WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

> Home > Eventi a Eventi Online del 22-11-2021 > Musica e Spettacoli > Polo internazionale | Avere vent'anni in...

Polo internazionale | Avere vent'anni in Siria e Libano

Polo internazionale | Avere vent'anni in Siria e Libano

 

 

Nell’ambito della programmazione culturale 2021 del Polo del ‘900 " Dove portano i Venti. Crisi, transizioni, opportunità del nuovo decennio" , la Fondazione Vera Nocentini e l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini coordinano il progetto integrato Polo internazionale. Avere vent’anni in… Siria e Libano, Balcani, Egitto e Turchia. Proseguiamo con il secondo ciclo 𝗔𝘃𝗲𝗿𝗲 𝘃𝗲𝗻𝘁'𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗶𝗻 𝗦𝗶𝗿𝗶𝗮 𝗲 𝗟𝗶𝗯𝗮𝗻𝗼. ⌚ 24 novembre ore 18 - 𝗹𝗮𝗯𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼𝗿𝗶𝗼 𝗱𝗶 𝗹𝗲𝘁𝘁𝘂𝗿𝗮 𝗰𝗼𝗻 𝗖𝗮𝘁𝗲𝗿𝗶𝗻𝗮 𝗙𝗲𝗿𝗿𝘂𝗮 🔴 I posti sono limitati! Prenota a questo link: https://polodel900.secure.force.com/eventi?IdEvt=a0C6N00000117Qw Il laboratorio entra nel merito delle storie di persone comuni e attivisti della società civile che in Siria hanno vissuto la guerra e sono fuggite in altri paesi, tra Libano e Europa: a cavallo tra un passato di violenza e il sogno di riuscire a tornare a casa. 𝗖𝗮𝘁𝗲𝗿𝗶𝗻𝗮 𝗙𝗲𝗿𝗿𝘂𝗮 è volontaria di Operazione Colomba, corpo civile di pace della Comunità Papa Giovanni XXIII, da alcuni anni viaggia regolarmente in Libano nei campi profughi siriani del Paese e oggi supporta i gruppi di accoglienza per siriani nati in Italia con il programma dei corridoi umanitari. Ha studiato Cooperazione per lo Sviluppo all'Università di Torino, dove si è laureata con una tesi magistrale sull'approccio refugee-refugee nella cooperazione e il mutuo soccorso tra profughi siriani in Libano. ⌚ 27 novembre ore 17.30: 𝗟𝗮𝘂𝗿𝗮 𝗖𝗮𝗽𝗽𝗼𝗻 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝘃𝗶𝘀𝘁𝗮 𝗟𝗲𝗻𝗮 𝗠𝗲𝗿𝗵𝗲𝗷 Modera 𝗚𝗶𝗮𝗻𝗹𝘂𝗰𝗮 𝗖𝗼𝘀𝘁𝗮𝗻𝘁𝗶𝗻𝗶 (in streaming su facebook e youtube del Polo del '900). Traduce Nicolas Quendoz. 𝗟𝗲𝗻𝗮 𝗠𝗲𝗿𝗵𝗲𝗷 è nata a Beirut nel 1977 da madre tedesca e padre libanese. Dopo gli studi in arti grafiche diventa una illustratrice di albi illustrati e fumetti. Ha scritto e illustrato oltre 25 titoli ed ha fondato insieme al suo gruppo Samandal, la prima fanzine ed editore di fumetti del mondo arabo. Ha insegnato illustrazione e animazione alla AUB (American University of Beirut) e continua il suo lavoro di ricerca in un campo interdisciplinare che si situa tra grafica, narratologia e nuove tecnologie. Il suo primo fumetto Penso che per la prossima guerra saremo più preparati (2006) è stato il libro più venduto in Libano nel 2007 e i suoi fumetti hanno ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. E' stata direttrice del Beirut Animated Festival e ha lavora con Tosh Fesh alla promozione del fumetto e dell'animazione nei paesi arabi. 𝗟𝗮𝘂𝗿𝗮 𝗖𝗮𝗽𝗽𝗼𝗻 è inviata di “Petrolio”, trasmissione di approfondimento in onda su Rai 2. Laureata in Lingue e Culture Orientali all'Università di Bologna, ha iniziato a lavorare nella cronaca locale durante il periodo universitario. Nel 2011, per 4 anni, si trasferisce in Egitto e segue per diverse testate italiane e internazionali gli anni del post rivoluzione egiziano. Ha lavorato anche in Iraq, Tunisia, Marocco, Libano, Qatar e Ucraina. Collabora o ha collaborato, tra gli altri, con i reportage di Gad Lerner su Rai 3, Skytg 24, «Il Fatto Quotidiano», «Al Jazeera English», «The New Arab», la Radio Televisione Svizzera Italiana e Radio Popolare. Nel 2013 ha vinto il premio «L'Isola che c'è» per la copertura del colpo di stato egiziano mentre nel 2017 ha vinto il premio «Inviata di Pace» del Forum delle giornaliste del Mediterraneo per i suoi articoli sulla morte di Giulio Regeni. 𝗚𝗶𝗮𝗻𝗹𝘂𝗰𝗮 𝗖𝗼𝘀𝘁𝗮𝗻𝘁𝗶𝗻𝗶 curerà gli incontri con i fumettisti nell'ambito del progetto Polo Internazionale. É un artista attivista che da anni combatte le sue battaglie attraverso il disegno. Accusato di terrorismo dal governo turco, ha indignato molti lettori francesi per un breve fumetto sulla storia dei terroristi di “Charlie Hebdo”. Collabora attivamente con le organizzazioni ActionAid, Amnesty, Cesvi, ARCI e Emergency. I suoi disegni sono diventati il racconto del HRW Film Festival di Londra e Toronto, del FIFDH Festival dei diritti umani di Ginevra, Del Festival dei Diritti umani di Milano e del Festival di Internazionale a Ferrara. Inoltre verranno rilasciati i seguenti materiali video: - " 𝘾'𝙚𝙧𝙖 𝙢𝙖𝙣𝙘𝙖𝙣𝙯𝙖 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙫𝙞𝙩𝙖..." : 𝙖𝙫𝙚𝙧𝙚 𝙫𝙚𝙣𝙩'𝙖𝙣𝙣𝙞 𝙞𝙣 𝙎𝙞𝙧𝙞𝙖 𝙚 𝙇𝙞𝙗𝙖𝙣𝙤 - testimonianza di 𝗜𝗯𝗿𝗮𝗵𝗶𝗺 𝗲 𝗔𝗹𝗶 𝗔𝗯𝗱𝘂𝗹𝗹𝗮𝗵, 𝗳𝗿𝗮𝘁𝗲𝗹𝗹𝗶. - 𝗜𝗹 𝗺𝗼𝗻𝗱𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗼 𝘁𝗿𝗮 𝗟𝗶𝗯𝗮𝗻𝗼 𝗲 𝗦𝗶𝗿𝗶𝗮: 𝘂𝗻 𝗳𝘂𝘁𝘂𝗿𝗼 𝗶𝗻𝗰𝗲𝗿𝘁𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝗶 𝗴𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗶, 𝗰𝗼𝗻 𝗕𝗲𝗻𝗲𝗱𝗲𝘁𝘁𝗮 𝗕𝗿𝗼𝘀𝘀𝗮 𝗲 𝗔𝗻𝘁𝗵𝗲𝗮 𝗙𝗮𝘃𝗼𝗿𝗶𝘁𝗶 | a cura di 𝗜𝘀𝗺𝗲𝗹

Dati Aggiornati al: 21-11-2021 19:21:05

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 18:00 dal 22-11-2021 al 27-11-2021
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Polo del '900

Indirizzo: Corso Valdocco angolo via del Carmine Torino

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento