WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...Eventi per tutti, non solo per gli amici...

> Home > Eventi a Bologna del 27-06-2019 > Mostre e Cultura > Kurdistan Memories, un libro fotografico di...

Kurdistan Memories, un libro fotografico di Eugenio Grosso

Kurdistan Memories, un libro fotografico di Eugenio Grosso

 

 

Kurdistan memories di Eugenio Grosso Kehrer Verlag con l’autore ne parlerà la giornalista Benedetta Della Rovere Per lungo tempo i curdi sono stati dimenticati dalla storia fino a quando, recentemente, sono balzati agli onori della cronaca per il loro impegno nella guerra contro ISIS in Siria e Iraq. I curdi sono una grande minoranza etnica che, nel corso della storia, non ha mai avuto un proprio stato. Divisi tra quattro nazioni: Turchia, Siria, Iran e Iraq, sono stati pochi e brevi i tentativi di stabilire uno stato curdo. Nel 2003, con l’invasione americana dell’Iraq, la regione a nord del paese, quella appunto abitata dai curdi, è stata dichiarata “no-fly zone”. Da allora i curdi hanno creato una regione autonoma con il proprio parlamento, esercito, inno e bandiera. Ciononostante, il Kurdistan iraqeno rimane dipendente dallo stato centrale. Dopo che il conflitto con il così detto Stato Islamico è quasi finito le istanze indipendentiste sono cresciute sempre più forti e, nel settembre 2017, si è votato un referendum in cui la società curda ha espresso il proprio desiderio di iniziare un processo autonomista rispetto allo stato iraqeno. Nonostante questo, la società curda non è omogenea e molti conflitti, come una guerra civile tra le due principali fazioni, ha reso il percorso verso l’indipendenza e la stabilità della regione un obiettivo difficile da raggiungere. Durante i sei mesi in cui ho vissuto in Kurdistan ho viaggiato attraverso la regione e lavorato in contesti molto diversi. Questo progetto è una raccolta di servizi e immagini che compongono l’identità curda e spaziano dalla politica all’economia passando per la religione, l’occidentalizzazione e il patrimonio culturale. Il progetto è accompagnato da un resoconto scritto delle mie esperienze personali e professionali durante quel periodo. Eugenio Grosso è un fotogiornalista italiano che si occupa di temi sociali e di conflitto. Nel 2015 ha realizzato diversi servizi nei Balcani e in nord Europa seguendo le rotte dei migranti attraverso Grecia, Macedonia, Serbia, Ungheria e infine Francia. Tra il 2016 e il 2017 ha vissuto in Iraq durante la campagna per liberare la città di Mosul dall’occupazione di ISIS. A Novembre 2018 ha pubblicato ‘Kurdistan Memories’ un libro fotografico sulla sua esperienza di quel periodo. I suoi lavori sono stati pubblicati su testate nazionali e internazionali come Il Corriere della Sera, BBC, CNN, The Washington Post. Benedetta Della Rovere, bolognese di nascita e da quasi 20 anni milanese di adozione. Si è trasferita in Lombardia con la scusa dell'università e lavora come giornalista per l'agenzia di stampa LaPresse da una decina d'anni. Ha collaborato anche con l'agenzia Reuters e con diverse radio, tv e quotidiani come Il Giorno e le testate del gruppo QN. Si occupa, un po' per caso, di cronaca giudiziaria e nera ma da sempre ha la testa e il cuore in giro per il mondo.

Dati Aggiornati al: 17-05-2019 10:42:49

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 27-06-2019 alle 19:00

Dove: Libreria modo infoshop

Indirizzo: via Mascarella, 24/b Bologna

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento