WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Genova del 11-02-2020 > Musica e Spettacoli > I fratelli Karamazov

I fratelli Karamazov

I fratelli Karamazov

 

 

11 / 16 febbraio Teatro della Corte I FRATELLI KARAMAZOV di Fëdor Dostoevskij produzione COMPAGNIA GLAUCO MAURI ROBERTO STURNO, Teatro della Pergola TEATRO DELLA TOSCANA TEATRO NAZIONALE regia Matteo Tarasco interpreti Glauco Mauri, Roberto Sturno e con (in ordine di entrata) Paolo Lorimer, Pavel Zelinskiy, Luca Terracciano, Laurence Mazzoni, Giulia Galiani, Alice Giroldini scene Francesco Ghisu costumi Chiara Aversano musiche Giovanni Zappalorto luci Alberto Biondi I conflitti dilanianti, l’assassinio del padre, il processo al figlio parricida. Nuovo adattamento teatrale di un romanzo che tocca i massimi problemi etici. La prima volta che Glauco Mauri, questo gigante buono del teatro italiano, si confrontò con I fratelli Karamazov aveva 22 anni. Era il 1958 e interpretò Smerdjakov, con la regia di Andrè Barsacq, accanto a nomi oggi mitici come Memo Benassi e Lilla Brignone. Raggiunta con eleganza ed energia indomabile gli 88 anni, Mauri torna ai Karamazov, si impossessa del ruolo del padre, Fedor, e si affida alla regia del bravo Matteo Tarasco. Nello spettacolo, sinfonia per un solido gruppo di attori, a interpretare l’inquieto e tormentato Ivan è Roberto Sturno, da sempre sodale di Mauri. L’esito è un lavoro di altissima fattura, in cui i temi eterni del romanzo risuonano con aspra freschezza. Ha scritto Mauri presentando il lavoro: «Dostoevskij, Shakespeare e Beckett sono i tre autori che mi hanno aiutato a capire la vita: la tavolozza dei colori dell’animo umano di Shakespeare, la tragedia del vivere che diventa farsa e la farsa del vivere che diventa tragedia di Beckett e Dostoevskij, che mi ha fatto capire la magnifica responsabilità che abbiamo di comprendere quell’essere meraviglioso e a volte orrendo che è l’uomo. Dostoevskij, da poeta, riesce a donare bellezza e poesia con una terribile storia». °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° orario spettacoli mar, mer, ven, sab, 20.30 gio 19.30 | dom 16 spettacolo in abbonamento contatti 0105342300 - teatro@teatronazionalegenova.it biglietti online www.vivaticket.it - www.happyticket.it

Dati Aggiornati al: 20-11-2019 12:56:58

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 20:30 dal 11-02-2020 al 16-02-2020
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Stabile di Genova

Indirizzo: Piazza Borgo Pila, 42 Genova

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento