Niente ha bisogno d'esser modificato quanto le abitudini degli altri. Mark Twain

Spazio 211



Indirizzo: Via Francesco Cigna 211 - Torino

Telefono: 01119705919

Spazio 211

All'interno di un panorama torinese e nazionale ormai dedicato quasi esclusivamente alle cover band o ai gruppi per quantità di pubblico medio-alto, sPAZIO211 si è imposto impavido verso la musica LIVE di qualità meno commercializzata, quella che probabilmente non passerà mai nei grandi network radiotelevisivi, ma che é per noi di miglior livello, perché più schietta, sincera e vera.
Musica italiana ed internazionale emergente originale, la qualità e le novità sempre come obiettivo delle nostre scelte.
Oggi, a pochi anni di distanza dalla sua inaugurazione ufficiale, sPAZIO211 in via cigna 211, fieramente Barriera di Milano, Torino è sede consolidata e riconosciuta del miglior rock indipendente nazionale ed internazionale e gode del rispetto locale, nazionale ed oltreconfini di artisti, giovani talenti ed operatori del settore culturale e musicale giovanile nel mondo.
Come oggettivamente riconosciuto dai media locali e nazionali, tutto ciò permette alla nostra Città di essere presente sulla mappa di un mondo che, per quanto obiettivamente limitato, rappresenta una zona creativa fertile e cosmopolita.
sPAZIO211 rappresenta un terreno su cui si confrontano e si incontrano giovani di tutto il mondo, uniti dalla passione per la musica non allineata alle esigenze di mercato delle multinazionali e propensi, dato da non sottovalutare, a cimentarsi in prima persona con quanto gruppi, solisti e collettivi provenienti da altre parti del pianeta propongono in occasione del genere.
Non è solo sPAZIO211, evidentemente, a nutrire lo spirito e il rinnovamento del rock indipendente in città; ma altrettanto innegabile è che si tratta oggi di una chiave di volta insostituibile per questo piccolo quanto ingegnoso e produttivo meccanismo e dopo anni di difficoltà, TORINO è riconfermata tappa esclusiva richiesta ed ambita nelle rotte dei tour internazionali che contano di giovani artisti che altrimenti non avrebbero diritto di cittadinanza a Torino.
Anche il pubblico è cresciuto insieme a noi ed oggi possiamo vantare eventi di successo frequentati e stimati dalla stampa locale e nazionale e dal pubblico fedele.
Allo Spazio 211 è possibile godere di concerti, performance, semplici serate danzanti in un contesto differente da quasi tutti gli altri contesti cittadini, ma molto simile a quello dei piccoli e medi club di tutto il mondo in cui l'arte e la cultura non divengono un brand ma una reale ricerca di novità, di altro, di identità e differenze talmente contrastanti da omologarsi in un flusso unico di condivisione, divertimento e crescita collettiva.
I giornali scrivono..."uno di quei posti senza i quali la musica in città sarebbe diversa - in peggio - da com'è... Un indispensabile laboratorio culturale... con le sue proposte intelligenti sPAZIO211 è una di quelle cose che arricchiscono la Nostra città".
A sPAZIO211 circolano alcune delle musiche più stuzzicanti fra quelle capitate in città negli ultimi anni, e dato che la città è anche la nostra, la cosa ci fa pensare che sarà anche vero, com'è vero, che il tempo passa e le cose cambiano, ma ogni tanto cambiano in meglio: fino a qualche anno fa lo sPAZIO211 non c'era, oggi invece c'è.
Ma sPAZIO211 è un luogo di appartenenza, anzitutto: chi ne usa le sale prova lo considera un po' come una seconda casa, il "covo" in cui trovare rifugio.
Un luogo in cui tutti possono proporre iniziative e ricevere ospitalità, che offre sale prove musicali tra le migliori in città a costi politici, assistenza e competenza tecnica, cercando di organizzare una didattica di settore indirizzata ai ragazzi del quartiere al fine di offrire loro una opportunità diversa di vita futura, corsi, stage, collaborazioni, idee.
Alimentato dalla temeraria volontà di crescere e radicarsi a dispetto di tutta una serie di avversità e anomalie congenite, in una periferia difficile, ostica, socialmente ed esteticamente disagiata sPAZIO211 da anni persegue una coerente battaglia di ricollocazione delle risorse umane, culturali, artistiche, sperimentali, libere dalle logiche di moda, trend e mercato imperanti.
Lo Spazio 211 non è solo un locale.
Lo Spazio 211 non è un' attività commerciale.
Lo Spazio 211 non è un luogo dove trascorrere una serata, consumare beni di consumo e uscire dopo aver vidimato una drink card alla cassa.
Lo Spazio 211 non è una birreria, un piano bar, un disco karaoke, una pizzeria o una discoteca.
Lo Spazio 211 è semplicemente un luogo della fantasia divenuto oggi reale, un immaginario collettivo forse minoritario nella logica del mercato e dell'accentramento dell'intrattenimento, ma non nella elevata qualità artistica e morale che desidera proporre.
Lo Spazio 211 vive delle sue proprie risorse, allestito e gestito a carico dell'associazione non a scopo di lucro sPAZImUSICALI, ma riconosce l'importanza dei contributi pubblici e della relazione importante con l'Istituzione pubblica che dovrebbe contribuire al benessere intellettuale e fisico di una fetta consistente di gioventù di questa città e non solo.
Ed oggi come negli anni passati nel locale di V.Cigna, in questa periferia da recuperare, passa soprattutto la collaborazione, la reciprocità, la voglia di sperimentare...
Dal nostro punto di vista questa è la cosa più importante che succede a Spazio.
In altri contesti abbiamo visto..."gruppi chiusi"...che entravano in "luoghi chiusi"...e se ne andavano..."sempre più chiusi"...dopo aver "consumato"...e ancora..."consumato"....
sPAZIO211 crede nella circolazione di una "cultura altra" che trasformi gli spazi del territorio da sedi di eventi preconfezionati dal monopolizzante mercato di massa a luoghi di cultura e di espressione proveniente dal territorio stesso.