Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. Socrate

> Home > Eventi a Milano del 18-09-2016 > Musica e Spettacoli > ● La Memoria Dell'Acqua ● di Patricio...

● La Memoria Dell'Acqua ● di Patricio Guzmán // ancora in sala!

● La Memoria Dell'Acqua ● di Patricio Guzmán // ancora in sala!

 

 

In collaborazione con I Wonder Pictures Fil Rouge Media è in sala LA MEMORIA DELL'ACQUA di Patricio Guzmàn, il film in cui il regista cileno torna a scoprire le cicatrici lasciate dal golpe di Pinochet. un lavoro politico e poetico, nel quale il dramma si mescola alla bellezza.

il film, con NOSTALGIA DELLA LUCE, è parte di un dittico.
che speriamo di potervi offrire al Beltrade

► domenica 18 settembre ➽ ore 13.10
orari in aggiornamento..

● LA MEMORIA DELL'ACQUA
EL BOTÓN DE NÁCAR ●
un film di Patricio Guzmán con Patricio Guzmán, Raúl Zurita; sceneggiatura: Patricio Guzmán; fotografia: Katell Djian; montaggio: Patricio Guzmán, Emmanuelle Joly ; suono: Jean-Jacques Quinet, Álvaro Silva Wuth; musica: Hughes Maréchal, Miguel Miranda, José Miguel Tobar; distribuzione: I Wonder Pictures; Cile, Francia, Spagna 2015 , 82 minuti

➽ Orso d’Argento alla Berlinale 2015 come migliore sceneggiatura

➽ Guzmán riflette sull’elemento liquido che sta alla base della vita nell’universo e che consente di parlare della storia passata e più recente del Cile. Così l’acqua diventa memoria fluida e infinita di volti, corpi, parole, vite e il cinema diventa impegno di memoria. Partendo dalla bellezza di un Paese con panorami mozzafiato dove basta un bottone di madreperla in fondo al mare a riportare a galla tutte le violenze e le torture perpetrate sotto il regime di Pinochet, Guzmán racconta parallelamente due massacri. Quello degli indios della Patagonia di cui non resta nulla a parte sette anime e quello di una popolazione sterminata da 16 anni di dittatura.

➽ L’acqua è senz’altro il leitmotiv di questo film, così come è di fatto un elemento che si trova ovunque. Esiste sul pianeta terra come in tutto il sistema solare, ed oltre esso: ora sappiamo che si trova anche in altre galassie. Ma poi c’è anche l’aspetto opposto, ciò che gli esseri umani fanno con l’acqua: stiamo prosciugando i laghi e le fonti, contaminando i mari, e non solo con prodotti chimici ma anche con i cadaveri, come viene mostrato nel film. (...) Credo che il colpo di stato di Pinochet sia stato per me come se mi avessero incendiato la casa: come se tutti i miei libri, i libri e gli oggetti che amo, le fotografie dei miei amici e della mia famiglia fossero stati improvvisamente dati alle fiamme. E questo fuoco continua a bruciare, sarà sempre con me, parte della mia identità. (...) Credo che il tempo sia un qualcosa di molto soggettivo, e per me il golpe potrebbe essere stato un mese o addirittura una settimana fa, non mi sento assolutamente come se fossero trascorsi quarant’anni, non sento quel genere di distanza. E non cerco affatto di sfuggire a questa sensazione, perché mi da l’energia per perseguire una missione molto importante, di fare in modo che il passato non venga mai dimenticato, " messo a riposo" . Non saremo mai in grado di intraprendere il sentiero che ci conduce al futuro se abbandoniamo il nostro passato. Passato e futuro sono legati in modo indissolubile. E questa è la vera forza che guida ciò che faccio. (Patricio Guzmán)

➽ Un progetto documentaristico di ampio respiro storico e poetico, sul Cile e il golpe di Pinochet. Fondato sul confronto – acqua e violenza sono i fili conduttori – tra gli antichi popoli che abitarono quella natura remota per essere poi sterminati, e quanto accadde negli anni 70 del Novecento quando la rivoluzione di Allende venne soffocata incarcerando, torturando, gettando i corpi dei desaparecidos, legati a una pesante rotaia, nell’oceano. Il titolo originale è El Boton de Nacar, il bottone di madreperla. Quello, simbolo e parte per il tutto, ritrovato da un sub incrostato a una rotaia sul fondo marino. Come l'altro bottone che servì nel 1830 ai colonizzatori per pagare l'indigeno sradicato dalla Terra del fuoco e deportato in Europa. (Paolo D'Agostini, la Repubblica)

# # #

intero € 6.50 | ridotto (studenti under26-over65) € 5,00
tessera 6 ingressi € 24,00

info@cinemabeltrade.net
02.26820592 | 02.95339774 | 348.2666090

cinema beltrade | via nino oxilia 10 | milano
coi mezzi pubblici: M1 pasteur - tram 1 morbegno - M1 notturna Pasteur
in auto: dalla stazione centrale o da viale brianza prendere via soperga e proseguire dritto fino a via oxilia
in bici: varie possibilità di agganci per lucchetti

prima e dopo il film Al Tempio D'oro, da PaellaMi Milano e Bluenami 10% di sconto presentando il biglietto del cinema

vuoi prenotare? manda una mail a prenota@cinemabeltrade.net

# # #

con il contributo di
Fondazione Cariplo
Europa Cinemas

Dati Aggiornati al: 16-09-2016 11:05:25

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 18-09-2016 alle 13:10
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cinema Beltrade

Indirizzo: Via Nino Oxilia 10 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento