WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Firenze del 28-01-2018 > Musica e Spettacoli > Maestro, alla ricerca della musica nei campi

Maestro, alla ricerca della musica nei campi

Maestro, alla ricerca della musica nei campi

 

 

Domenica 28 gennaio alle ore 18.00 alla Casa del popolo di Settignano, CinemAnemico (www.cinemanemico.net) proietterà il documentario di Alexandre Valenti “Maestro, alla ricerca della musica nei campi” Con questa proiezione CinemAnemico ha aderito e ha contribuito al progetto “100 Viaggi di Francesco Lotoro”. Francesco ha compiuto una serie di viaggi intorno al mondo per la sua ricerca delle musiche dei campi attraverso gli incontri con gli ultimi testimoni ancora in vita e con i loro eredi e amici. Questi viaggi hanno permesso finora di salvare più di 5000 spartiti dimenticati e di ridare dignità ai compositori internati nei campi di concentramento. I suoi viaggi devono poter proseguire perché Francesco ha ancora centinaia di indizi da seguire ma ogni minuto perso riduce le possibilità di trovare le musiche ancora disperse e restituirle alla memoria collettiva dell’umanità intera. Il suo lavoro sta diventando sempre più urgente perché l’ultima generazione di sopravvissuti sta rapidamente scomparendo. Per maggiori informazioni consultare il sito di Last Musik, una onlus nata appositamente per sostenere Francesco Lotoro (https://www.lastmusik.com ). ... per tanti uomini e donne, privati di tutto, la musica fu innanzitutto un atto di resistenza. a seguire Concerto ENSEMBLE ALRAUNE Clara Franziska Schötensack violino Marna Fumarola violino Stefano Zanobini viola Hildegard Kuen viola Augusto violoncello Marco Martelli contrabbasso MARCEL TYBERG Sestetto per archi in fa minore Allegro non troppo Scherzo Adagio molto sostenuto Scherzo (tempo di minuetto) Finale Marcel Tyberg (1893-1944) é stato pianista, compositore e direttore d'orchestra. Durante l'occupazione nazista Tyberg fu arrestato e spedito nei campi di concentramento di San Sabba e di Auschwitz, dove morí il 31 Dicembre 1944. Ogni regime autoritario si trova ad operare in più direzioni per cercare di guadagnarsi un futuro. Innanzitutto nega la libertà politica e sindacale ai propri cittadini. Non sono permessi partiti di opposizione, si vietano le manifestazioni, critiche al regime diventano un reato. Contemporaneamente mette sotto controllo o condizionamento i “media” e l’informazione per nascondere notizie negative. Questo può avvenire in maniera plateale, chiudendo per esempio testate giornalistiche nemiche, o subdola, nominando come direttori e giornalisti proprio simpatizzanti o amici. Infine organizza istruzione, cultura e intrattenimento “di stato”. Ogni espressione artistica viene usata per rafforzare il nazionalismo (l’amore per la patria può tradursi facilmente in un appoggio al governo in carica), per svagare le persone (i romani dicevano “panem et circenses”) o per creare cittadini che credono nel proprio regime (sia a livello scolastico che nei film o nelle opere musicali si descrivono i propri capi come grandi personaggi, come nuovi Napoleone, e si insiste su alcuni ideali o “credo” che il regime ritiene fondamentali). Tra le espressioni artistiche, rientra ovviamente anche la musica, vocale o strumentale, colta o d’intrattenimento che sia. Ora chiediamoci: come mai la musica di Hindemith, Schul o Lutoslawski è stata vietata dal regime nazista? Il motivo c’è sempre, talvolta chiaro e banale, altre volte flebile o incoerente. Molto probabilmente il motivo e gli obiettivi insiti in questi divieti furono intuiti da pochissimi cittadini tedeschi negli anni Trenta e Quaranta e quasi mai ritenuti pericolosi per la propria libertà. Eppure erano pur questi dei segnali: queste piccole libertà negate avrebbero dovuto far accendere lampadine di allarme ad ognuno. Il progetto dell'Ensemble Alraune é teso a riscoprire e riproporre tale musica. Ore 20.30 CENA

Dati Aggiornati al: 25-01-2018 13:18:05

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 28-01-2018 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: cinemAnemico

Indirizzo: via san romano 1 Firenze

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento