WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Firenze del 06-02-2018 > Musica e Spettacoli > L'aria ride, Sibilla e Dino - Presentazione...

L'aria ride, Sibilla e Dino - Presentazione libro e spettacolo

L'aria ride, Sibilla e Dino - Presentazione libro e spettacolo

 

 

L'ARIA RIDE, SIBILLA E DINO presentazione e spettacolo teatrale del libro di Paolo Ciampi ed Elisabetta Mari “L’aria ride, in cammino per i boschi di Sibilla e Dino” (Aska Edizioni) Introduce Mauro Bonciani (giornalista del Corriere fiorentino con Paolo Ciampi, autore) Il volume si articola in due parti: nella prima Paolo Ciampi racconta un suo viaggio a piedi tra Il Barco e Marradi, inseguendo la vita e la poesia di Dino Campana, cercando di vedere i monti dell’Appennino con i suoi occhi, cercando di riflettere anche sulle connessione che esistono tra il cammino e la poesia. Cerca una narrazione che abbia anche una colorazione poetica. Nella seconda Elisabetta Mari, attrice legata a Casetta, racconta storie e leggende del “nido d’amore”. Si completa con alcune pagine di informazione sul cammino, sui trasporti e i posti tappa, sui libri da portarsi dietro… alle ore 21:45 segue lo spettacolo teatrale " La terra conserva l’amore" Storie di vita sugli Appennini Dino Campana e Primo Vanni di Elisabetta Mari con musiche e canzoni di Massimiliano Larocca Narrazione teatrale tratta dal libro “L’aria ride, in cammino per i boschi di Sibilla e Dino” Lo spettacolo narra la vita di due persone dai destini simili che quasi si sfiorarono sui monti Appennini. Il poeta Dino Campana che tanto amò quei luoghi e trovò forse i momenti più felici con la sua storia d’amore con Sibilla Aleramo e Primo Vanni, considerato matto dal villaggio dove nacque, che lasciò le sue memorie scritte su quaderni durante trent’anni trascorsi nel manicomio di Imola. Entrambi calcarono i sentieri a piedi di quelle montagne, entrambi trovavano pace nella natura impervia e solitaria, entrambi si rifugiarono nella scrittura e, non compresi, finirono i loro giorni in manicomio. L’uno colto, poeta, di grande portata innovativa, destinato a divenire postumo uno dei più grandi poeti del novecento, l’altro contadino, analfabeta, sconosciuto al mondo, ma con una saggezza popolare e semplicità d’animo che ci fa sentire il sapore di una civiltà montanara forte e sana, attaccata alla terra e alla bellezza. La narrazione è accompagnata dalle musiche e dalle canzoni di Massimiliano Larocca tratte dal suo album “Un mistero di sogni avverati” Martedì 6 Febbraio 2018 – dalle ore 21:15 ingresso libero GLI AUTORI Paolo Ciampi Giornalista e scrittore fio¬rentino, si divide tra la passione per i viaggi e la curiosità per i personaggi dimenticati nelle pieghe della storia. Ha all’attivo decine di libri con diversi riconoscimenti nazionali e adattamenti teatra¬li. Gli ultimi sono L’uomo che ci regalò i numeri (Mursia), sui viaggi e le scoperte del matematico Leonardo Fibonacci, e due libri di cammino: Tre uomini a piedi (Ediciclo) e Per le Foreste sacre (Edi¬zioni dei Cammini), quest’ultimo premiato dalla giuria degli studenti al Premio Albatros per la let¬teratura di viaggio. E’ molto attivo nella promo¬zione degli aspetti sociali della lettura e partecipa a numerose iniziative nelle scuole. Ha due blog, ilibrisonoviaggi.blogspot.it e passieparole.blog Elisabetta Mari Scrittrice e storyteller. Scri¬ve monologhi teatrali di at¬tualità, narra storie ascol¬tate dalla vita della gente. Porta in scena la poesia, quella dei poeti e quella dei luoghi, con spettacoli del genere teatro-natura realizzati sul posto. Tra i suoi lavori: Aurora Arborea, spettacolo-concerto sugli alberi, Google Madame, monologo tragicomico per viaggiatori e migranti, tratto da un’esperienza di prigionia dentro l’aeroporto di Istanbul; L’a¬more è uno straniero, narrazione con musica otto¬mana e danza sufi sulla vita di Rumi; La tessitrice delle notti, tratto da Le Mille e una notte; Ulisse e il viaggio verso l’ignoto, tratto dall’Odissea, Ardo nel sole e nella luna, vita di Ildegarda di Binghen. Massimiliano Larocca Cantautore italiano con una carriera ventennale, giunto al quinto album, ha trasformato in canzone le liriche visionarie del poeta di Marradi, mantenendosi fedele a parole e metrica in una operazione mai tentata prima in Italia. Il disco: Un mistero di sogni avverati Canzoni in tutto e per tutto che mantengono fedelmente e integralmente i versi di Campana, senza intaccare neanche una parola, ma che li rinnovano in una musicalità intensa e inedita che unisce folk, rock, contemporanea e persino tango argentino. Un linguaggio musicale che ripercorre l’itinerario che il poeta percorse nel corso della sua intensa vita di viaggiatore vagabondo.

Dati Aggiornati al: 31-01-2018 09:03:54

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 06-02-2018 alle 21:15
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Circolo Teatro Affratellamento

Indirizzo: via Giampaolo Orsini, 73 Firenze

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento