WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Niente ha bisogno d'esser modificato quanto le abitudini degli altri. Mark Twain

> Home > Eventi a Firenze del 20-03-2018 > Sport e Benessere > Leica Exhibition - Io Non Ho Paura - Leonardo...

Leica Exhibition - Io Non Ho Paura - Leonardo Perugini

Leica Exhibition - Io Non Ho Paura - Leonardo Perugini

 

 

Il cancro è, ad oggi, la seconda causa di morte dopo le malattie cardiovascolari. Con oltre 363.000 nuove diagnosi di tumore in Italia nel 2016, questa può essere considerata a buon diritto una delle più grandi epidemie della storia dell’uomo. Oltre al chiaro cambiamento fisico che ne risulta, molte volte facilmente visibile, vi è però un cambiamento mentale più profondo che avviene sin dall’inizio. Fu lo stesso oncologo Umberto Veronesi a porre l’accento su questo aspetto dichiarando che " è più facile togliere il tumore dal corpo che dalla mente”. Una donna che inizia la cura tumorale vede un cambiamento fisico che si ripercuote intensamente anche a livello psichico e in qualche modo questo comporta anche l’avvio, parallelo, di un percorso conoscitivo che mette la persona a stretto contatto con una parte di sé fino ad allora celata. Oltre allo psicoterapeuta e allo psicologo, una nuova figura sta assumendo un ruolo di fondamentale importanza a fianco dei pazienti: l’estetista oncologica. Questa figura non è ancora riconosciuta in Italia, sebbene sia di estremo supporto. Tramite trattamenti estetici solo apparentemente superficiali, l’estetista oncologica si prende cura dell’aspetto estetico di quel corpo che compone la “figura umana”. Già nel 1948 l’Organizzazione Mondiale della Sanità definì il concetto di “salute” come: “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non consiste soltanto nell’assenza di malattia o di infermità”; confrontarsi con se stessi è dunque guardarsi allo specchio e non avere paura di ciò che ci sta di fronte. Da questo concetto è nato il set fotografico: uno specchio a due vie, da una parte le protagoniste di questo racconto nei gesti quotidiani per il proprio benessere, e dall’altra un fotografo capace di coglierne i movimenti lasciando alla figura la capacità di emergere nella sua più naturale purezza. Questo percorso intrapreso dalle pazienti pone alla base l’accettazione del sé unito ad un forte senso di riscossa; proprio tramite questo processo di rivoluzione, comprensione e successiva accettazione esse arrivano ad accettare ed amare il nuovo sé, potendosi finalmente guardare senza allontanare lo sguardo, ma anzi fissandosi, arrivando a comprendere, esattamente come l’Alice di Lewis Carrol, che proprio attraversando quello specchio si ritrova l’essenza profonda della donna che di fatto c’è sempre stata, forte e consapevole ma rinnovata delle esperienze che la compongono.

Dati Aggiornati al: 02-02-2018 09:11:52

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Sport e Benessere

Quando: Martedì 20-03-2018 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Leica Store Firenze

Indirizzo: Vicolo dell'Oro 12/14 Rosso Firenze

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento