WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

FIRENZE OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A FIRENZE - CORSI FIRENZE - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Firenze del 27-09-2019 > Musica e Spettacoli > G.B.Pergolesi-La serva padrona

G.B.Pergolesi-La serva padrona

G.B.Pergolesi-La serva padrona

 

 

Uberto, Alessandro Calamai Serpina, Lenny Lorenzani Vespone, Lorenzo Martinuzzi Ensemble Barocco Italian Opera Florence Regia e direzione David Boldrini Composta per il compleanno di Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel su libretto di Gennaro Antonio Federico, fu rappresenta la prima volta al Teatro San Bartolomeo di Napoli il 28 agosto 1733, quale intermezzo all’ opera seria Il Prigionier superbo, dello stesso Pergolesi, destinata a non raggiungere neppure lontanamente la fama della Serva padrona. Alla prima rappresentazione è attribuita a tutti gli effetti l’ inizio del nuovo genere dell’ Opera Buffa. Lo stesso libretto fu ripreso da Giovanni Paisiello per l’ omonima opera buffa. Nel 1734 avvenne la prima all’ Académie Royale de Musique di Parigi e nella Reggia di Versailles, nel 1746 al Théâtre - Italien di Parigi e nel 1750 all’ Her Majesty’ s Theatre di Londra. Il grande successo della ripresa del 1752 dell’ Académie Royale de Musique scatenò una disputa, nota come la " Querelle des bouffons" , fra i sostenitori dell’ opera tradizionale francese, incarnata dallo stile di Jean-Baptiste Lully e Jean-Philippe Rameau ed i sostenitori della nuova opera buffa italiana fra cui alcuni enciclopedisti (in particolare Jean Jacques Rousseau, anch’ egli compositore). La disputa divise la comunità musicale francese e la stessa corte (con la regina che si schierò a fianco degli “italiani”) per due anni e portò ad una rapida evoluzione del gusto musicale del paese transalpino verso modelli meno schematici e più moderni. Nel 1754 avvenne la ripresa al Théâtre - Italien col titolo " La servante - maîtresse" nella traduzione in versi di Pierre Baurans e Charles Simon Favart e nel 1862 la prima all’ Opéra-Comique di Parigi con Célestine Galli - Marié. TRAMA Un ricco e attempato signore di nome Uberto ha al suo servizio la giovane e furba Serpina che, con il suo carattere prepotente, approfitta della bontà del suo padrone. Uberto, per darle una lezione, le dice di voler prendere moglie: Serpina gli chiede di sposarla ma lui, anche se è molto interessato, rifiuta. Per farlo ingelosire Serpina gli dice di aver trovato marito, un certo " Capitan Tempesta" : in realtà altro non è che il servo Vespone che ha il ruolo di mimo; travestito da soldato, chiede a Uberto una dote di 4000 scudi. Per non pagarlo, Uberto sposa Serpina, la quale da serva diventa finalmente padrona. BIGLIETTI: 25€ (ridotto 15€ per studenti sotto i 25 anni) Info e prenotazioni: 329.7843935 italianoperaflorence@libero.it www.italianoperaflorence.it

Dati Aggiornati al: 16-09-2019 23:13:16

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 27-09-2019 alle 21:15
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Italian Opera Florence

Indirizzo: Via Santa Monaca n 6 Firenze

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento