ha al suo attivo numerosi concerti sia come solista sia in formazioni cameristiche. Si è esibita per rassegne quali " la Nuova Arca" ; " Le Serate Musicali" e " I mercoledi del Conservetorio" presso il conservatorio di Torino; ha suonato per associazioni quali " Rotary International" e " Amitié Sans Frontières Internartionale" ; si è esibita presso la Reggia di Venaria nonché nella città di Torre Pellice. Nel maggio 2013 ha debuttato come solista con l'orchestra degli studenti del Conservatorio di Torino diretti dal M° G. Ratti in occasione di una serata dedicata a un " Focus su Beethoven" , collocata nell'ambito del più ampio progetto del festival " Beethoven in piazza" organizzato dal Comune di Torino, eseguendo il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 op.15 di Beethoven.
Dall'autunno 2013 è pianista del Faust Piano Trio.
Oltre all'attività musicale come solista e in formazione da camera, arricchisce la propria formazione con lo studio della composizione.

Il Duo Pianistico
Giorgia TALARICO, Elettra OLIVERO PISTOLETTO ha studiato con Prof.ssa Marina SCALAFIOTTI (concertista e docente di pianoforte principale al Conservatorio G. Verdi di Torino) e che ha vinto il primo premio assoluto al 6° Concorso Pianistico Nazionale " Talenti in Canavese" , ricevendo in premio il concerto offerto dalla Associazione Artistico Culturale Ippogrifo nell’ambito del Festival “Demiourgos” XXIII Edizione.
Elettra Olivero Pistoletto
Ha cominciato lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Federica Zavattaro e ha studiato con la Prof.ssa Marina Scalafiotti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.
Ha partecipato alla Masterclass del M° Philippe Entremont e del M° Nenelson Delle_
-Vigne a Braine l’Alleud (Bruxelles) nel 2014
Ha vinto il 1° premio come solista nei seguenti concorsi:
Concorso per Piccoli Pianisti-Piano Pianissimo 2006
Concorso Nazionale “comune di Cantalupa” 2006 (1°assoluto) e 2007
Settimo International Piano Competition 2009
Concorso Internazionale “Alpi Marittime-Città di Busca” 2010 (1° assoluto)
" Giovani Interpreti Città di Torino” 2010 e 2013
Concorso Pianistico Nazionale “Talenti in Canavese” (2014)
Dal 2012 suona in duo con Giorgia Talatico con cui ha vinto il 1° premio nel Concorso Nazionale “ talenti in Canavese” 2013 e 2014 " Giovani Interpreti” Città di Torino 2013 e 2014 (1° assoluto)
Giorgia Talarico
Ha incominciato a studiare pianoforte con la Prof.ssa Eleonora Riccio ed attualmente frequenta il conservatorio Giuseppe Verdi di Torino dove studia con la Prof.ssa Marina Scalafiotti.
Ha partecipato alle Masterclass del M° Philippe Entremont ed del M° Nelson Delle-Vigne a Braine l’Alleud (Bruxelles) nel 2012 e nel 2014.
Ha vinto il 1° premio come solista nel concorso regionale “GIOVANI INTERPRETI” Città di Torino negli anni 2008, 2011, 2012 e nel 2014. Nel 2013 ha vinto il 1° premio come solista sia nel concorso regionale “COMUNE DI TROFARELLO” che nel concorso “DON GIOVANNI CONTA” di Castellamonte.
Ha vinto il 1° premio come solista nei concorsi nazionali “IL CONTE VERDE” di Castellamonte nel 2011 e “TALENTI IN CANAVESE” nel 2012 (1° assoluto), nel 2013 e nel 2014.
Dal 2012 suona in duo con Elettra Olivero Pistoletto con cui ha vinto il 1° premio nel concorso nazionale “TALENTI IN CANAVESE” nel 2013 ed il (1° assoluto) nel 2014 e nel concorso “GIOVANI INTERPRETI” Città di Torino nel 2013 e nel 2014 (1° assoluto).

Dati Aggiornati al: 30-09-2014 14:10:45

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 17:00 dal 02-10-2014 al 29-01-2015
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Gio -

Dove: Parco Della Tesoriera

Indirizzo: Corso Francia, 186/192 Torino

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A TORINO