WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Firenze del 20-02-2019 > Mostre e Cultura > In viaggio. La deportazione nei lager.

In viaggio. La deportazione nei lager.

In viaggio. La deportazione nei lager.

 

 

Mostra a cura di Sara Valentina Di Palma e Stefano Bartolini. Inaugurazione mercoledì 20 febbraio ore 10.00, insieme a Massimo Fratini - Assessore Biblioteche, Mirko Dormentoni - Presidente Q4, Emiliano Rolle - BiblioteCaNova Isolotto e Sara Valentina Di Palma, curatrice della mostra La mostra è stato l’evento cardine di Pistoia capitale della cultura italiana 2017, Inizialmente allestita su un carro merci ferroviario degli anni Quaranta, la mostra illustra attraverso 11 pannelli come il viaggio di deportazione verso i lager fosse già un mezzo di sterminio (pannello 0 introduttivo; pannelli 1-2 sulla rete ferroviaria europea verso i lager e l’ideologia dell’annientamento dei deportati attraverso il viaggio; pannelli 3-10 con testimonianze sulla esperienza del viaggio di deportazione). Le testimonianze sono state scelte secondo parametri plurimi: provenienza dei deportati (ebrei stranieri, stranieri profughi in Italia, italiani, ed infine persone arrestate in Toscana); età dei medesimi (soffermandosi su bambini e adolescenti); genere (con attenzione alla deportazione femminile); cronologia (periodo ed occasione di inizio della testimonianza, con differenze narrative nella memorialistica coeva alla persecuzione, oppure prodotta nell'immediato dopoguerra, o ancora a distanza di decenni); modalità narrative (sotto forma scritta in diari, autobiografie o interviste, oppure orale per mezzo di racconti pubblici o interviste); rapporto tra trama ed intreccio (ricostruzione cronologica degli eventi o flussi di memoria, stilizzazione o sublimazione dei ricordi, meta-memoria che riflette su come si ricorda); registro linguistico (colloquiale o letterario, infantile per immedesimarsi in se stessi all'epoca della persecuzione o viceversa in terza persona per astrarsi); ricchezza descrittiva dell’esperienza vissuta. È stato così possibile illustrare la dimensione geograficamente universale dello sterminio ed insieme fornire un'occasione di riflessione per la memoria storica locale, come anche per indicare una molteplicità non solo di esperienze ma anche di sfaccettature narrative, al fine di stimolare negli utenti una connessione tra il proprio presente ed un passato non statico e sterile ma percepito, immaginato e quindi indagato attivamente. La mostra è stata curata da Sara Valentina Di Palma (Coopculture, ISRPt) e da Stefano Bartolini (Fondazione Valore Lavoro Pistoia, ISRPt) e patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Comunità ebraica di Firenze, dal Comune di Pistoia, dal Comitato Unitario per la Difesa delle Istituzioni Repubblicane del Comune di Pistoia (Cudir) e dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Provincia di Pistoia (ISRPt), con la sponsorizzazione di Coopculture e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia (CRPT). Hanno contribuito alla realizzazione del progetto CoopCulture e Istituto storico della Resistenza di Pistoia. www.biblioteche.comune.fi.it

Dati Aggiornati al: 10-02-2019 20:50:23

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 10:00 dal 20-02-2019 al 16-03-2019
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: BiblioteCaNova Isolotto

Indirizzo: Via Chiusi, 4/3A Firenze

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento