WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Firenze del 26-01-2019 > Musica e Spettacoli > Vota Kurt Cobain! a Firenze - 26 e 27 Gennaio 2019

Vota Kurt Cobain! a Firenze - 26 e 27 Gennaio 2019

Vota Kurt Cobain! a Firenze - 26 e 27 Gennaio 2019

 

 

VOTA KURT COBAIN! SABATO 26 GENNAIO 2019 - Ore 21 DOMENICA 27 GENNAIO 2019 - Ore 17 @ Teatro Le Laudi - FIRENZE Via Leonardo da Vinci, 2r BIGLIETTI: https://www.ticketone.it ********************************************** Scritto da Filippo Gatti e Arianna Gaudio Regia di Federico Vigorito. Con Arianna Gaudio. e le voci di: Carlo De Ruggieri, Claudio Morici, Daniele Parisi, Cristina Pellegrino, Valerio Aprea, Maurizio Lucà, Enrica Costantini, Beatrice Tomassetti, Simona Fasciolo. Musiche: A. Vivaldi, F. Marchiori, E. Piaf, Nirvana. E se tu vincessi all'improvviso le elezioni politiche? Cosa diventeresti? Viola Finimondi, giovane disoccupata romana, crea per scherzo un movimento politico chiamato “Vota Kurt Cobain!”. A sua insaputa il movimento viene realmente presentato alle elezioni da un personaggio misterioso. Con il 37% dei consensi “Vota Kurt Cobain!” diventa all'improvviso il primo partito d'Italia. La storia, allo stesso tempo fantastica e verosimile, racconta il risveglio di una persona comune nella propria casa che si ritrova ad avere in mano, dal giorno alla notte, il destino del paese. Lo spettacolo è una riflessione sullo stato delle cose del mondo in cui viviamo, attraverso il linguaggio umoristico e civile, tipico del teatro popolare italiano. Lo spazio scenico è essenziale. Una sedia, un tavolo e quegli elementi che mettono in contatto ciascuno di noi con il mondo esterno: un vecchio telefono fisso, uno smartphone, un computer portatile. Durante lo spettacolo il monologo della protagonista è interrotto da interventi di alcuni personaggi di cui possiamo ascoltare solo le voci. Il monologo aspira a mettere lo spettatore nella posizione di ricordare il proprio punto di vista attraverso l'esperienza della protagonista. Una specie di piccola bussola che prova a rimettere in ordine alcuni elementi di pensiero collettivo e riportarci al punto di partenza. Quello che ogni mattina ognuno di noi deve affrontare prima di iniziare a vivere le proprie scelte. “Quindi questa cosa non è un incubo... Non sono impazzita... Ho realmente vinto le elezioni?!? Ma Cinzia...Io non lo so se adesso di punto in bianco a me mi va di governare il paese…” Arianna Gaudio, attrice e autrice romana, lavora nel panorama del teatro indipendente collaborando anche con registi come Lisa Ferlazzo Natoli (Tre sorelle, La casa d'argilla, IF). Ha fatto parte del gruppo D.I.R.E. organizzando serate incentrate sul recupero della tradizione del racconto orale. E' la voce recitante de “Le Romane” gruppo folkloristico femminile dedicato al repertorio della musica e letteratura romana del '900. Ha lavorato alle trasmissioni televisive “La prova dell'otto” (MTV) con Caterina Guzzanti, anche come autrice, e “Un due tre stella” (La7) con Sabina Guzzanti. Contro ogni regola del mercato, sfida il web con gli straordinari video low budget di “Oramai Production” Filippo Gatti, cantautore e produttore romano, classe 1970, vive e lavora da molti anni in Maremma. E' il leader e fondatore degli Elettrojoyce (una delle band più interessanti degli anni '90) e dal 2003 è all'attivo come solista. A livello discografico, come produttore artistico, autore e arrangiatore, ha collaborato con artisti tra i migliori della scena musicale alternativa italiana, tra cui Bruno Lauzi, Bobo Rondelli e Riccardo Sinigallia. Con questa spettacolo, si cimenta per la prima volta come autore teatrale. Federico Vigorito, attualmente impegnato come attore e regista per produzioni nazionali, si dedica allo studio della letteratura contemporanea con particolare attenzione alle nuove drammaturgie. Al suo attivo circa 40 spettacoli, tra i quali “Il Vantone” di P.P. Pasolini alla 58ma edizione del Festival dei due Mondi di Spoleto, “Golden He” di C. Piraino vincitore del Festival ErmoColle 2016, “La Ridicola Notte di P.” di M. Berardi, “Antigone” di Sofocle, di cui cura oltre alla regia anche traduzione e adattamento. Matura la propria esperienza teatrale grazie alla collaborazione con Massimo Belli, Mimmo Mongelli; lavora tra gli altri con Flavio Bucci, Caterina Vertova, Maurizio Nichetti, Paolo Ferrari, Pino Caruso, Paolo Poiret, Maurizio Micheli, Edda Valente, Luca Biagini, Ninetto Davoli, Arnaldo Ninchi. Dal 2003 è direttore artistico del Teatro della Visitazione di Roma. CONTATTI: tel. 3485468278 – 3396647617 Facebook: https://www.facebook.com/VotaKurtCobain/ Instagram: https://instagram.com/votakurtcobain/

Dati Aggiornati al: 16-01-2019 18:38:03

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 26-01-2019 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Le Laudi

Indirizzo: Via Leonardo da Vinci, 2/R Firenze

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento