WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...per rimanere sempre informati su cosa accade attorno a noi...

> Home > Eventi a Bologna del 18-05-2019 > Mostre e Cultura > Alban Berg ed Elias Canetti. Lettere

Alban Berg ed Elias Canetti. Lettere

Alban Berg ed Elias Canetti. Lettere

 

 

18 maggio 2019 Il poema dell'odio Sabato 18 maggio 2019 alle ore 18,00 presso la Libreria Musicale Ut Orpheus (Via Marsala 31/e - Bologna) Paolo Fenoglio presenta Il poema dell’odio. Alban Berg ed Elias Canetti. Lettere (Ogni uomo è tutti gli uomini editore) e ne parla con l'autore Antonello Lombardi. L'incontro è organizzato in collaborazione con Il Ruggiero. Elias Canetti 1905-1994: a venticinque anni dalla morte: http://www.ilruggiero.it/avvisi-ai-poeti-e-ai-naviganti/elias-canetti-1905-1994/ Uno scambio epistolare tra Alban Berg ed Elias Canetti, nei mesi in cui vedono la luce il Concerto per Violino e Auto da fé. Due opere cardinali del Novecento nate nello stesso istante, entrambe interpreti – seppure con linguaggi differenti – di una difficoltà a tratti insormontabile nel decifrare le metamorfosi di una borghesia orfana di certezze secolari; entrambe alla prese con rinnovati sistemi ermeneutici atti a captare inediti parametri esistenziali; entrambe infine, ma le similitudini potrebbero non fermarsi qui, aventi nell’uso simbolico dei numeri uno dei loro tratti distintivi. Ingresso libero *** Antonello Lombardi (Foggia 1968) vive a Bologna dove dal 1993, conseguita la laurea in Lettere Moderne, svolge la professione di libraio. Nel 1994 è stato tra i fondatori delle Ut Orpheus Edizioni, per le quali nel 2006 ha pubblicato Bologna. Guida turistica ai luoghi della musica. Da più di vent’anni si occupa dell’opera di Elias Canetti, al quale sono dedicati La scuola dell’ascolto. Oralità, suono e musica nell’ opera di Elias Canetti (Ut Orpheus Edizioni, 2011), Gli animali mancanti. La fauna nell’opera di Elias Canetti (In forma di parole, 2013) e Le memorie di Georges Kien (Portatori d’acqua, 2015). Suo anche un profilo di Elias Canetti (Nuova informazione bibliografica, il Mulino). Per l'editore Ogni uomo è tutti gli uomini ha pubblicato anche una raccolta di racconti brevi dal titolo Il collezionista di cortili. Paolo Fenoglio svolge dal '73 un'intensa attività di saggista e conferenziere nel campo dell'estetica della musica, senza tralasciare occasionali interventi anche nel campo della filosofia e della storia della cultura. Oltre ad aver firmato estese introduzioni storiche di parecchi dischi, ha pubblicato un centinaio di articoli e saggi (taluni anche di argomento letterario) sia su riviste specializzate e quotidiani, sia come presentazioni di importanti stagioni di concerti. Suo il volume Il pensiero filosofico e la musica (ed. Morcelliana, Brescia) e - in collaborazione con Gianfranco Zàccaro - Le due strade di Schoenberg (ed. Lerici, Roma). In tempi più recenti sono apparsi i due brevi ma densi saggi La musica come immagine del mondo (2006 CLUEB Bologna) e La Tetralogia wagneriana come profezia di un destino tedesco (2011, Bologna, Edizioni Ogni uomo è tutti gli uomini). Dal '78 al '93 ha lavorato assiduamente con la RAI, per le cui tre reti radiofoniche ha realizzato, con vivo successo di pubblico, oltre trenta cicli serali e pomeridiani. Fra i tanti titoli si possono ricordare " La fuga e la forma-sonata, due modelli di realtà e due visioni del mondo”; " Musica e pensiero nella cultura moderna" ; “La malinconia nel linguaggio musicale attraverso la storia”. Inoltre può essere ricordato il ciclo “La donna nel melodramma" nonché, soprattutto, la corposa esperienza de “La musica della vita" (RadioDue, estati '88, '89 e '92, per un totale di centosedici trasmissioni in diretta di 50 minuti l'una). Occasionalmente Paolo Fenoglio è apparso anche in televisione (Rai Tre) per presentare alcuni concerti sinfonici e ha realizzato alcuni cicli di trasmissioni per la Radio della Svizzera Italiana e per la Radio Vaticana. Dal 1979 è docente di Storia ed estetica della musica presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado.

Dati Aggiornati al: 16-05-2019 23:34:34

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Sabato 18-05-2019 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Musicale Ut Orpheus

Indirizzo: Via Marsala 31/E Bologna

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento