Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Milano del 12-10-2016 > Mostre e Cultura > I volti e il segno. Disegni inediti di Aligi...

I volti e il segno. Disegni inediti di Aligi Sassu dal carcere (

I volti e il segno. Disegni inediti di Aligi Sassu dal carcere (

 

 

La Fondazione Corrente promuove, in collaborazione con la Fondazione Helenita e Aligi Sassu Pollença - Milano, la mostra " I volti e il segno. Disegni inediti di Aligi Sassu dal carcere (1937-1938)" , a cura di Giorgio Seveso, a perta fino al 27 gennaio 2017.

L’esposizione testimonia un momento particolare della produzione artistica di Aligi Sassu (Milano 1912 - Pollença 2000), attraverso una selezione di opere realizzate durante la carcerazione dell’artista.
Il 13 ottobre 1937 Aligi Sassu venne condannato per cospirazione antifascista dal tribunale Speciale di Roma; se pur giovanissimo, era già pittore noto in Italia e all’estero per aver esposto, a soli sedici anni, alla Biennale di Venezia, su diretto invito di Filippo Tommaso Marinetti.
Durante il periodo di reclusione, scontato nel carcere di Fossano (CN) in Piemonte, Sassu ottenne il permesso di poter continuare la sua attività di pittore. Di questa esperienza è rimasto un corpus di circa 400 disegni eseguiti su fogli di quaderno o di album con lapis e matite colorate, sanguigna, carboncino, acquarello e inchiostro, nei quali l’artista ritrae i compagni di prigionia e i soggetti a lui più cari, quali ciclisti, scene storiche e allegoriche, qualche autoritratto.
I quarantuno disegni scelti per questo omaggio sono tutti inediti, costituiti in gran parte da ritratti di altri carcerati che Sassu conobbe durante gli otto mesi trascorsi a Fossano. Tutte le caratteristiche del segno plastico narrante del giovane artista sono già presenti in questi fogli assorti e commossi. Vi si affacciano, infatti, con già matura pertinenza le suggestioni di quella classicità reinventata e solare tipica della poetica di Sassu, che nel tracciato tenero delle fisionomie e degli sguardi lasciano trasparire in questo caso, insieme all’impianto di una robusta poetica, anche una particolare acutezza di partecipazione sentimentale.
La mostra, che sarà allestita nelle due sale espositive della Fondazione Corrente, nella Casa delle Rondini di via Carlo Porta 5 a Milano, continua il discorso sull’opera di Aligi Sassu, iniziato nel 2014 con l’esposizione Aligi Sassu e Nino Franchina. Opere su carta nella Milano degli anni Trenta, dedicata alla collaborazione tra i due artisti, nata dall’incontro avvenuto a Milano nell’autunno del 1936.

Dati Aggiornati al: 08-10-2016 16:08:05

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Mercoledì 12-10-2016 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Fondazione Corrente Onlus

Indirizzo: Via Carlo Porta, 5 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento