Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

Biblioteca Civica Multimediale Archimede



Indirizzo: Piazza Campidoglio, 50 - Settimo Torinese

Telefono: +390118028582

Biblioteca Civica Multimediale Archimede

La biblioteca di Settimo Torinese è una biblioteca di pubblica lettura a vocazione scientifica: per questo porta il nome di uno scienziato, Archimede.
La nuova biblioteca è pensata per essere un innovativo centro culturale e informativo, un punto di riferimento qualificato per informazione, ricerca e documentazione nell'area scientifica, oltre che un centro all’avanguardia nella sperimentazione e nell’utilizzo delle nuove tecnologie.

Al maestro Gasti è intitolata la Biblioteca dei ragazzi, che si trova al piano terra del nuovo edificio, per ricordare la sua passione per la divulgazione del sapere tra i giovani.

LA STORIA

La Biblioteca Civica di Settimo Torinese nasce all'inizio degli anni '60 e ha come sua prima sede il magazzino del palazzo civico. Nel dicembre 1963, la biblioteca viene ufficialmente intitolata a Cesare Gasti e trasferita nei locali dell'ex forno pubblico di via Giuseppe Mazzini, quindi nel complesso scolastico di via Buonarroti.

Nonostante gli iscritti al prestito, che all'inizio del 1963 erano 74, siano aumentati di un centinaio in soli due mesi, la mancanza di una sede dignitosa impediva alla biblioteca di trasformarsi nel polo culturale di riferimento per la città.

All'archiettto Dario Berrino vengono dunque affidati i disegni per un nuovo edificio, destinato a sorgere nell'area verde a ridosso della ferrovia (poi piazza degli Alpini), vicino alla chiesa romanica di San Pietro in Vincoli («la pieve»). L'architetto progetterà una costruzione dalle linee sobrie, luminosa, capace di contenere trentamila libri e di ospitare iniziative culturali. Il 1° ottobre del 1969 la biblioteca inizia a funzionare nella nuova sede.

In pochissimo tempo il numero degli iscritti cresce a 1600 e il patrimonio librario sfiora i 2500 titoli.

Nel 1999 la Biblioteca apre una prima sede multimediale in Piazza della Libertà: si tratta di una delle prime biblioteche multimediali in Italia, punto di riferimento per la promozione della cultura digitale in Piemonte.

Tra il 2005 e il 2008 nascono, in collaborazione con le scuole cittadine, altre tre nuove sedi multimediali: la Multi2-Gobetti, la Multi3-Calvino e la Multi4-8Marzo.

Dal 2004 la Biblioteca civica e multimediale di Settimo Torinese entra a far parte del Sistema Bibliotecario dell'Area Metropolitana Torinese (SBAM) come Biblioteca-Polo dell'area nord-est, con funzioni di coordinamento e controllo delle biblioteche aderenti.

I volumi aumentano, la biblioteca è sempre di più un punto di riferimento per la cittadinanza settimese. Nasce l'esigenza di ingrandirsi: la nuova biblioteca è progettata dall'architetto Domenico Bagliani.

Il 27 novembre 2010 è stata inaugurata la Biblioteca Archimede, in Piazza Campidoglio, nell'area dove sorgeva la fabbrica di vernici Paramatti. Nel nuovo edificio sono state trasferite la Biblioteca Civica e la Multimediale.
Le tre sedi decentrate sono state chiuse all'apertura di Archimede.

PER SAPERNE DI PIÙ
Cesare Gasti, nato a San Salvatore Monferrato, maestro elementare in Settimo dal 1896, dapprima nella terza classe maschile, poi nelle classi quarta, quinta e sesta; direttore didattico dal 1906. Quattro anni più tardi fu nominato ispettore scolastico. Figura deamicisiana di insegnante, votato a difendere l'istruzione fra le classi popolari in un'epoca di grandi cambiamenti economici e sociali, Gasti morì a Settimo il 14/02/1913, all'età di soli 42 anni. A lui è intitolata la Biblioteca dei ragazzi.

PROSSIMI EVENTI

Domenica 11-12-2016 Alle 16:30