WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

> Home > Eventi a Bologna del 15-12-2019 > Mostre e Cultura > Haenyeo: Pescatrici, Madri, Mogli dell'isola...

Haenyeo: Pescatrici, Madri, Mogli dell'isola di Jeju

Haenyeo: Pescatrici, Madri, Mogli dell'isola di Jeju

 

 

All'interno di Corea Day - Giornata dedicata alla cultura coreana (evento aperto a tutti, soci AICS e non), siamo orgogliosi di annunciare l'inaugurazione della mostra fotografica: " Haenyeo: Pescatrici, Madri, Mogli dell'isola di Jeju" , di Vincenzo Acampora Carratura di Kimchi&Basilico La parola haenyeo (해녀) si riferisce alle pescatrici dell'isola di Jeju in Corea del Sud. Queste pescatrici si immergono senza assistenza fino a 30 metri di profondità per catturare e raccogliere frutti di mare, alghe e pesci. La vita di una haenyeo comincia in giovane età, già dai 8-9 anni e iniziano a lavorare in mare dai 16 anni. Un lavoro che continueranno fino ai 70-80 anni di età. La haenyeo è una figura tradizionale della cultura indigena dell'isola le cui prime testimonianze scritte risalgono agli inizi della dinastia Joseon (1392 - 1987). Nel 2016 le haenyeo sono state iscritte nella lista Unesco del Patrimonio culturale immateriale dell'umanità; un riconoscimento ottenuto non solo per il loro ruolo nella storia e nell'economia dell isola, ma anche per il loro metodo di pesca tradizionale ed ecosostenibile. Questa mostra " Haenyeo: Pescatrici, Madri, Mogli dell'isola di Jeju" è una mostra fotografica ispirata dall'intervista fatta da Vincenzo Acampora Carratura, curatore della mostra, alla haenyeo Lee Mae Chun nel 2017. Una serie di fotografie che cattura la tipica giornata lavorativa di una pescatrice di Jeju: dal momento della preparazione dell'attrezzatura, fino al ritorno a riva, dove avviene la vendita dei prodotti appena pescati. Vincenzo Acampora Carratura, blogger e scrittore freelance nato a Napoli, si avvicina alla cultura coreana per la prima volta nel 2012 durante un viaggio a Seul. Di ritorno dalla Corea apre il suo blog Kimchi&Basilico e decide di condividere le sue esperienze di viaggio e la sua passione per il cibo coreano. Il blog, primo sito italiano dedicato all'Hansik (cucina coreana), si sviluppa negli anni e diventa un sito di riferimento per chi è interessato alla cultura coreana. Il progetto Kimchi&Basilico lo ha portato a vivere e lavorare in Corea nel 2013 e 2018 e a collaborare con il Ministero del Turismo Coreano e con il KOCIS come scrittore freelance. In collaborazione con CBSS creative. A seguire, Proiezione di " Us & Them: Korean Indie Rock in a K-Pop World" e Proiezione di " The Jangmadang Generation" La mostra rimarrà visibile fino a gennaio durante gli orari di apertura e a richiesta.

Dati Aggiornati al: 02-12-2019 13:18:10

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 15-12-2019 alle 17:00

Dove: Ikigai Room Bologna

Indirizzo: via nosadella 15 A Bologna

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento