WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo manca solo a chi non ne sa approfittare. Gaspar M. de Jovellanos

> Home > Eventi a Genova del 22-10-2019 > Musica e Spettacoli > Bin Huang. I 24 Capricci di Paganini

Bin Huang. I 24 Capricci di Paganini

Bin Huang. I 24 Capricci di Paganini

 

 

Bin Huang, violino (premio Paganini 1994) Paganini: 24 Capricci M.S.25 I Capricci di Paganini sono un’opera giovanile e, pertanto, ancor più stupefacenti. Ricordi li pubblicò nel 1820 come op. 1 (oggi sono catalogati con la sigla M.S.25). Paganini dedicò l’opera “Alli Artisti” e concepì la sua fatica come uno straordinario studio, un’esplorazione delle potenzialità tecnico-espressive del violino. Va però rimarcato che il problema tecnico, l’idea di studio, non esaurisce il significato delle pagine che aspirano ad altro. E’ vera arte, così come vera arte si ritrova, tanto per citare nobili esempi, nel Clavicembalo ben temperato di Bach o negli Studi di Chopin. Bin Huang Nata ad Hunan (Cina), inizia lo studio del violino all’età di quattro anni e a nove entra al Conservatorio Centrale di Pechino dove ha tra i suoi insegnanti Shu-Min Guo e Zhi-Long Wang. Nel 1985, all’età di 14 anni, si aggiudica il primo premio al Concorso Internazionale “H. Wieniawskj” in Polonia a pari merito con Maxim Vengerov e nel 1988 si trasferisce negli Stati Uniti per continuare gli studi con i Maestri Berl Senofsky, Igor Ozim, Dorothy DeLay, Hyo Kang e Gennady Kleyman. Nel 1992 ottiene il secondo premio al Concorso Internazionale di Praga e nel 1994, dopo una trionfale tournée in Cina, si aggiudica il primo premio al Concorso “Niccolò Paganini”, ottenendo anche il premio speciale per la migliore esecuzione dei Capricci. Grazie a questo successo ha il privilegio di suonare a Genova e a Tokio il celebre violino Guarneri del Gesù del 1742 detto Il Cannone, appartenuto allo stesso Paganini. La sua registrazione del Concerto per Violino e Orchestra di Beethoven col Cannone è l’unica realizzata live con questo leggendario strumento. Nel 1999, inoltre, si aggiudica il Concorso Internazionale di Musica di Monaco di Baviera. Bin Huang tiene regolarmente concerti in Europa, Asia e Stati Uniti d’America con importanti orchestre quali, l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese, l’Orchestra Filarmonica Ceca, l’Orchestra da Camera di Praga, l’Orchestra da Camera di San Pietroburgo, la Korean Broadcasting System Symphony Orchestra e la Baltimore Symphony Orchestra. Dopo aver tenuto la cattedra di violino all'Università di Rochester, è attualmente professore e capo Dipartimento al Conservatorio di Stato di Pechino. Suona un violino di Pietro Guarneri del 1685 di proprietà della Stradivari Society di Chicago che ne concede l’uso solo ad artisti di eccezionale valore. Biglietti acquistabili presso la biglietteria del Teatro Carlo Felice. Riduzioni per i soci Associazione Amici di Paganini.

Dati Aggiornati al: 10-10-2019 13:33:45

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 22-10-2019 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Carlo Felice

Indirizzo: Passo Eugenio Montale, 4 Genova

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento