WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Genova del 31-05-2019 > Mostre e Cultura > 258 minutes: presentazione del libro di Angelo...

258 minutes: presentazione del libro di Angelo Ferrillo

258 minutes: presentazione del libro di Angelo Ferrillo

 

 

PhotoFactory Art presenta “258 MINUTES” PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ANGELO FERRILLO A CURA DI BENDETTA DONATO VENERDI 31 MAGGIO 2019 – ORE 18:00 Genova, 31 maggio 2019 – Nuovo appuntamento con la Street Photography da PhotoFactory Art a Genova: venerdi 31 maggio 2019, alle ore 18:00, si terrà la presentazione del libro “258 MINUTES” di Angelo Ferrillo, a cura di Benedetta Donato. “Ci sono ferite che si rimarginano, ma restano nell’ani- ma come se fossero sempre aperte. Ferite che sembrano scomparse dal corpo, ma che ancora provocano nel cuore un dolore sordo e profondo. Ecco gli strappi che gli attentati di Parigi hanno prodotto nel tessuto della nostra coscienza sembrano apparentemente risanati. Tutto è stato ricostruito e ripulito. I luoghi non portano più i segni della devastazione e del sangue. Ma nel pro- fondo resta il ricordo e l’orrore.” Sono dure e piene di pathos le parole che Giovanni Gastel ha dedicato al volume di Angelo Ferrillo, un libro che riesce forse ad andare oltre la semplice lettura visiva; infatti, questo volume racchiude un lavoro fotografico incentrato sugli attacchi terroristici che hanno sconvolto Parigi il 13 novembre 2015 e si propone come documento di un percorso di riflessione e ricerca durato un anno, alternando vicinanza emotiva e lontananza spazio-temporale nei luoghi della memoria di quegli eventi dolorosi. Il titolo del libro, come spiega l’autore, porta con sé un doppio significato simbolico: “258 MINUTES non sono altro che i minuti trascorsi dalla prima esplosione avvenuta allo Stade de France di Parigi la notte del 13 novembre del 2015 alle ore 21:20, fino alla liberazione degli ultimi ostaggi del Bataclan, in cui l’orologio segnava le ore 00:58” , e costituiscono al contempo il lasso temporale in cui il 13 novembre 2016, ad un anno esatto dagli avvenimenti e al culmine del viaggio di studio e preparazione, il fotografo realizza gli scatti, che compongono la sua narrazione fotografica. Benedetta Donato curatrice del libro che interverrà durante la serata genovese, sottolinea in questo suo passo come il lavoro di Ferrillo sia strettamente connesso alla ri-costruzione e re-interpretazione del concetto di memoria: “L’atto del ricordare si basa sul complesso rapporto tra passato e presente, lontananza e vicinanza, presenza e assenza, calma e caos, come elementi necessari alla creazione di una memoria nuova, riguardante il tempo odierno, in cui apprendiamo che è possibile veder stravolta la nostra storia in soli 258 minuti. Fatti che non appaiono, ma di cui emergono le sensazioni, si percepiscono nitidamente le atmosfere, colte dall’autore nella loro intricata metamorfosi, perché lasciate sedimentare, concedendosi il tempo di metabolizzarle e renderle proprie, in un esercizio attuale ed inedito, che elude qualunque tentativo di definizione.” Angelo Ferrillo Fotografo. Nasce a Napoli nel 1974, dove intraprende gli studi di Ingegneria e inizia ad interessarsi di cultura visiva, per approdare al mondo della fotografia professionale. Dopo aver concluso il piano di studi con un Master in Fotogiornalismo ed un Master in Photoediting e Ricerca Iconografica, lavora come fotogiornalista producendo reportage e servizi di cronaca per agenzie di settore, realizzando ritratti, produzioni commissionate per l’editoria e progetti personali. Realizza lavori istituzionali per il Comune di Milano (Ente Turismo e Archivio Storico), Provincia di Milano (Parco Agricolo Sud Milano) e Ente del Turismo Fiandre, oltre a realizzare lavori corporate per clienti internazionali come Timberland, Eastpak, Vans, Le Coq Sportif, Diesel, Gucci, Moleskine ed altri. Espone i propri lavori al Milano Photo Festival, al Festival della Fotografia Etica di Lodi, al Festival della Fotografia di Corigliano Calabro e nel circuito galleristico nazionale. Noto al grande pubblico per le produzioni di street photography, collabora attivamente con editori sia nazionali che internazionali e con brand leader mondiali dell’urban style, progettando e sviluppando immagini di social advertising e brand communication. È photoeditor e docente di fotografia presso le sedi milanesi dello IED – Istituto Europeo di Design e di OFFICINE FOTOGRAFICHE, FOWA UNIVERSITY (del quale è anche Art Director) ed altre realtà pubbliche e private. È inoltre membro del Direttivo AFIP International e HASSELBLAD Ambassador. Benedetta Donato Formatasi tra Roma e Parigi, è presidente di pianoBI per cui ha curato e prodotto diversi progetti fotografici tra i quali 100”click 4 Change, la prima mostra italiana del network internazionale di fotografia sociale Shoot4Change, progetto istituzionale nell’ambito delle manifestazioni Festival di Fotografia di Roma e Fotografia Europea di Reggio Emilia. DAl 2010 è membro della lista dei Consulenti Esperti dell’ ICCD – Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC). Per la società di art management e produzione Giart è stata Art Curator responsabile dei progetti espositivi ed editoriali di Maurizio Galimberti per cui ha curato le mostre EXTRA_VAGANTE, Frammenti, Parigi e Paesaggio Italia/Italyscapes, la retrospettiva e l’omonimo libro edito da Marsilio sul paesaggio italiano. La mostra, inaugurata a Venezia, è divenuta progetto espositivo itinerante presentato in diverse sedi e conclusosi a New York. Per lo stesso autore ha curato Metamorfosi. La città che sale, progetto presentato in occasione di EXPO 2015 e accompagnato dalla pubblicazione sulla città di Milano. Ha curato la mostra INDUSTRIA di Niccolò Biddau presso la DaDAEAST Gallery di Milano e in occasione della XIII edizione di Corigliano Calabro Fotografia. Collabora con gallerie d’arte contemporanea, istituzioni e manifestazioni di settore ed è tra i redattori della rivista IL FOTOGRAFO, per la quale intervista i grandi maestri della fotografia internazionale. Presentazione del libro “258 MINUTES” di Angelo Ferrillo a cura di Benedetta Donato PhotoFactory Art (Vico di San Matteo 10r) Venerdi 31 maggio 2019 – ore 18:00 Ingresso libero e gratuito Per info si prega di contattare lo staff di photofactory: info@photofactoryart.com

Dati Aggiornati al: 15-04-2019 21:53:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 31-05-2019 alle 18:00

Dove: Photo Factory Art - Genova

Indirizzo: Vico di San Matteo 10r Genova

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento