WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...Eventi per tutti, non solo per gli amici...

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

BOLOGNA OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A BOLOGNA - CORSI BOLOGNA - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Bologna del 09-02-2020 > Musica e Spettacoli > Incontro con F.Frusciante & Sonorizzazione Live...

Incontro con F.Frusciante & Sonorizzazione Live Tetsuo / Bologna

Incontro con F.Frusciante & Sonorizzazione Live Tetsuo / Bologna

 

 

Mikasa | Domenica 9 Febbraio 2020 Blackash Records & Altini Cose presentano InS a n a P a r t e sonorizza TETSUO: The Iron Man (鉄男 Tetsuo) diretto da Shinya Tsukamoto [1989-2019 / 30th Anniversary] Introduzione del Film a cura di Federico Frusciante Start 19:30 Incontro con Federico Frusciante critico, enciclopedia vivente del cinema su Youtube con l'omonimo canale e in precedenza su Licaoni, e per scritto noto con il nome di Superficie213. A seguire sonorizzazione live di " Tetsuo" di Shinya Tsukamoto a cura di InS a n a P a r t e InSanaParte è un progetto nato nel 2019 per iniziativa dei musicisti Andrea Bui, Davide Martiello, Vanessa Trippi e Massimo d’Amato, tutti diplomati alla scuola di MNT di Firenze e già impegnati in collaborazioni reciproche. Il progetto sii propone di fondere i linguaggi dell’elettronica, dell’elettroacustica, del noise e del Metal. Hanno esordito dal vivo in occasione del Florence Detuned Festival 2019, di cui hanno contribuito all’organizzazione. Qui presentano “Tetsuo Reboot” il loro primo lavoro di ampio respiro. Quando nel 1989 al Festival del Cinema Fantastico di Roma venne presentato Tetsuo, il film diventò immediatante un cult. Shin’ya Tsukamoto era ancora un nome sconosciuto, tanto in patria quanto nel resto del mondo. In questi trent’anni dall’uscita di uno dei debutti più folgoranti del cinema contemporaneo, Tsukamoto ha continuato a sperimentare sia nella forma e che nei temi trattati, ma allo stesso tempo rimanendo sempre fedele a se stesso e a un’idea di cinema quasi artigianale, dove l’autore si occupa di quasi tutto il processo creativo, dalla sceneggiatura, alla fotografia, fino al montaggio ed alle scenografie. La storia dell’uomo che cerca di fondersi con il metallo avrà nel corso dei decenni due seguiti sempre creati da Tsukamoto, Tetsuo II: Body Hammer del 1992 e Tetsuo: The Bullet Man. Ma cosa ha rappresentato e cosa rappresenta oggi Tetsuo? Sicuramente, dal momento della sua uscita incrociò molti importanti temi che che stavano venendo a galla proprio in quel periodo, fra la fine degli anni ottanta e gli inizi dei novanta. Spesso si scrive di Tetsuo come un lavoro cyberpunk, in realtà è veritiera solo metà dell’equazione perchè c’è ben poco di cyber nel film e molto invece di punk, influenza che arriva probabilmente anche dal cinema di Shogo (ora Gakuryu) Ishii. Con l’ossessione per il metallo e l’ibridazione fra carne ed elemento inerte e inanimato portata in primo piano quasi per destabilizzare l’elemento umano del cinema, ed il concetto di distruzione come mutazione in qualcosa d’altro, Tetsuo parla e connette in realtà con strati più profondi dell’arte e del pensiero contemporaneo come le opere di Francis Bacon, o gli scritti di Gilles Deleuze e Mario Perniola ad esempio. Il trentesimo anniversario dall’uscita nelle sale giapponesi di Tetsuo, è celebrato in patria ed in tutto il mondo attraverso una serie di eventi speciali, ma sopratutto con la proiezione del film e di altri lavori di Tsukamoto in molte sale cinematografiche di questo pianeta Il lavoro su “Tetsuo” di InSanaParte è un bizzarro concetto ibrido il quale ci si prefigge lo scopo di rivisitare una pellicola miliare della cultura Cyberpunk, mantenendolo intatto dal punto di vista visivo, modificando la traccia audio, mescolando spezzoni originali (soprattutto dialoghi) eventualmente processati, e nuove tracce sonore come si trattasse di una sonorizzazione classica di film muto. * Andrea Bui: Circuit Bent devices, Noise Machines, Synthesized Percussion, Scrap metal, FX. * Davide Martiello: Moog Guitar, Gibson Guitar, Stompboxes, noise machines * Vanessa Trippi: GRPA4 Analogue Syntesizers, Digital Samplers, Stompboxers, Scrap Metal ::: FROM 19.30 : Radio Rom Dj set ( Blackash Records /It) (Post Punk / Atomic Wave / Ambient / Nuclear Sound / EBM) Ingresso 10€ con aperitivo MAX 100 posti, per prenotarsi scrivere per mail ad altinicose@gmail.com o sulla pagina Altini Cose

Dati Aggiornati al: 09-12-2019 15:22:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 09-02-2020 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Mikasa

Indirizzo: via emilio zago 14 Bologna

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento