WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

BOLOGNA OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A BOLOGNA - CORSI BOLOGNA - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Bologna del 27-02-2020 > Musica e Spettacoli > Enrico Malatesta e Giovanni Lami al Teatro San...

Enrico Malatesta e Giovanni Lami al Teatro San Leonardo

Enrico Malatesta e Giovanni Lami al Teatro San Leonardo

 

 

OCCAM OCEAN – OCCAM XXVI Enrico Malatesta percussioni musiche di Éliane Radigue * * * Nuova Superficie Enrico Malatesta percussioni Giovanni Lami registratori analogici, live electronics * * * a cura di Enrico Malatesta Biglietti 7€ – ridotto 5€, 2€ ridotto 5€ per studenti dell’Università di Bologna ridotto 2€ per studenti del Conservatorio G. B. Martini Bologna _______________________________________________________________________ Enrico Malatesta è un percussionista attivo in ambiti sperimentali di ricerca posti tra musica, performance e intervento site-specific; la sua pratica esplora le relazioni tra suono, spazio e movimento con particolare attenzione alle modalità di ascolto, alle affordances degli strumenti e al poliritmo, inteso come definizione di informazioni multiple attraverso un approccio ecologico e sostenibile all’atto percussivo. Presenta il proprio lavoro in Italia, Europa, Nord America, Giappone e Corea del Sud, partecipando a importanti festival di musica contemporanea e arti performative tra cui si ricordano: Himera Festivaali, Helsinki, Oscillation Festival, Bruxelles, Homo Novus Festival, Riga-Latvia, Music We’d Like To Hear, London, Live Arts Week VIII, Bologna, CTM Festival, Berlino, Opera Estate, Bassano del Grappa, Sound Disobedience, Ljubljana, 54°Biennale di Venezia, Padiglione Danese, Verein zur Förderung und Verbreitung Neuer Musik, Graz, Rassegna di Nuova Musica, Macerata, Festival Cable, Nantes (FR). Ha collaborato a progetti performativi e interdisciplinari con Teatro Valdoca, SOCIETAS / Chiara Guidi, Nuova Superficie, Cristina Kristal Rizzo, DORO BENGALA (assieme a Francesco Cavaliere e Simone Trabucchi); collabora inoltre con Giuseppe Ielasi, Seijiro Murayama, Christian Wolfarth, Luciano Maggiore, Attila Faravelli, Nicola Ratti, Renato Rinaldi, Alessandro Bosetti, Riccardo Baruzzi, Orthographe, Simona Bertozzi. Assieme a Clio Casadei, Giovanni Lami e Glauco Salvo ha fondato MU, organizzazione indipendente rivolta all’organizzazione di eventi, rassegne e workshop dedicati al suono, musica sperimentale e pratiche spaziali, attiva nel territorio romagnolo. Giovanni Lami è un sound-artist e musicista che si occupa di ricerca elettroacustica e sound-ecology. Ha alle spalle un background da fotografo professionista con residenze in Spagna e Norvegia, e il suo approccio verso la materia sonora è lo stesso messo in pratica nel passato nella fotografia, utilizzando principalmente registrazioni ambientali (intese nel senso più ampio del termine) e segnali processati in tempo reale, assieme all’esplorazione dei limiti/interferenze di ogni strumento utilizzato per creare o riprodurre il suono. La sua ricerca si orienta verso ciò che potrebbe essere considerato “rifiuto sonoro”: processi di degradazione, zone liminali e grezze dell’ascolto in relazione all’errore e allo studio del nastro magnetico inteso come substrato in continua evoluzione. Dal 2009 con i suoi diversi progetti ha suonato tra gli altri al Mu.Vi.Ment.S. Festival 2010 (Itri), Fondazione Giorgio Cini (Venezia), Barbur Gallery (Gerusalemme), Rogatka (Tel Aviv), Kreuzberg Pavillon (Berlino), Homework Festival (Bologna), Ravenna Festival (Ravenna), Teatro Fondamenta Nuove (Venezia), KNOT Gallery (Atene), Les Yper Yper (Salonicco), The Bee’s Mouth (Brighton), CafeOTO (Londra), Storung Festival (Barcellona), Apollo Theatre (Syros), Confine Aperto (Lubiana), Node Festival (Modena), Transmissions Festival (Ravenna). Ha pubblicato per Consumer Waste, Dinzu Artefacts, Kohlhaas, Yerevan Tapes, Cronica, Felt, Granny Records, Fratto9 e altre.

Dati Aggiornati al: 20-02-2020 15:02:29

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Giovedì 27-02-2020 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Centro di Ricerca Musicale - Teatro San Leonardo

Indirizzo: via San Vitale 63 - 67 Bologna

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento