Tutto il resto non è vita, ma tempo. Il tempo si butta via, la vita si vive. Seneca

> Home > Eventi a Milano del 17-10-2016 > Musica e Spettacoli > ● Le ultime cose ● di Irene Dionisio...

● Le ultime cose ● di Irene Dionisio //proiezione speciale lun17

● Le ultime cose ● di Irene Dionisio //proiezione speciale lun17

 

 

arriva al Beltrade l'opera prima di finzione di Irene Dionisio, LE ULTIME COSE. alcune storie di debitori si intrecciano, gettando una luce realistica su un problema che pesa sulle spalle di chi lo contrae come un macigno morale oltre che economico.

► lunedì 17 ottobre ➽ ore 21.40 ➽ proiezione speciale con collegamento via skype con la regista Irene Dionisio
continua...

● LE ULTIME COSE ●
un film di Irene Dionisio con Fabrizio Falco, Roberto De Francesco, Alfonso Santagata, Salvatore Cantalupo, Anna Ferruzzo; sceneggiatura: Irene Dionisio; fotografia: Caroline Champetier; montaggio: Aline Hervé; suono: Marc Thill François Musy; scenografia: Giorgio Barullo; distribuzione: Istituto Luce Cinecittà - Italia, Svizzera, Francia, 2016 • 89 minuti

➽ Una moltitudine di persone impegna i propri averi. Tra le mille facce che rappresentano l'inventario umano del nostro tempo, tre storie di povertà si intrecciano a Torino. Sandra, giovane trans, è appena tornata in città nel tentativo di sfuggire al passato e a un amore finito. Stefano, assunto da poco, si scontra con la dura realtà lavorativa e assiste ai miseri maneggi nel retroscena del Banco. Michele, pensionato, per ripagare un debito si ritrova costretto a impegnare i propri beni.

➽ Sono molto orgogliosa di Le ultime cose, anche se chiaramente ho dei rimpianti, ma penso che questo sia dovuto soprattutto al fatto di iniziare a fare film. Il primo film significa davvero entrare nel mondo, anche perché ti rendi conto di cosa voglia dire fare il regista e quale sia veramente la professione del regista. Finché pensi a un’idea è un conto, ma diventa tutta un’altra storia nel momento in cui ti devi mettere a convincere cinquanta persone che quella tua idea è importantissima e che la si deve girare per forza in un certo modo. Quando ti trovi a convincere tutti quelli che lavorano con te a pensare non solo alla loro individualità, ma soprattutto al film, ti rendi conto che fare il regista è una delle professioni più emotivamente destabilizzanti che esistano. Hai a che fare con tantissime persone, ognuna con le proprie esigenze, mentre tu hai le tue, quelle artistiche. Secondo me questi equilibri sono alla base del lavoro del regista, ma sono anche alla base della riuscita effettiva del film. Devi avere molte competenze che comunque si acquisiscono col tempo e si affinano stando sul set. (Irene Dionisio)

➽ Le Ultime Cose non ha importanza solamente per essere il film-debutto di Irene Dionisio; il lavoro investigativo eseguito dalla giovane regista torinese nel famoso Banco dei Pegni è stato fondamentale per buttare giù le basi del film. Un valore che fortifica di gran lunga l’interezza della pellicola e che avvalora la tesi sostenuta in precedenza, ovvero di come tale prodotto sia fondamentale – sul piano strettamente emotivo – per la regista. Sensibilizzare dunque rimanendo sensibilizzata a sua volta. Un piacevole stato d’animo quello palesato – seppur indirettamente – dalla Dionisio, che immette molto del suo in questa pellicola. […] La densità con cui Irene Dionisio imposta Le Ultime Cose coinvolge, “stringendo” inesorabilmente “il cuore” di chiunque ne è spettatore. Una determinata ricerca di quel riscatto – esistenziale e sociale – che appare come un monito per qualsiasi persona in difficoltà. Importante l’utilità che questa pellicola ha nel panorama cinematografico contemporaneo; senza inutili sentimentalismi il film “naviga” con quella chiara determinazione che difficilmente lascia indifferenti. Anche sul piano tecnico il film non passa inosservato. Un buon uso della macchina da presa per una regista alle prime armi che tenta – e spera – di motivare la collettività ad avere più amor proprio accettando anche quello degli altri, accantonando del tutto quella spietatezza d’animo … Le Ultime Cose, mai titolo più consono per invogliare lo spettatore a riflettere. (Alessio Giuffrida, cinematographe.it)

# # #

intero € 6.50 | ridotto (studenti under26-over65) € 5,00
tessera 6 ingressi € 24,00

info@cinemabeltrade.net
02.26820592 | 02.95339774 | 348.2666090

cinema beltrade | via nino oxilia 10 | milano
coi mezzi pubblici: M1 pasteur - tram 1 morbegno - M1 notturna Pasteur
in auto: dalla stazione centrale o da viale brianza prendere via soperga e proseguire dritto fino a via oxilia
in bici: varie possibilità di agganci per lucchetti

prima e dopo il film Al Tempio D'oro, da PaellaMi, Osteria della Pasta e Fagioli e Bluenami 10% di sconto presentando il biglietto del cinema

vuoi prenotare? manda una mail a prenota@cinemabeltrade.net

# # #

con il contributo di
Fondazione Cariplo
Europa Cinemas

Dati Aggiornati al: 16-10-2016 16:28:40

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Lunedì 17-10-2016 alle 21:40
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cinema Beltrade

Indirizzo: Via Nino Oxilia 10 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento