Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

Museo Egizio di Torino



Indirizzo: Via Accademia delle Scienze 6 - Torino

Telefono: (+39) 011 5617776

Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino venne fondato nel 1824 con l'acquisizione da parte di Carlo Felice di Savoia di un'ampia collezione riunita da Bernardino Drovetti che, prestando servizio sotto Napoleone Bonaparte, andò in Egitto per diventare console francese. La "collezione Drovetti" comprendeva 5.268 reperti di notevole qualità e fu depositata insieme ad altre antichità egizie già raccolte presso il seicentesco palazzo che ancora oggi è sede del museo. Agli inizi del '900, una nuova spedizione archeologica guidata da Ernesto Schiaparelli consentì l'acquisizione di oltre 25.000 reperti.

Al di fuori dell'Egitto, questo museo è l'unico al mondo ad essere dedicato esclusivamente all'arte e alla cultura egizia: le sue collezioni testimoniano un arco temporale di oltre 4000 anni e sono considerate di grande qualità e ricchezza con cui raccontano una delle più affascinanti civiltà del passato. Per questa ragione, il Museo Egizio di Torino è considerato il più importante al mondo dopo quello del Cairo.

Nel 2009 il Museo Egizio ha iniziato un importante progetto finalizzato all'ampliamento degli spazi e ad una definitiva valorizzazione delle sue collezioni secondo criteri museologici e museografici moderni. Durante i lavori il museo resterà sempre aperto e l'inaugurazione del Nuovo Museo Egizio è prevista per il 2015: una data storica che confermerà il significato della celebre frase del decifratore di geroglifici Jean-François Champollion.

PROSSIMI EVENTI

Sabato 10-12-2016 Alle 14:30